Riapre a Napoli un capolavoro del ‘500: la Chiesa delle Donne a San Martino

chiesa-delle-donne.jpg

Un vero capolavoro del ‘500 sarà riaperto al pubblico a Napoli, la Chiesa delle Donne che è la chiesa alla fine della discesa di San Martino, chiusa da oltre 40 anni

 

 

Dopo la recentissima riapertura dei giardini pensili di Palazzo Reale a Napoli un’altra bella notizia arriva dal Polo Museale della Campania. Riaprirà giovedì 13 dicembre 2018, con inaugurazione alle ore 17.00. la bellissima Chiesa delle Donne a San Martino, chiusa da 40 anni, un vero capolavoro del ‘500.

La chiesa risale alla fine del ’500, ed oggi ritorna a risplendere grazie a complessi restauri che hanno consentito anche il recupero di affreschi nella zona del Presbiterio e degli stucchi colorati. Nella chiesa sono state anche ricollocate le grandi tele dell’800.

La “Chiesa delle Donne” è la chiesa che troviamo alla fine della discesa che porta al piazzale del Museo di San Martino. Alla destra della chiesa c’è l’ingresso allo straordinario complesso monumentale della Certosa di San Martino.

La chiesa fu realizzata da Giovanni Antonio Dosio assieme ai grandi lavori di ristrutturazione effettuati dal 1589 al 1609 nella straordinaria Certosa di San Martino. La Chiesa delle Donne fu chiamata così perché all’epoca l’accesso al resto della struttura conventuale era riservato ai soli uomini e le donne aspettavano li.

Alla sua destra  si trova l’ingresso alla certosa che giunge al cortile d’onore anch’esso realizzato dal Dosio.

La chiesa delle Donne a San Martino

Anche la chiesa così come la vicinissima Certosa è ricca di Capolavori. All’interno ha un’unica navata con 8 cappelle laterali, quattro per lato, con tantissime decorazioni. Ci sono affreschi di Micco Spadaro che raffigurano la Persecuzione dei Certosini in Inghilterra e altri capolavori realizzati da Cosimo Fanzago come le transenne delle cappelle, le decorazioni delle cappelle di San Bruno e del Battista e poi tanto altro.

La chiesa delle Donne ha anche un bellissimo pavimento realizzato da Frà Bonaventura Presti, e poi tantissimi quadri eccezionale. Tele di Jusepe De Ribera,  di Massimo Stanzione e poi sulla volta  un ciclo pittorico di Giovanni Lanfranco.

Un vero capolavoro che da giovedì 13 dicembre 2018 potremo visitare. Per il momento la chiesa sarà aperta al pubblico il venerdì dalle 14,30 alle 16,30 ed il sabato dalle 9,30 alle 13,30.

Chiesa delle Donne a San Martino: info sul sito dei Beni Culturali

1 Reply to “Riapre a Napoli un capolavoro del ‘500: la Chiesa delle Donne a San Martino”

  1. Dante Caporali ha detto:

    Purtroppo questa chiesa è perennemente chiusa. Ho chiesto informazioni ma mi hanno detto che attualmente è interdetta al pubblico non spiegandomene il motivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend