Aprono al pubblico i Sotterranei Gotici di San Martino

sotterranei-san-martino-riaprono.jpg

Napoli non finisce mai di stupirci. Da pochi giorni è stata annunciata l’apertura dei sotterranei gotici esistenti sotto la Certosa di San Martino. Un area enorme silenziosa e severa, possente ed elegante allo stesso tempo che sostiene, con i suoi enormi pilastri a volte ogivali, tutta la struttura della bellissima Certosa sovrastante.

La struttura dei sotterranei sta li da settecento anni e fa parte delle fondamenta del complesso monumentale ed è tutto ciò che rimane dell’imponente stile originario della certosa, all’epoca interamente gotica, iniziata nel maggio 1325 da Tino da Camaino per volere di Carlo D’Angiò, duca di Calabria e figlio del re Roberto.

Gli enormi locali furono brevemente aperti nel 2013 e poi subito richiusi per lavori. La riapertura dei sotterranei consentirà di accedere ad una nuova sezione del museo di San Martino quella relativa alle sculture ed epigrafi con splendidi lavori in marmo mai esposti prima. La sezione comprende circa 150 opere appartenenti ad un periodo tra il 1400 e il 1700 raccolte tra l’ottocento e il novecento in base a lasciti, acquisti e donazioni ed esposte in ordine cronologico.

san-martino

Tra le tante opere il sarcofago di Beatrice del Balzo ricavato da una vasca romana, una “Figura femminile giacente” della bottega di Tino di Camaino, la cosiddetta “Madre di Corradino” che ritrae una Santa Caterina d’Alessandria, una “Madonna col Bambino” di scuola raffaellesca e, alla fine del percorso l’imponente “San Francesco d’Assisi” (1785-1788 circa) di Giuseppe Sanmartino autore del bellissimo Cristo velato della Cappella Sansevero. In esposizione anche una raccolta epigrafica in pietra con iscrizioni di fatti di vita quotidiana in città attraverso i secoli.I sotterranei saranno regolarmente visitabili di sabato e domenica

Sotterranei gotici di San Martino: prezzi, orari e date

  • Quando:  ogni sabato e domenica visita guidata alle 11.30 max 50 persone
  • Dove:  Museo di San Martinovia tito Angelini Napoli
  • Prezzo biglietto: 6 euro (intero complesso)
  • Contatti e informazioni: prenotazione obbligatoria info 081 2294568, In caso di maltempo le visite non potranno aver luogo. accoglienza.sanmartino@beniculturali.it

 

scroll to top