80 eventi a Napoli per il weekend 20-21 febbraio 2016

70-eventi-a-Napoli-per-il-weekend-9-10-gennaio-2016.jpg

Anche questo weekend tantissimi eventi a Napoli e in tutta la Campania. Si possono fare delle interessanti visite guidate gratuite organizzate per la Giornata Internazionale della Guida Turistica con tanti itinerari gratuiti (si paga solo il biglietto ai siti dove previsto) o scegliere tra le tante visite in città proposte dalle varie associazioni come quella, molto interessante, a San’Aniello a Caponapoli.

L’ANM l’azienda trasporti napoletana ci ha comunicato che ci sarà la domenica ecologica e la società farà circolare per tutta la giornata sui bus, funicolari e metro con solo un biglietto da un euro. Poi green day all’ippodromo di Agnano con ingresso gratuito per tutti dalle ore 10.00 e tante attività all’insegna del verde per adulti e bambini.

Poi ancora mostre, visite guidate e tanti spettacoli in città. Su suggerimento di molti lettori abbiamo anche raggruppato una serie di segnalazioni su locali e buon cibo in città così per avere qualche spunto ulteriore per il weekend. Buon fine settimana a tutti. Durante il weekend l’articolo viene aggiornato con nuove iniziative

DOMENICA ECOLOGICA: MEZZI PUBBLICI ANM A 1 EURO

Biglietto giornaliero ad 1€ per la domenica ecologica il 10 gennaio 2016 a Napoli

Domenica biglietto ANM a 1 euro per tutta la giornata

Prezzo 1 euro. Per la 2^ domenica ecologica dell’anno a Napoli, domenica 21 febbraio 2016, L’ANM, l’Azienda Napoletana Mobilità per favorire gli spostamenti dei cittadini in città ha concesso l’utilizzo dei mezzi di trasporto dell’azienda ad 1 euro per l’intera giornata. Con il biglietto di corsa singola da 1 euro si potrà dunque viaggiare per l’intera giornata su tutti i mezzi ANM e cioè Metro Linea 1, autobus e le funicolari di Chiaia, Montesanto, Centrale, Posillipo. Dettagli: Biglietto a 1 euro

VISITE GUIDATE GRATUITE NEL WEEKEND

Giornata della Guida Turistica In Campania elenco delle visite gratis nelle province

Giornata Guida Turistica: visite guidate gratis a Napoli e in Campania

Gratis. Tra sabato 20 e domenica 21 febbraio 2016 si terranno oltre 30 visite guidate gratuite a Napoli e in Campania per la Giornata Internazionale della Guida Turistica. La manifestazione, di livello internazionale, ci permetterà di conoscere tanti bellissimi luoghi a Napoli ed in Campania in compagnia di guide turistiche esperte, che ci porteranno gratuitamente nei luoghi più belli della nostra terra. Dettagli: Elenco visite a Napoli e Provincia –  Elenco visite in altre province campane

GRATIS ALL’IPPODROMO PER IL GREEN DAY

ippodromo di agnano

All’ippodromo di Agnano gratis per la Domenica green day

Gratis. Tante iniziative e l’ingresso gratuito per tutti dalle ore 10 domenica 21 febbraio 2016 all’ippodromo di Agnano a Napoli. L’occasione è il “green day” una domenica all’insegna del verde e della natura che si terrà all’ippodromo coinvolgendo tutti i napoletani, grandi e piccoli.Si inizia alle 10 quando apriranno i cancelli concedendo l’ingresso gratuito per tutti e per i bambini ci sarà una piantina in omaggio fino ad esaurimento delle scorte. Nel grande parco dell’ippodromo per questa giornata speciale saranno organizzate tante iniziative che inizieranno dalle 10,30.Dettagli: Green Day ad Agnano

CONCERTI E FESTIVAL MUSICALI

Federmusica concerti gratuiti per gli universitari della Federico II di Napoli

Concerto e visita guidata a San Gennaro all’Olmo

Prezzo 10 euro. Domenica 21 febbraio 2016, alle ore 12.00, si terrà una visita guidata ed un interessante concento di musica classica nel Complesso Monumentale di San Gennaro all’Olmo, in via S. Gregorio Armeno a Napoli, per la rassegna “I Concerti dell’Accademia”. Un ottima occasione per conoscere una chiesa non molto nota e per ascoltare buona musica classica eseguita dall’ensemble “Gli Otiosi” formato da Alessandra Castellano (flauto), Giuseppe Guida (violino), Paola Emanuele (viola), Manuela Albano (violoncello). Dettagli: visita e concerto

Federimusica concerti gratuiti per studenti

Prezzo 10 euro. Gratis studenti Federico II. E’ iniziata la stagione 2016 della seconda edizione di Federimusica, una rassegna di concerti gratuiti per gli studenti universitari della Federico II ma aperta al pubblico al prezzo di 10 euro a concerto.La rassegna si tiene a Napoli presso la bellissima Chiesa dei Santi Marcellino e Festo, a largo San Marcellino, per la direzione artistica del Maestro Mario Coppola, e la direzione scientifica del musicologo federiciano Giorgio Ruberti. Venerdì 19 febbraio 2016 – Acustico Napoletano voci e chitarre – Villanelle, canzoncine strofiche, canzoni napoletane classiche. Dettagli: Federimusica

EVENTI ORIGINALI NEL WEEKEND A NAPOLI

Serata gratuita sotto le stelle dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte

Tre serate da non perdere sabato sera

Prezzi vari. Sabato sera dedicato alla musica a Napoli con incontri interessanti tra jazz e avanguardia. Sabato 20 Febbraio 2016 tre incontri musicali in tre luoghi particolari della città tra Palazzo Venezia, storico palazzo del centro di Napoli, a Spaccanapoli o al Cellar Theory al Vomero che si definisce “Il posto per chi, la musica, la ama davvero” oppure al Lanificio 25, luogo particolarissimo nella storica piazza affianco a Porta Capuana.Tre locali interessanti che propongono una serata piacevole all’insegna della buona musica in luoghi particolari della nostra città. Dettagli: Tre serate speciali da non perdere.

Serata gratuita sotto le stelle dell’Osservatorio Astronomico

Gratis. Venerdì 19 febbraio 2016 alle ore 20 si terrà una serata ad ingresso libero (fino a esaurimento posti) presso lo splendido Osservatorio Astronomico di Capodimonte. L’evento è stato organizzato per festeggiare il recupero del primo strumento che compì la prima osservazione da Capodimonte. Mostre, convegno e osservazione delle stelle. Dettagli: serata all’Osservatorio

Le Ferrari a Palazzo Caracciolo

Un evento molto particolare si terrà nello splendido palazzo Caracciolo di via Carbonara 111/112 a Napoli. Sabato 20 febbraio 2016 alle 11 si farà un vero pit stop della Ferrari di Michael Schumacher, la mitica F2002,  nello splendido palazzo, un vero pit stop con una squadra di tecnici e giornalisti e con esposizione delle più belle Ferrari cui seguirà una degustazione di Città del Gusto Napoli Gambero rosso. Un sabato mattina particolarissimo, da non perdere.  Dettagli Ferrari di Michael Schumacher

Scio’Scio’, femmeniell tombola e tammorre

Gratis: Una serata da non perdere sabato 20 febbraio 2016 ore 21 all’ex Asilo Filangieri di San Gregorio Armeno a Napoli. All’Asilo si terrà “Scio’Scio’, femmeniell tombola e tammorre” uno spettacolo del 2009 di musica popolare partenopea e gioco della tombola, ideato da A.F.A.N (associazione femmenell antiche napoletane). Tra gli ospiti invitati il grande Marcello Colasurdo e la sua paranza che non mancheranno di “scaldare” la serata con le loro grandi e trascinanti tammurriate dal vivo. Dettagli: Sciò Sciò

Laboratori di disegno gratuiti nei musei di Napoli

Gratis Si stanno svolgendo da poco nel museo di San Martino dei laboratori di disegno nei musei più belli di Napoli tenuti da Caroline Peyron, l’artista francese, che ha da poco concluso la sua mostra “Cielo, 33 quaderni mistici” nel Refettorio della Certosa di San Martino. I laboratori sono promossi dalla Onlus “Amici di Capodimonte” e consentono alla brava artista francese di tenere questi incontri sul disegno inteso “come strumento per insegnare a guardare le opere nei musei”. Prossimi incontri nel Museo Duca di Martina 20 febbraio. Dettagli: Laboratori di disegno gratuiti nei musei 

Aperitivo serale a Palazzo Caracciolo

Ingresso su lista. Una serata da non perdere domenica 21 febbraio 2016 a Palazzo Caracciolo. Lunare Project presenta : F1 Ferrari al Palazzo Caracciolo . Con la collaborazione di Drop & Nabilah, Lunare Project ritorna nel magnifico chiostro del ‘500 al centro di Napoli, con l’aperitivo di domenica sera più atteso in città.Il sound di Lunare Project sarà il sottofondo ideale per l’aperitivo al tramonto. Con il suo mood sofisticato è apprezzabile da un target particolare di buon gusto. Dettagli: Aperitivo al Centro storico

Il weekend del Cellar Theory 

Si parte giovedì 18 febbraio con #cellarAltramusica e le PMS (Premestrual Syndrome), il duo tutto al femminile formato dalla pianista Martina Mollo e dalla violinista Caterina Bianco, che contamina il comune background classico, con le influenze più disparate, come dark, metal e world music, gipsy jazz. Venerdì 19 è la volta di #CellarLive con un evento eccezionale, la Gecko’s tear Reunion, ovvero una serata frutto di una straordinaria coincidenza astrale che porta, dopo un lustro, tutti i componenti del gruppo a Napoli per presentare il loro secondo album “Primati”. Sabato 20 febbraio il weekend si chiude in bellezza con Hante, progetto solista della parigina Hélène de Thoury (ex Phosphor, e membro del duo Minuit Machine) che porta on stage per #cellarAltramusica una synth wave raffinata e minimale. CellarTheory Vico Acitillo, 58, Napoli infoline: 349 83 28 486 Apertura porte h 22

Yogaiola: Yoga nell’Area Protetta del Parco Sommerso di Gaiola

Un’iniziativa interessante da cogliere al volo, se siete amanti dell’aria aperta e volete dedicare  qualche ora a voi stessi, al vostro benessere e al vostro relax, non potrete farvi scappare lo YOGAiola- Vivere l’esperienza dello Yoga nel paradiso possibile della Gaiola. Insomma, come avrete intuito, immersi nella cornice unica e mozzafiato della Gaiola, si svolgeranno delle lezioni di Yoga, ogni domenica a partire dal 7 Febbraio 2016. Dettagli:Yoga alla Gaiola

Un museo da leggere: incontri di lettura a Villa Pignatelli

Si chiama “Un museo da leggere” il primo di una serie di incontri di lettura, ad ingresso gratuito, con scrittori, attori e studiosi molto noti che si terranno a Villa Pignatelli nel Museo recentemente riaperto. Gli incontri che avranno per tema argomenti di poesia, narrativa, saggistica e teatro saranno curati dall’Associazione culturale A Voce Alta. Venerdi 19 febbraio ore 19,30 Narrazioni della giustizia. Dialogo tra Benedetta Tobagi e Vincenzo Piscitelli Dettagli:Museo da leggere

Clementino all’AUCHAN di via Argine

Gratis. Domenica 21 febbraio 2016 alle ore 16.30 il rapper napoletano Clementino sarà alla Galleria Auchan di via Argine a Napoli per incontrare i suoi fan, per firmare le copie e presentare il suo ultimo cd “Miracolo! Ultimo round”. Dettagli: Clementino firmacopie a Napoli 

Yoga nei musei a Villa Pignatelli

Sarà la bella Veranda Neoclassica del Museo di Villa Pignatelli ad ospitare Yoga al Museo” l’’evento che ritorna anche quest’anno dopo il successo dello scorso anno .  La manifestazione dal titolo “Yoga al Museo: L’arte che cura l’uomo dove l’arte arricchisce l’uomo”  è organizzato dell’associazione YogArt. Il Polo museale della Campania che ospita il progetto offre l’opportunità di partecipare, dopo ogni lezione, a percorsi guidati affascinanti attraverso le collezioni museali. Sabato 20 febbraio 2016 – La ripresa del IV stile pompeiano nel salottino di Villa Pignatelli.  Dettagli: Yoga nei Musei

“HOMEATING” a cena nelle case più sofisticate di Napoli

Prezzo 40 euro circa. “HOMEATING”,  è un progetto di social eating rivolto alla città di Napoli. Arriva anche a Napoli un evento che ci porta alla ricerca di realtà domestiche tra le più ricercate e sofisticate e che si rivolge al circuito turistico internazionale. L’incontro a tavola funge da espediente per assaporare una vera e propria esperienza d’incontro e confronto interculturale. Quella che si crea insomma è una vera e propria sinergia con idiversi proprietari di casa che, da osti, apriranno le porte delle loro splendide e suggestive case, con l’intento di accogliere e condividerne la bellezza, la particolarità e l’accoglienza. Dettagli: HOMEATING

Panchine dell’Arte a Capodichino

Gratis. Se vi trovate a Capodichino date un’occhiata a delle particolari panchine. Se ne parla già in tutto il mondo. Dopo le stazioni metro dell’arte a Napoli sono arrivate anche le “panchine dell’Arte”. Sono state infatti installate all’Aeroporto di Napoli Capodichino una serie di panchine che possono essere sicuramente definite dell’arte. Su queste panchine sono stati incisi i versi di canzoni di Pino Daniele o aforismi di Elsa Morante e addirittura di Charles Baudelaire. Dettagli:panchine dell’arte a Capodichino.

Street art a Napoli. Un nuovo grande Murales a Ponticelli

Gratis E’ stato inaugurato pochi giorni fa un nuovo gigantesco murales all’interno di Parco Merola, a Ponticelli, luogo che è oramai noto come il “parco dei murales”. L’artista che ha realizzato la simpatica opera è stavolta Mattia Campo dell’Orto che ha creato una grande opera di Street-art su un muro degradato di una palazzina. Dell’Orto ha preso spunto, per i volti ritratti, da quelli degli abitanti della zona. La nuova opera di street art all’interno del Parco Merola è dedicata a Giambattista Basile ed alla sua opera “Lo Cunto de li Cunti“, la grande raccolta di 50 fiabe napoletane del 600 che ha ispirato gli scrittori di tutto il mondo. Di Basile quest’anno ricorre il 450esimo anniversario di nascita.Da vedere. Dettagli: un nuovo murales a Napoli

Incontri di Archeologia gratis al Museo Nazionale

Gratis. Noto il programma di Febbraio 2016 della XXI edizione della rassegna di attività “Incontri di Archeologia” un evento che, nell’arco di sei mesi (da novembre 2015 a maggio 2016) permetterà a tutti coloro che lo desiderano di partecipare gratuitamente ad una serie di interessanti incontri culturali. GIOVEDÌ 18 FEBBRAIO 2016 ore 16 – ‹ Conferenza e performance › – AL PARCO ARCHEOLOGICO DI VELIA “Rosso D.V. e altre suggestioni”, di Evan De Vilde”. Dettagli Incontri di Archeologia al MANN

“L’inferno di Dante” nel Museo del Sottosuolo

Prezzo 25 euro. “L’inferno di Dante” napoletano viene presentato nel Museo del Sottosuolo in tre momenti diversi, ognuno dei quali si svolgerà in una sala differente del Museo che si trova a 25 metri sotto piazza Cavour, a pochi metri dal Museo Archeologico Nazionale, e si sviluppa per circa 3000 mq.  sabato pomeriggio e domenica mattina. Dettagli: Le date fino a Maggio

A Napoli a cinema sul divano concerto

Prezzi vari l’Hart di via Crispi è un luogo innovativo con musica dal vivo, sala per film e uno spazio dove mangiare qualcosa di buono, un luogo nuovo che propone un nuovo modo di fare intrattenimento in città alla stregua delle grandi capitali internazionali. Non più 340 classiche poltrone da cinema ma 110 sedute ultracomode, letti a tre piazze nella prima fila e divani a due posti nelle ultime file e in mezzo poltrone molto ampie. Dettagli: il cinema con i divani

Nel centro storico a vedere l’unica opera di Banksy in Italia

Gratis. A piazza Gerolomini, in pieno centro storico di Napoli, esiste un’opera unica: una Madonna  con la pistola opera di Banksy artista inglese Banksy che è forse il più famoso esponente mondiale della Street Art. Città importanti come New York, Londra o Parigi e New York o addirittura la Cisgiordania, sono piene delle sue opere. Le uniche opere in Italia di Banksy sono a Napoli. In città l’artista realizzò una prima opera in Via Benedetto Croce, uno stencil che era la sua interpretazione dell’estasi della beata Ludovica Albertoni del Bernini,ma è stata coperta. Ora ne esiste una sola ai Gerolomini. Dettagli: l’unica opera di italiana di Banksy

In barca sotto piazza Plebiscito 

Prezzi vari. E’ un nuovo percorso sotterraneo nelle viscere di Napoli quello che ha aperto la Galleria Borbonica (che molti conoscono ancora con il vecchio nome di Tunnel Borbonico). Un percorso inedito nel cuore di Napoli chiamato “La via delle Memorie” che ha aperto al pubblico a dicembre 2015. Gestito anche questo dall’Associazione Borbonica Sotterranea il nuovo cammino è sotto via Monte di Dio in pieno centro di Napoli a due passi da Piazza Plebiscito. Un’ottima occasione per fare anche un altro percorso: quello che ci porta in Zattera sotto Piazza del Plebiscito. Dettagli:nuovo percorso alla Galleria Borbonica

Corsi di spada laser in pieno stile Star Wars

Prezzi vari. Una divertente iniziativa è iniziata sabato 30 gennaio e continuerà per molti sabati: si tratta di corsi di spada laser,  in pieno stile Star wars. Questi “combattimenti” hanno un nome ben preciso: “Duelli di luce” ed hanno destato l’attenzione e l’interessi di tutti coloro che hanno avuto modo di assistere ad uno di essi. Come avrete intuito, ripartono infatti, dopo una lunga pausa, le lezioni di lightsaber in città. La vostra attesa è dunque finita! Quelle dei duelli di luce sono quasi danze, fatte di movimenti e gesti ben precisi nei quali nulla è lasciato al caso; si tratta di vere e proprie coreografie, ispirate a scene di combattimento svoltesi all’interno della celebre saga Star Wars, Dettagli: corsi di lightsaber

Le serate all’ArcheoBar Caffè Letterario

Prezzi vari. Musica all’Archeo Bar il Caffè Letterario di via Mezzocannone.  Venerdì 19 febbraio  Letizia Vitagliano ed Eleonora Perretta Live acoustic, un nuovo duo emergente, con la voce, la chitarra e un po’ di fantasia ci faranno viaggiare portandoci in vari mondi musicali, dall’ R&B alla bossa nova e molti altri! Dettagli Archeobar

Sei Domus riaperte a Pompei 

Prezzo 11 euro. Il 24 dicembre hanno riaperto negli scavi di Pompei ben cinque domus che sono state risistemate grazie ai fondi del Grande progetto Pompei. Le Domus erano chiuse da tempo per lavori e verranno rese accessibili ai turisti prima delle vacanza natalizie,  una volta terminati i collaudi e risolto il problema della sorveglianza. Le Domus che hanno riaperto alle visite sono il Criptoportico, la casa di Paquio Proculo, la casa del Frutteto, la casa del Sacerdos Amandus e la Fullonica di Stefano. Dettagli: le domus riaprono

Di sera alla Solfatara anche a Febbraio

Prezzo 15,00 €. Dopo il successo dei mesi precedenti anche per molti i sabato di gennaio 2016 sono state programmate al vulcano Solfatara di Pozzuoli, delle simpatiche visite serali con spuntino.  Un appuntamento molto particolare ed unico in un Vulcano attivoGennaio in Solfatara”, visite sabato 20 febbraio, alle 20,00. Dettagli: Visite notturne alla solfatara

Nuovi spazi per tigri ed elefanti allo Zoo di Napoli

Prezzo 8 euro SABATO 9 gennaio allo Zoo è stato inaugurato il nuovo “regno delle tigri”.  Un exhibit di alto valore naturalistico che simula perfettamente l’ambientazione dove vivono questi animali.  Oltre 3000 metri quadri, a disposizione di tre grandi animali, tre grandi laghi profondi oltre 2.5 metri per consentire a questo grande nuotatore l’immersione completa. L’opera è avanzata anche dal punto di vista tecnologico, per le soluzioni adottate per la sicurezza degli operatori, del pubblico, e contemporaneamente, per il benessere degli animali. Da non perdere anche i due nuovi grandi elefanti. Dettagli: il nuovo regno delle Tigri

Pista di pattinaggio sul ghiaccio al Vulcano Buono

Prezzi 4 euroFino a marzo 2016 ritorna al centro commerciale Vulcano Buono di Nola, la grande pista di pattinaggio sul ghiaccio. Divertimento assicurato per tutti per il periodo natalizio per questo atteso ritorno. Tutti i giorni durante la settimana di pomeriggio fino alle 21 e il sabato e la domenica dalle 11 alla mezzanotte potrete divertirvi con la nuova pista pattinaggio al Vulcano Buono 2015.Dettagli: Pista di pattinaggio sul ghiaccio

Giubileo della Misericordia a Napoli

Si è svolta a Napoli sabato 12 dicembre 2015 alle ore 17.00 l’apertura della Porta Santa presso il Duomo di Napoli, la Chiesa Cattedrale, per l’inizio del Giubileo della Misericordia nella nostra Diocesi.  L’Arcidiocesi di Napoli ha reso noto che in città ci sarà una sola Chiesa Giubilare (non cinque come per il Giubileo del 2000) è sarà la Chiesa Cattedrale del Duomo, ma ci saranno altre venticinque tra Basiliche e Santuari che svolgeranno la funzione di Chiese della Misericordia. Chiese ed eventi nell’articolo. Dettagli: Giubileo a Napoli

In giro per vedere i 2 presepi più belli di Napoli

Prezzo:biglietti ingresso a musei. Tanti presepi a Napoli ma due in particolare sono dei  capolavori. Ne esistono infatti due a Napoli che possono essere identificati come i più bei presepi napoletani o almeno tra i presepi più belli a Napoli. Parliamo del presepe Cuciniello attualmente nel Museo di San Martino che sicuramente gareggia nel primato di miglior presepe napoletano con il Presepe del Banco di Napoli, più conosciuto come “il presepe del Re” conservato a palazzo Reale a NapoliDettagli: i 2 presepi piu belli di napoli.

[ad name=”Napoli-end”]

SPETTACOLI e FILM

Sogno di una notte di mezza estate con Lello Arena al Teatro San Ferdinando

Sogno di una notte di mezza estate al San Ferdinando

Prezzo da 10 a 29 euro Al Teatro San Ferdinando dal 10 al  21 febbraio 2016 andrà in scena un eccezionale “Sogno di una notte di mezza estate” del commediografo napoletano Ruggero Cappuccio  liberamente ispirato all’opera di William Shakespeare per la regia Claudio Di Palma. Il “sogno” sarà portato sulle scene da due grandi attori napoletani quali sono Lello Arena e Isa Danieli che ci faranno immergere in una vicenda da clima fiabesco che si rifà alla tradizione barocca di Gianbattista Basile.Dettagli: sogno di una notte

Meretrices, tra le pieghe dell’ipocrisia

Prezzo: €12,00 L’Associazione Culturale NarteA propone un suo nuovo e bellissimo format teatralizzato, uno spettacolo particolare che, grazie a attori molto bravi, ci farà conoscere i luoghi e rivivere delle storie uniche. Com’era la vita in queste case chiuse delle donne che vi abitavano?. sabato 20 febbraio 2016 (dalle ore 19:00) l’Associazione Culturale NarteA alza il sipario al n°55 di via Toledo con “Meretrices – Tra le pieghe dell’ipocrisia”, un nuovo format teatralizzato che, seguendo le impronte del tempo, indaga la storia del mestiere più antico del mondo per svelare pagine di storie occultate. Dettagli Meretrices Tra le pieghe dell’ipocrisia

Film gratuiti in Spagnolo al Cervantes

Gratis. Presso l’Auditorium dell’Istituto di cultura spagnola Cervantes, in via Nazario Sauro 23, si svolgerà, dal 15 febbraio 2016, un ciclo di film in lingua originale, dal titolo “Cruzando el Atlántico. Cine en coproducción España-América latina”. Le proiezioni sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili – Lunedì 22 febbraio 2016 ore 17- Un cuento chino. Dettagli:film gratis in spagnolo

Film muti sonorizzati dal vivo all’Asilo Filangieri

Gratis. Si chiama Mut(I)azioni ed è una simpatica rassegna di film muti si terrà all’ex Asilo Filangieri  dal 17 febbraio al 27 maggio 2016. Ma la particolarità dell’evento è che, come una volta i film verranno sonorizzati dal vivo, al momento della proiezione, da bravi musicisti e band – Venerdì 19 febbraio 2016 ore 21:30 – film L’INFERNO di Francesco Bertolini, Giuseppe de Liguoro, Adolfo Padovan (1911) – sonorizzato da SINETERRA – corto di apertura Between di Dutch Angle (Alessio Avino, Enrico Basile, Piero di Silverio, Gianmaria Fiorillo, Malu Peeters, David Power, Helene Martinelli) sonorizzato daAntonio Raia e Nicola Rando Dettagli:Film Muti all’Asilo Filangieri

Montagskino, i tedeschi del lunedì

Prezzo Solo il 15 euro 5. Da lunedì 8 febbraio fino al 18 aprile 2016 torna Montagskino, la rassegna del lunedì di film originali in lingua tedesca (sottotitoli in italiano ) organizzata dal Goethe Institut di Napoli. La rassegna presenta tredici film che mostrano le nuove tendenze del cinema tedesco del presente. 22 Febbraio 2016: Quando sognavamoDettagli Montagskino

Cineforum gratuito dedicato alle donne al Centro Storico

Gratis:Una interessante e gratuita rassegna cinematografica con workshop e dibattiti si terrà a Napoli tra Febbraio e Giugno 2016 al Centro Donna di Via Concezione a Montecalvario 26 Una bella rassegna interamente dedicata alle donne, e con ingresso gratuito, ci proporrà ottimi film.  22 febbraio  – Film – Caramel di Nadine Labaki. Dettagli:Donne in Controluce

Film francesi in lingua originale gratis al Grenoble

Gratis. Presso l’Istitut Francais Grenoble di Napoli si svolgerà la rassegna #Cinescoperta, che prevede la proiezione di un ciclo di film francesi in versione originale con i sottotitoli in italiano. L’accesso alla sala è libero Mercoledì 24 febbraio ore 19 – L’HOMME QU’ON AIMAIT TROP – Regia di ANDRÉ TÉCHINÉ – Dettagli: Film francesi gratis

AstraDoc – Viaggio nel cinema del reale

Prezzo 3 euro. È ormai diventato un appuntamento fisso quello con AstraDoc – Viaggio nel cinema del reale, la rassegna di Cinema Documentario (a prezzi contenuti di 3 euro o di 2,50 per i soci Arci) che si svolge presso il cinema Academy Astra di via Mezzocannone a Napoli a cura dell’Arci Movie, dell’Università Federico II di Napoli, di Parallelo 41 e del Coinor. AstraDoc si terrà i venerdì sera alle ore 21.00 fino a aprile 2016. Venerdì 19 febbraio 2016 “COMANDANTE” di Enrico Maisto – Dettagli: Astradoc

SAGRE GASTRONOMICHE E FESTIVAL

4 sagre da non perdere in Campania weekend 20-21 febbraio 2016

4 sagre da non perdere in Campania

Gratis.  Questa settimana ci sarà una grande festa al Borgo Casamale di Somma Vesuviana la Cantata dei 12 mesi che in genere si svolge a Carnevale ma che è stato spostato a domenica. Una festa diffusa in varie zone d’Italia che si terrà a Somma nel rispetto della tradizione del territorio. Anche la Festa di Sant’Antonio a Recale, vicino Caserta è stata spostata a sabato 20 per pioggia. Ora si svolgerà al coperto. A Solopaca invece stavolta ci presentano non il loro buon vino ma il loro buon olio di oliva accompagnato da ottime zuppe calde e, naturalmente, tanto buon vino locale. Ultimo appuntamento al Castello di Arechi a Salerno per serate particolari ed eleganti, delle cene spettacolo nella elegante roccaforte salernitana. Dettagli: 4 sagre da non perdere

LA NAPOLI PER I BAMBINI

90 opere di Vincenzo Gemito in mostra a Capodimonte

Laboratori di Architettura per Bambini a Capodimonte

Nel museo, uno dei luoghi simbolo della “grande bellezza” cittadina, la direzione e la onlus Amici di Capodimonte hanno organizzato un nuovo ciclo di laboratori gratuiti per bambini a cura dell’Associazione “Archipicchia! Architettura per Bambini“. La simpatica iniziativa si terrà dal mese di gennaio al mese di luglio 2016, è rivolta a bambini a partire dai 5 anni che saranno chiamati a giocare con l’architettura, lavorando negli ambienti di Capodimonte che ospitano i grandi e colorati manifesti pubblicitari Mele in stile Belle époque. domenica 21 febbraio – ore 11.00/12.30 Mi maschero da città – Accompagnati da un racconto per immagini che illustra la città di Napoli attraverso i suoi luoghi urbani più significativi, giocheremo a costruire delle maschere, travestendoci da città. Luoghi urbani, piazze, palazzi, il caro Vesuvio…Un modo per lavorare con la città e i luoghi che fanno parte dell’immaginario dei bambini. –  Età: dai 6 anni Dettagli: laboratori a Capodimonte

Scopriamo Villa Pignatelli

Prezzo bambini 4 euro adulti 6 euro (compreso biglietto ingresso) Domenica 21 febbraio.  Un simpatico itinerario per bambini alla scoperta della villa e delle sue carrozze è organizzato dalla cooperativa SIRE che invita i più piccoli a diventare principesse e principi per un giorno!  Trascorreremo insieme una domenica mattina alla riscoperta di Villa Pignatelli, riaperta il 19 dicembre 2015 dopo una lunga attività di restauro. I più piccoli insieme alle loro famiglie potranno visitare il caratteristico Museo delle Carrozze, nato grazie al dono della collezione del marchese Mario d’Alessandro di Civitanova, ospitato dal 1960 in alcuni ambienti ricavati dalle antiche scuderie e da un’area in origine destinata a maneggio. Inoltre, è stata realizzata una postazione ludico-didattica con giochi interattivi per la costruzione della carrozza e la vestizione del cavallo e del cocchiere per il divertimento dei più piccoli. Saremo introdotti dalla nostra guida in alcuni affascinanti ambienti dell’edificio che riaprono dopo oltre cinquant’anni, come lo studiolo della principessa ed il suo salottino, ambiente privato al primo piano, dove Rosina Pignatelli, ultima proprietaria della villa, amava ascoltare, con pochi amici, i dischi di musica, cosicché potremo tuffarci in un passato fatto di danze, feste, musica e divertimento!. Appuntamento 10:30 – presso il cancello di ingresso di Villa Pignatelli, Via Riviera di Chiaia 200 –  Napoli. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente le visite  347/0131795

San Carlo for Family – Pierino e il lupo

Prezzo 10 euro –  Giovedì 25 febbraio 2016 ore 18 -Teatro di San Carlo -La Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo eseguirà un balletto ispirato alla fiaba Peter Pan con le coreografie di Anna Razzi. La storia è conosciuta ed è quella dell’eterno bambino che si rifiuta di crescere trascorrendo un infanzia avventurosa sull’Isola che non c’è. BIGLIETTI Spettacoli Teatro di San Carlo: € 10 ( include visita guidata al Teatro di San Carlo, compatibilmente con la programmazione; in alternativa, visita guidata al MeMUS, Museo e Archivio Storico del Teatro di San Carlo) Spettacoli Family: Card3 € 24 (3 ingressi). Prenotazione consigliata e informazioni 081-7972468 Dettagli San Carlo for Family

Il Teatro dei piccoli alla Mostra d’Oltremare

Prezzo 8 euro. Fino al 17 aprile 2016 ogni domenica alle 11 nella Mostra d’Oltremare si terranno le rappresentazioni del Teatro dei Piccoli che propone per questa stagione oltre 40 titoli tra spettacoli teatrali, musicali e cinematograficiIl Teatro dei Piccoli è uno spazio artistico e teatrale storico a Napoli ed è dedicato interamente ai bambini con spettacoli per varie fasce di età. domenica 21 ore 11.00 IL CUBO MAGICO pandemonium teatro, 3/10 anni – Dettagli:Teatro dei Piccoli

Le Merende letterarie da Ubik

Anche sabato 20 febbraio dalle 16:00 alle 17:00 come ogni settimana di Sabato, fino al 4 giugno 2016 si terranno le merende letterarie da UbiK in Via Benedetto Croce, 28, Napoli. Le Merene Letterarie del Centro Storico presso la Libreria Ubik sono ad ingresso gratuito con letture a cura di Imma Napodano info.0814203308

Giornata verde all’Ippodromo di Agnano

Gratis Domenica 21 febbraio green day all’ippodromo di Agnano ingresso gratuito per tutti dalle ore 10.00 con una piantina in omaggio per tutti i bambini (fino ad esaurimento) Anche per i piccoli il “Mercato Contadino”, scambio di semi, piantine, pasta madre, kefir e kombucha, artigianato e gioco dell’oca per i bambini. Poi attività manuali del laboratorio creativo “creo & ricreo” per imparare l’arte del riciclo e “green color” per colorare tutte le sfumature del verde. Passeggiate gratuite su pony per un giretto in sella nei giardini dell’ippodromo e parco giochi con giostre, trenino tour e accesso al parco con bici, pattini, monopattini e pallone per consentire ai più piccoli di giocare all’aperto liberi e sicuri.Dettagli:green Day

Allo Zoo di Napoli alla scoperta dei rettili

Prezzo 8 euro – Continua il viaggio alla scoperta dell’‪‎origine della ‎specie in programma a ‎febbraio allo ‪‎Zoo di Napoli: nel weekend un viaggio alla scoperta dell’origine dei Rettili. Partiremo dall’indagare il Mesozoico, detta anche era secondaria, fino ad arrivare a capire, come si sono costituiti e adattati nel tempo, i quattro ordini di Rettili esistenti sul nostro pianeta. Tutto questo osservando da vicino gli esemplari presenti nello zoo di Napoli. !La ‎natura vista da vicino!: Tel: 081.19363154 Info Zoo di Napoli

VISITE GUIDATE E TOUR

Pozzuoli Folk Festival concerti gratis per la rinascita del Rione Terra

Visite guidate gratuite al Madre

Gratis o 7 euro. Dal 20 al 22 febbraio 2016 ci sarà un altro weekend interessante al Madre con delle appassionanti visite didattiche e performative gratuite della durata di un’ora che si terranno il sabato e la domenica, con ingresso a pagamento. Lunedì 22 febbraio ci saranno le visite con ingresso gratuito al Museo. Un weekend che ci permetterà di scoprire, assieme agli operatori didattici del MADRE, le mostre in corso nel Museo. Dettagli: visite al Madre

Visita guidata e concerto a San Gennaro all’Olmo

Prezzo 10 euro. Domenica 21 febbraio 2016, alle ore 12.00, si terrà una visita guidata ed un interessante concento di musica classica nel Complesso Monumentale di San Gennaro all’Olmo, in via S. Gregorio Armeno a Napoli, per la rassegna “I Concerti dell’Accademia”. Un ottima occasione per conoscere una chiesa non molto nota e per ascoltare buona musica classica eseguita dall’ensemble “Gli Otiosi” formato da Alessandra Castellano (flauto), Giuseppe Guida (violino), Paola Emanuele (viola), Manuela Albano (violoncello). Dettagli: visita e concerto

Visite gratuite per persone con disabilità

Gratis. Sabato 20 febbraio 2016 si svolgerà un’altra giornata napoletana per il turismo accessibile, interessanti itinerari turistici promozionali e gratuiti per le persone con disabilità e bisogni speciali.La giornata è possibile grazie all’adesione del Comune di Napoli al progetto europeo ‘Cosy for you’. Sono state infatti organizzate e promosse sei Giornata del turismo accessibile a Napoli. Ogni mese un luogo bellissimo della nostra città accompagnati dall’associazione Peepul in percorsi attrezzati per persone con disabilità e bisogni speciali. La visita di Sabato 20 si chiama “Sulle tracce della collezione Farnese” e farà conoscere lo splendido Museo di Capodimonte. Gratis per la persona disabile e l’accompagnatore. Dettagli Visite gratuite a Capodimonte

Walking Tour delle “Eccellenze Nostre’” 

Prezzo da 6 euro. Delle interessanti  visite guidate, veri, Walking Tour tematici denominati le “Eccellenze Nostre’” sono stati organizzati dall’associazione Tournarra’ e ci portano in giro per Napoli per scoprire “le creazioni, le manifatture, l’esperienza, l’abilità, il talento di artigiani che hanno fatto grandi e famose in tutto il mondo alcune tipicità del nostro territorio.” Questo week end: sabato 20 – la citta della musica / i fili di Partenope Dettagli: Walking Tour

Visite gratuite ai sotterranei del Rione Terra di Pozzuoli

Gratis. E’ stata prorogate fino al 27 marzo 2016 la manifestazione “Tra terra e mare”, , sarà possibile scoprire la meravigliosa area archeologica del Rione Terra di Pozzuoli grazie a visite gratuite che verranno effettuate nei fine settimana.Si potrà così ripercorre le antiche strade romane sulle quali si affacciavano botteghe, magazzini, e laboratori. Dettagli: visite al Rione terra

Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli. Dalla Neapolis greco-romana ai giorni nostri

Prezzo 9 euro. Domenica 21 Febbraio, la Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli sarà aperta, su apposita richiesta di Megaride, in apertura straordinaria. Nella Chiesa sarà possibile analizzare tutta la stratificazione storica urbana succedutasi dall’epoca della fondazione di Neapolis fino ad oggi. La Chiesa si trova, infatti, sulla parte più alta di “Neapolis”, la Napoli greco-romana, sorta nel V secolo a.c. quando gli antichi coloni si spostarono nell’attuale zona dopo che fu abbandonata Palepolis, l’antica Partenope, non più sicura dagli attacchi dei predoni che venivano dal mare. Caponapoli era la collina su cui sorgeva l’ Acropoli ed aveva, pertanto, destinazione religiosa, si svolgevano, infatti, i fondamentali riti religiosi, i sacrifici, si veneravano le divinità della città. Sant’ Aniello a Caponapoli rappresenta, in tal modo, un luogo significativo dell’archeologia napoletana. Al suo interno, infatti, è possibile vedere contemporaneamente tratti di mura greche della fine del III e del IV secolo a.c. del periodo augusteo, tombe altomedioevali, strutture medioevali, opere cinquecentesche ed interventi settecenteschi. Accoglienza: ore 10.00, presso Ingresso Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli, Largo Sant’Aniello a Caponapoli. Costo: € 9 (Contributo per lavori di restauro: € 2-            visita guidata: € 7) per soci € 7 Prenotazione obbligatoria: Megaride 3481149647  – 08119465025

l’800 Napoletano

Prezzo 10 euro. Sabato 20 febbraio Assodipendenti-TerramiaNapoli propone una passeggiata a ritroso nel tempo fino all’ ‘800 per visitare alcuni dei luoghi simbolo di quest’epoca a Napoli. Il tour inizia dallo storico Caffè Gambrinus; arredato in stile Liberty, conserva al suo interno stucchi, statue e quadri della fine dell’Ottocento, opere di vari artisti napoletani. Si prosegue lungo Via Chiaia dove si incontra il teatro Sannazzaro, noto come la “Bomboniera di via Chiaia”. Si giunge a Piazza dei Martiri, con la sua celebre fontana dedicata ai Martiri Napoletani. Si prosegue fino alla Villa Comunale, il “Real Passeggio di Chiaia”. Il suo primo nucleo risale al 1697, quando il viceré duca di Medina coeli fece piantare lungo la riviera di Chiaia un doppio filare di alberi abbellito da 13 fontane, indirizzando una prima idea di passeggiata. Tra il 1778 e il 1780 l’area della spiaggia lungo la riviera fu convertita in un vero e proprio passeggio, un giardino urbano molto in voga in quegli anni, per volontà di Ferdinando IV di Borbone e per opera di Carlo Vanvitelli, figlio del più noto Luigi. Appuntamento  Ore 10:20  presso il Gambrinus  – degustazione di un bel caffè  e partenza. Durata   2 ore circa Contributo: euro 8 per associati e Cral affiliati – euro 10 per non associati prenotazione obbligatoria  Assodipendenti telefono 081.6140920 dopo le 17,30 – 3386702541

Visite guidate nel sottosuolo di Napoli c’ò Munaciello

A Napoli durante il weekend c’è la possibilità di fare una simpatica visita guidata nel Museo del Sottosuolo di Napoli con la guida de “’O Munaciello” che ci farà da vera e propria guida teatralizzata mentre ci si addentra nei meandri del sottosuolo di Napoli nel cuore di piazza Cavour.La leggenda del Munaciello, spiritello del folklore napoletano, farà da sfondo alla visita guidata del Museo del Sottosuolo di Piazza Cavour, 140, che ci offre la possibilità di scoprire la sua millenaria storia. Dettagli: Visite guidate nel sottosuolo

Visite guidate all’Acquedotto Romano sotto il quartiere Sanità

Prezzo 5 euro. Nelle cantine e nei sotterranei di Palazzo Peschici-Maresca, in via Arena alla Sanità, è stato trovato un ampio tratto ben conservato dell’Acquedotto Augusteo, costruito nel 10 dC. Da qualche tempo è possibile vedere questo tratto del magnifico acquedotto augusteo. Le visite sono condotte da esperti e durano circa 2 ore. In genere si tengono il Venerdì h 19,00, il Sabato h 17,00 e la Domenica h 10,30. Dettagli: visita all’acquedotto Romano

Napoli sotterranea: visite guidate

Prezzo 10 euro. l’Associazione culturale Napoli Sotterranea, da anni organizza visite nel sottosuolo di Napoli, con straordinarie visite guidate nel sottosuolo e nel teatro romano di Napoli.  Effettuare questa passeggiata consentirà di compiere un viaggio nella storia lungo ben 2.400 anni, dall’epoca greca a quella moderna, a 40 metri di profondità tra cunicoli e cisterne. Dettagli: Napoli sotterranea

In giro nel Museo ferroviario di Pietrarsa

Prezzi 5-7 euro. Il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa è aperto ogni venerdì dalle 9:00 alle 16:30, ogni fine settimana dalle 9:00 alle 18:00 e tutti gli altri giorni su prenotazione per grandi gruppi. La visita del sito museale può essere libera o guidata (a cura del personale del Museo). Visita libera: 5,00€ (intero) e di 3,50€ (ridotto per i ragazzi tra i 6 e i 18 anni non compiuti e per tutti gli over 65).Visita guidata: 7,00€ (intero) e di 5,00€ (ridotto per i ragazzi tra i 6 e i 18 anni non compiuti e per tutti gli over 65).L’ingresso è gratuito per minori sotto i 6 anni e per i visitatori diversamente abili ed il loro accompagnatore. Dettagli: Museo di Pietrarsa

Visite guidate al Teatro di San Carlo

Prezzo 6,00€. Delle belle visite organizzate al San Carlo si svolgono tutti i giorni, dal lunedì alla domenica (esclusi i giorni coincidenti con festività religiose e nazionali),  organizzate dal Massimo napoletano. Le visite sono tre al mattino e tre al pomeriggio, la domenica solo tre al mattino. Dettagli Visite al San Carlo.

Viaggio virtuale nella Napoli del ’700 

Prezzo Nd. Visitando lo splendido Palazzo Caracciolo di San Teodoro a Chiaia, all’inizio della Riviera d Chiaia, sarà possibile effettuare un viaggio virtuale nella Napoli del ’700 indossando speciali “occhiali” in 3D. I visitatori del palazzo indossando un “Virtual Reality Device”, vedranno “magicamente” davanti ai loro occhi la Napoli di alcuni secoli fa, tra galeoni d’epoca, carrozze e la Riviera di Chiaia con il passeggio reale.Dettagli: Napoli del 700 virtuale

Altre visite guidate nel nostro articolo del giorno 19 febbraio 2016

LOCALI E BUON CIBO DA PROVARE NEL WEEKEND A NAPOLI

Dove mangiare le migliori Pizze Portafoglio a Napoli

A Chiaia. I 40 anni dell’ Happy Rock Café

Il 14 febbraio 2016 ha compiuto 40 anni ma non li dimostra. Parliamo dell’ ‘Happy Rock Café” il locale di via Bausan 51 che è li da “una vita” e più precisamente dal giorno di s. Valentino del ’76, il 14 Febbraio 1976. A quei tempi era considerato un locale “particolare” in una Napoli abituata ai ristoranti tradizionali e alle pizzerie. Ed è stato senza dubbio il primo, seguito poi da tanti Pub, Birrerie, Paninoteche ecc., il primo locale “diverso” dove si trovava un’atmosfera particolare e rilassata, in cui chiacchierare tranquillamente di fronte a panini favolosi e tanta buona birra o ad una fonduta piena di formaggio.Dettagli: i 40 anni dell’Happy Rock

Al Centro storico: dove mangiare una buona pizza a Portafoglio

Prezzi vari. La pizza a portafoglio (detta anche “a libretto”) è insieme alla pizza classica, una tradizione culinaria tutta partenopea.  Si tratta di una pizza formato mignon, generalmente margherita o marinara, che viene servita all’avventore ripiegata in quattro. Vi indichiamo 5 locali nel centro storico dove gustarla calda Dettagli Pizze a Portafoglio a Napoli

Al Centro Storico: apre I Love Murtadell

Prezzi vari: Ha aperto un nuovo locale a Napoli dal nome insolito e al contempo evocativo: “I Love Murtadell“; come avrete certamente intuito, la protagonista per eccellenza, regina incontrastata del menù offerto da questo take away è la mortadella, salume amato dalla maggior parte delle persone.  E un gustoso take away sui generis da provare assolutamente. Dettagli : I Love Murtadell

Al Centro: la novità della Sfogliatella dolce e salata

Prezzi vari. Una gustosa novità che riguarda uno dei simboli culinari più noti e apprezzati della nostra bella città di Napoli: la sfogliatella; per l’occasione, questa dolce bontà veste panni del tutto inusuali e si ricopre di “salati” ingredienti, mostrandosi nuova eppure sempre irresistibile. L’idea è di Mario Tortora e Marco Infante, due ragazzi, due napoletani, uno pasticcere, l’altro macellaio/ristoratore, molto noti nel panorama culinario partenopeo che hanno deciso di unire il loro ingegno e la loro maestria per creare qualcosa di davvero unico; un prodotto e una pietanza alla quale difficilmente si potrà resistere.Dettagli Sfogliatella dolce e salata

Tutta Napoli: Smoothies e Centrifugati

Prezzi vari: Da un po’ di tempo la moda delle patatinerie a Napoli è stata accompagnata dal fenomeno dei frullati e delle centrifughe di frutta. Numerosi bar e locali a tema sono nati per offrire (per fortuna!) prodotti genuini, salutari e freschi, tutti a base di frutta, sulla scia degli americani “smoothies”.  Ottimi per chi ama la frutta in generale, per chi non vuole ricadere sempre su gelato e granita e vuole un’alternativa gustosa e fresca, ma anche per invogliare chi la frutta non la mangia mai: il tripudio di colori e le tante combinazioni di gusti sono l’attrattiva anche visiva di questi nuovi “bar”. Dove sono a Napoli? Dettagli Smoothies e Centrifugati

Tutta Napoli: ristoranti fuori dal comune

Prezzi vari: Quando vogliamo andare a mangiare fuori la scelta del locale ricade quasi sempre su una classica pizzeria, una trattoria o un pub, ma Napoli è ricca di sorprese e tra i vari ristoranti tradizionali possiamo trovare anche tanti ristoranti fuori dal comune a Napoli, unici nel loro genere e che hanno fatto dell’originalità il loro punto di forza. Che siate da soli o in compagnia, di sicuro resterete incuriositi dalle variazioni sul tema che hanno fatto questi inusuali locali!. Dettagli: 7 ristoranti fuori dal comune

Tutta Napoli: Dove mangiare la vera pizza napoletana

Prezzi vari A Napoli e dintorni ci sono pizzerie ovunque. Ma dove mangiare la vera pizza napoletana? C’è lo chiedono in tanti e noi molte volte abbiamo pubblicato articoli mirati. Ora abbiamo pensato di raccoglierli per darvi un panorama completo e organizzato per zone cittadine, per guide importanti o per giudizi dei nostri lettori. Molti di voi ci hanno dato vari suggerimenti e li abbiamo riportati. Dettagli:le pizzerie a Napoli

Al Vomero: Pizza fritta di Sorbillo con polpettine di Tortora

Prezzi Vari: c’è una gustosa ed invitante novità, che nasce dalla collaborazione tra la celebre e storica pizzeria Sorbillo e la Panino Macelleria di Tortora del Vomero. Nasce infatti una nuova e gustosa pizza fritta con polpette, tutta da provare. Come tradizione vuole, il nome dato alla neo pizza, rappresenta in pieno lo spirito partenopeo; si tratta di  Pizza “Cappello di Pulcinella” nome dato dalla sua particolare forma, quella del cappello di Pulcinella, appunto. Non manca ovviamente una gustosa sorpresa poichè l’interno è ricco e appetitoso: polpettine di Vitello fritte firmate Tortora Macelleria, ricotta di Bufala di Alvignano, provola Misto Bufala, pomodoro biologico Gustarosso e pepe nero macinato grosso. L’impasto, di primissima qualità,  è’ preparato con farina di agricoltura biologica. Dettagli: Pizza Fritta con Polpette

Al Centro Storico: una pizza nei due nuovi locali di Sorbillo

Prezzi variGino Sorbillo ha aperto ben due nuove sale a via Tribunali. Si tratta, in particolare di due sale che vanno ad ampliare la sede storica della Pizzeria Gino Sorbillo al Centro Storico ed entrambe sono caratterizzate da estrema cura per i dettagli e alla tradizione. La prima sala, la Scaramantica, racconta il rapporto che la città di Napoli ha con la superstizione e la scaramanzia con il suo grande tavolo a forma di ferro di cavallo. La seconda è laQuatto Tavoli ed è, invece, la sala che Gino Sorbillo ha dedicato alla tradizione della sua famiglia di pizzaioli. La sala, infatti, sorge dove un tempo era presente la pizzeria dei nonni poi passata a Zia Esterina. Dettagli: le nuove pizzerie di Sorbillo

Al Vomero: tanti locali per un “grande” Street Food

Prezzi bassi. C’è una lunga tradizione di cibi di strada a Napoli ed in particolare al Vomero: cibi da asporto da comprare e consumare a casa o per strada avvolti nei classici “cuoppi” o in pacchetti di carta o semplicemente nei fogli di leggera velina alimentare. Alcune di questi negozi sono un vero cult oramai, locali che sono al loro posto da più di  60-70  anni e che hanno segnato anche un pò la storia del quartiere. Altri invece sono nuovissimi ma hanno ottenuto in poco tempo un grande successo. Ottimi cibi da asporto a buon prezzo: questo è il loro segreto. Dettagli: 6 street food al Vomero

Al Centro storico: una passeggiata per mangiare i “Babbà”

Prezzi vari. Ha riaperto a novembre 2015 completamente rinnovata “Mazz” la grande pasticceria dedicata ai Babà in via Tribunali 359, nel pieno centro storico di Napoli.Un grande locale che ricalca la tradizione di famiglia.  Si perché la famiglia Mazzaro fa i babà dal 1935, anzi degli ottimi Babà, e sempre in via dei Tribunali. Dettagli: Mazz, i Babà nel centro storico

Al Centro: gli Struffoli neri di Leopoldo Infante

Una novità nei dolci arriva da una famosa pasticceria napoletana, Leopoldo Infante, presente a Napoli in diversi punti vendita. La novità consiste nel sostituire negli struffoli il tradizionale miele con il cioccolato fondente nella copertura delle dolcissime pepite dorate. Una particolare glassa che va a rivestire e a rendere perfetto questo tipico dolce napoletano. Ovviamente, non potrebbero mancare a completare la guarnizione, i diavoletti e i pezzetti di cedro che rappresentano la punta di tradizione immancabile. Dettagli: gli struffoli neri

Al Vomero: la pizza Fritta di Sorbillo

Prezzo 3,50 Dopo aver aperto, con successo, a Piazza Trieste e Trento Gino Sorbillo porta la sua ottima pizza fritta anche al Vomero con il terzo punto in città della “Antica Pizza Fritta di Zia Esterina”.  Una nuova sfida per Gino Sorbillo che proporrà a brevissimo anche ai clienti del quartiere collinare la sua classica pizza fritta napoletana, realizzata solo con prodotti di qualità e fatta al momento proprio davanti a voi, ad un prezzo accettabilissimo di 3,50 euro.Dettagli: Pizza Fritta al Vomero

Al Centro storico: Una Pizza geotermica dalle Sorelle Bandiera

Dai 5 euro in su. Si parla tanto sul web di prima pizza geotermica a Napoli. In realtà nel centro antico di Napoli a Vico Cinquesanti 33 nella zona di Piazza San Gaetano (al lato opposto dell’ingresso di Napoli sotterranea) c’è da qualche anno la pizzeria Le Sorelle Bandiera. Il locale si trova all’interno dell’area conventuale dei Teatini, un complesso monumentale realizzato interamente in tufo.  Nella pizzeria si trova la pizza geotermica, lievitata naturalmente nelle grotte di tufo, una loro specialità difficile da trovare altrove in città.Dettagli:Pizzeria Geotermica

A Chiaia: Crostone Canaglia street food a 5 stelle.

Prezzi variCrostone Canaglia è un locale che offre alla propria clientela dell’ottimo street food, da veri e propri gourmet, uno street food a 5 stelle. Crostone Canaglia è in via Alabardieri 15 nel quartiere Chiaia. Una nuova e unica  crostoneria, pronta ad essere lanciata dal già noto take away Bellebbuono, noto take away di Via Scarlatti 190 che propone nel suo menù (da asporto e non) la vera e genuina cucina tipica napoletana. Dettagli: Crostone Canaglia

Al Vomero: 100 Montaditos, 100 panini spagnoli

Da 1 euro in su. 100 Montaditos il famosissimo fast food spagnolo economico e di qualità ha aperto al Vomero in Via Merliani 5. 100 Montaditos è una catena spagnola che ha conquistato anche l’America latina e gli Stati Uniti ed arriva anche in Italia con i suoi panini preparati al momento ed ispirati alla Dieta Mediterranea. Nel locale del Vomero si troveranno 100 diversi gusti di panini, birra italiana e spagnola, Vino Tinto de verano a prezzi realmente eccezionali. Infatti l’obiettivo dell’azienda è rendere la gastronomia e le possibilità di divertimento accessibili a tutte le tasche. Dettagli 100 Montaditos

Tutta Napoli: i ristoranti giapponesi

Prezzi vari: Anche a Napoli, come nelle più grandi città multietniche italiane, esiste una grande varietà di ristoranti giapponesi, anzi di buoni ristoranti giapponesi. La cucina giapponese si è diffusa in Italia, soprattutto a Roma, verso la fine degli anni’70 mentre a Napoli i primi “buoni” ristoranti giapponesi sono apparsi nei primi anni dopo il 2000. Oggi anche a Napoli si trovano tanti ristoranti giapponesi e molti di questi usano realmente materie prime di origine nipponica e rispettano le regole della buona cucina giapponese. Nell’articolo vi segnaliamo alcuni ristoranti giapponesi di Napoli dove si mangia veramente una buona cucina nipponica. Dettagli: ristoranti giapponesi

Al Vomero: Focaccia Gourmet di Vesi

Da 15 euro in su. Una delle storiche pizzerie napoletane, quella di Giuseppe Vesi, ha voluto ampliare il suo progetto aprendo Focaccia Gourmet, un nuovo locale in via Gian Lorenzo Bernini 43 al Vomero. Anche per questo nuovo locale è stata effettuata una scelta rigorosa che recupera sia la memoria storica degli impasti ma che offre anche un prodotto in linea con i principi di una sana alimentazione, ricca di fibre e priva di OGM. Dettagli Focaccia Gourmet 

A Napoli e provincia: i 10 migliori panini secondo Puok e Med 

Prezzi vari: Egidio Cerrone noto come Puok e Med  sul suo blog ci continua a parlare delle sue (seguitissime)  “avventure alimentari” alla ricerca di luoghi “sacri” dove si possono gustare le tradizionali bontà napoletane. Nei suoi oramai famosi #pellegrimangio, passeggiate a piedi alla ricerca del buon cibo Egidio Cerrone ci ha anche proposto una lista, dei 10 panini da non perdere assolutamente, anzi i 10 meglio panini campani secondo me ……fino a mò.  E noi la riportiamo così com’è perché non possiamo “toccare il Vangelo”. Dettagli: i 10 migliori panini di Puok Med

A Cancello Arnone: la mozzarella nera di Bufala

Qualcuno l’ha già vista e provata e dice che è ottima. E’ nata a Cancello e Arnone la nuova mozzarella nera di bufala  da un’idea dell’imprenditore caseario locale Umberto D’Angelo, che ne ha pure registrato il marchio. La mozzarella di bufala ha assunto il colore nero grazie all’aggiunta di carbone vegetale, che rende il prodotto anche più digeribile, lo stesso carbone attivo venduto in farmacia e che viene usato ultimamente anche in molti panifici per produrre il pane nero. Si trova anche in città o basta telefonare al caseificio .Dettagli: Mozzarella di Bufala Nera

MOSTRE 

Edoardo Bennato pittore in mostra al Pan di Napoli

Eduardo Bennato pittore in mostra al Pan – ultima settimana

Gratis. Si chiama “In cammino” la mostra che sarà visitabile gratuitamente per tutto il mese di febbraio al Pan e che ci consentirà di scoprire un volto inedito del cantautore Edoardo Bennato.  I suoi quadri saranno infatti in mostra al Pan di Napoli dal 1 al 29 febbraio 2016 al primo piano del PAN il Palazzo delle Arti di Napoli in una suggestiva esposizione dei lavori del cantautore napoletano su un tema attualissimo: i migranti. Dettagli “In cammino

L’altro Ottocento a San Domenico Maggiore – ultima settimana

Dal 23 dicembre 2015 al 28 febbraio 2016 nel Convento di San Domenico Maggiore in vico San Domenico a Napoli si terrà un’interessante mostra in cui si potranno ammirare i quadri della collezione d’arte della città metropolitana di Napoli relativi all’Ottocento napoletano. La mostra dal titolo  “L’altro Ottocento – dipinti della collezione d’arte della città metropolitana di Napoli” è  promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e curata da Isabella Valente. Dettagli: L’altro Ottocento a San Domenico Maggiore

70 opere di Hermann Nitsch a Napoli – ultima settimana

Prezzo da 5,00€ a 10.00€. “Azionismo pittorico – eccesso e sensualità” è una mostra che ci consentirà di ammirare, fino al 28 febbraio 2016, per la prima volta in Italia 70 opere di Hermann Nitsch provenienti dal Nitsch Museum di Mistelbach (Vienna). L’esposizione è negli spazi del Museo Nitsch di Napoli, grandi tele, foto e video delle azioni pittoriche. Dettagli 70 opere di Nitsch

Cuore lontano, Cuore Messicano

Gratis. Fino al 31 marzo 2016 presso l’Instituto Cervantes di Napoli sarà possibile vedere la mostra, ad ingresso libero, dal titolo “Cuore lontano, cuore messicano. Sei artisti messicani in Italia”. L’esposizione, organizzata dall’Ambasciata del Messico in Italia, propone 39 opere realizzate dai più interessanti artisti messicani residenti in Italia: Ana María Serna, David Beuchot, Jehsel Lau, Karla Guajardo Ro, Ricardo Macías e Santos Badillo. Dettagli:Cuore lontano, Cuore Messicano

MAST, il Maschio Angioino Smart Tour

Prezzo 6 euro. Al Maschio Angioino sono state da poco inaugurate due nuove esposizioni e una riorganizzazione delle collezioni  esistenti che offrono ai visitatori opere di scultura e pittura di notevole bellezza e rinnovano il Museo Civico cittadino. Assieme alle due nuove collezioni è stata predisposta una “riorganizzazione” tecnologica che riguarda l’intero sistema dei musei cittadini, il Mast. Nella Sala Carlo V sono state esposte cinquantotto sculture della collezione di Francesco Jerace, (1853-1937) uno degli artisti più affermati dell’Ottocento, opere mai esposte tutte insieme. Invece nella grande sala al terzo piano, interamente dedicata al Novecento, sono state raccolte pitture e sculture di proprietà del Municipio napoletano, che erano conservate in vari diversi uffici e dunque non fruibili al pubblico.Dettagli: Mast Maschio Angioino Smart Tour

Il Madre è il miglior Museo Italiano di Arte Contemporanea

Anche per il 2015, così come nel 2013, Artribune, il noto magazine dedicato al mondo dell’arte contemporanea, nell’articolo “Tutto il meglio del 2015 nel mondo dell’arte” ha premiato Napoli indicando per il 2015 il Museo Madre come Miglior Museo d’Italia di arte contemporanea. Dettagli e mostre in corso sull’articolo. Dettagli: Premiato il Madre

Storage: 90 Statue Romane dai depositi finalmente esposte al MANN

Prezzo 8 euro (ingresso al MANN). Ben 90 importanti sculture di epoca romana sono “uscite” dai sotterranei del MANN, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli e sono state esposte al pubblico in una grande struttura in vetro e plexiglass posta nel giardino anni ’30 del Museo. Le statue erano conservate nei “Depositi Imperatori” del museo e sono sculture di grande interesse per la ricchezza delle opere in esse contenuti. Provengono da vari siti della Campania come il Teatro di Ercolano, il Capitolium di Cuma, dai Campi Flegrei e da Pompei ed alcune di queste sono molto grandi, addirittura colossali. La nuova esposizione si deve ad un progetto chiamato Storage. Dettagli: 90 statue esposte al MANN

Il tesoro di Napoli. In esposizione la leggendaria Mitra Gemmata  

Prezzo 5,00€. Il tesoro di Napoli, in una nuova esposizione nel Museo del Tesoro di San Gennaro. Prorogata a tutto gennaio 2016 con in esposizione anche la mitra gemmata con 3694 pietre preziose realizzata nel 1713 dall’orafo Matteo Treglia. tutti i giorni dalle 9,00 alle 17,30. biglietto Euro 5,00 Info Via Duomo, 149, Napoli 081 294980 Dettagli Il Tesoro di San Gennaro.

Le mostre di Buren e Bagnoli al Museo Madre di Napoli

Prezzo 7 euro/gratis lunedi. Nei tre piani del Madre, il Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina, sono state inaugurate delle mostre di tutto rispetto: Daniel Buren – Axer / désaxer. lavoro in situ, 2015, madre, napoli #2 che rimarrà dal 10 ottobre 2015 al 4 luglio 2016. Marco Bagnoli – la voce. nel giallo faremo una scala o due al bianco invisibile che rimarrà dal 10 ottobre 2015 al 29 febbraio 2016. 2016. Dettagli: le mostre al Madre

La Street Art da vedere gratis a Napoli

Gratis – Tanta street Art a Napoli. L’ultimo arrivato è un altro grande murales a Ponticelli e poi c’è Roxi in the box ai quartieri Spagnoli con i suoi stencil di personaggi famosi tutti seduti e poi il bellissimo San Gennaro di Jorit a Forcella alle nuove opere nei quartieri di Materdei e Ponticelli di Zed o di Rosk e Loste fino a quelle ai Quartieri spagnoli regno incontrastato di Cyop&Kaf. E che dire dei cartelli stradali di Clet o delle opere di Felice Pignataro che hanno addirittura trovato posto nella stazione della Metro di Piscinola che è stata chiamata Felimetro? Una Napoli tutta da scoprire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend