Bagni della Regina Giovanna: guida alle piscine naturali di Sorrento

NDV-mare-bagni-della-regina-giovanna.jpeg

© Napoli da Vivere

I Bagni della Regina Giovanna sono una piscina naturale a Sorrento. Ecco una piccola guida per sapere come arrivare, quando andare, conoscere la loro storia e come accedere al mare cristallino dei Bagni

 

I Bagni della Regina Giovanna si trovano sul promontorio di Punta Capo a Sorrento, per la precisione sono locati sulla costa dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella. È una magnifica piscina naturale a pochi passi dal centro di Sorrento, una piccola oasi naturale.

I Bagni sono anche un sito archeologico caratterizzato da storia e natura, i resti della villa di Pollio Felice sono circondati da un mare pazzesco e da acqua cristallina.

Perché si chiamano Bagni della Regina Giovanna?

I Bagni si trovano nei pressi della villa di Pollio Felice, un patrizio romano del I° sec a.C. La Villa era immensa, composta da circa 30.000 mq, ma purtroppo oggi è possibile ammirare solo i ruderi. Della magnificenza della villa narrarono anche il poeta Orazio e il poeta Stazio.

Il nome dei Bagni deriva dalla Regina Giovanna II d’Angiò-Durazzo. Infatti si narra che nel periodo dal 1371 al 1435 la regina amasse trascorrere l’estate a Sorrento e che passasse il suo tempo con i suoi amanti proprio nelle acque dei Capo di Sorrento.

Quando andare ai Bagni della Regina Giovanna

L’ingresso ai Bagni della Regina Giovanna è gratuito, ma contingentato in qualsiasi periodo dell’anno. Il periodo ideale per fare un bagno alle piscine naturali li presenti è sicuramente giugno – luglio. Ad agosto diventa molto affollato.

Indipendentemente dal periodo, durante l’estate troverai molta folla e ti segnaliamo che i Bagni della Regina Giovanna sono un sito archeologico, quindi non troverai nessuna struttura organizzata ne’ lidi turistici. Ti consigliamo sicuramente di indossare le scarpette da scogli in quanto non è presente sabbia ne’ spiaggia.

Secondo la nostra opinione, per poter godere appieno della tranquillità del luogo, è possibile recarsi li o al mattino presto o al tramonto.

Vi consigliamo inoltre di prestare attenzione alla corrente che si crea all’entrata dal mare alla “piscina naturale”, infatti, l’imboccatura dà direttamente sul mare aperto e quindi correnti e passaggio di barche possono causare movimenti d’acqua imprevisti. L’interno delle piscine invece è molto tranquillo.

Pranzare ai Bagni della Regina Giovanna

I Bagni della Regina Giovanna sono un luogo completamente naturale, in cui non esistono al momento delle strutture turistiche, ne’ ristoranti.

Ti consigliamo di portarti l’acqua necessaria per la giornata e ricordiamo di fare attenzione a non dimenticare i rifiuti all’interno dell’area archeologica. È a disposizione un’area dedicata alla raccolta differenziata dei rifiuti prodotti. Ti preghiamo di utilizzarla nel rispetto della natura e della magnificenza del luogo.

Come arrivare ai Bagni della Regina Giovanna: da dove si parte e dove si parcheggia

I bagni della Regina Giovanna sono raggiungibili esclusivamente a piedi tramite un’escursione di circa 25/30 minuti o via mare.

In macchina, motorino e autobus è possibile raggiungere il punto più vicino non pedonale. A Traversa Punta Capo troverai un parcheggio privato a pagamento (c’è un piccolo cartello sulla sinistra) per la macchina e per i motorini. Mi raccomando non parcheggiare il motorino sulla strada, c’è il divieto di sosta!

Il percorso inizia a Traversa Punta Capo a Sorrento e riconoscerai l’accesso da un piccolo cancello e un’epigrafe che dedica la strada al meridionalista Giuliano Salvemini.

Da qui inizia un percorso pedonale di 25/30 minuti. Consigliamo di indossare delle sneakers comode ed evitare le ciabatte mare: il percorso è composto da ciottoli e in alcuni tratti da terriccio. La difficoltà dell’escursione è medio – bassa ma la si sconsiglia a tutti coloro che abbiano difficoltà motorie e all’utilizzo dei passeggini. All’andata la strada è in discesa, mentre al ritorno è in salita, il che rende il rientro leggermente più difficoltoso, anche a causa delle temperature elevate durante il periodo estivo.

Bagni della Regina Giovanna: Prezzi e Orari 

Il sito archeologico è aperto tutti i giorni dalle 8 alle 20 fino al 15 ottobre 2021 e l’ingresso è gratuito.

Maggiori info: sito del comune di Sorrento

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Napoli da Vivere 🌶 (@napolidavivere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend