L’Osservatorio Astronomico di Agerola scopre una nuova stella

Stelle-e-Rock-allOsservatorio-Astronomico-di-Napoli.jpg

L’Osservatorio Astronomico di Agerola Salvatore di Giacomo, aperto appena qualche anno fa, ha scoperto una stella nova nella galassia di Andromeda

 

 

L’Osservatorio Astronomico di Agerola, aperto 4 anni fa, sta effettuando delle osservazioni del cielo nell’ambito di un programma spettroscopico al Telescopio Nazionale Galilei con astronomi dell’INAF e ESO per la ricerca di Novae nelle galassie M31 ed M33.

E queste ricerche, in questi giorni, hanno dato il risultato sperato: il gruppo di lavoro di Agerola ha scoperto per primo il 21 ottobre 2020 una nuova candidata Nova M31, una nuova stella, confermata poi nei giorni successivi da altri 2 gruppi di ricerca nel mondo. La Nova in M31 è stata chiamata al momento come AT2020xyv ed è un’enorme esplosione nucleare causata dall’accumulo di idrogeno sulla superficie di una nana bianca.

I ricercatori del gruppo ricerca dell’Osservatorio Astronomico Salvatore di Giacomo e AstroCampania associazione che hanno trovato la nuova candidata Nova M31 sono A. Catapano, L. Izzo, E. Guido, A. Noschese, F. Coccia, L. D’Avino. Il gruppo ha utilizzato il telescopio da 0,5 m dell’Osservatorio Salvatore di Giacomo di Agerola.

L’Osservatorio Astronomico Salvatore di Giacomo di Agerola

L’Osservatorio di Agerola è stato creato 4 anni fa nell’ambito di un progetto di rivalutazione ambientale AstroCampania insieme al Comune di Agerola, con il patrocinio dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte Napoli.

Nell’Osservatorio Astronomico la strumentazione in dotazione è un riflettore con configurazione ottica Ritchey Chretien da 20″ dotato di camera CCD professionale, un telescopio solare, un telescopio a largo campo e poi telescopi per il pubblico.

immagine di repertorio

Questi strumenti posizionano l’Osservatorio Astronomico Salvatore di Giacomo di Agerola ai primi posti come osservatorio Astronomico attivo del sud Europa. L’Osservatorio svolge anche attività divulgative al pubblico con visite scolastiche e per gli appassionati con la visione del cielo con potenti telescopi e con la fruizione di un coinvolgente spettacolo al Planetario digitale da 30 posti.

Maggiori informazioni Osservatorio Astronomico Salvatore di Giacomo di Agerola – pagina facebook 

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend