40 eventi a Napoli per il weekend del 7-8 febbraio 2015

40-eventi-a-Napoli-per-il-weekend-del-7-8-febbraio-2015.jpg

CONSULTA GLI EVENTI DEL 21 E 22 FEBBRAIO CLICCANDO QUI 

Ancora un weekend pieno di eventi in città. Dopo una settimana di tempo pessimo speriamo nel sole per il fine settimana. Tra i tanti eventi questo weekend delle visite guidate interessanti all’Eremo dei Camaldoli, o alla scoperta delle opere della Street Art nelle strade di Napoli o al bellissimo Museo Diocesano.Poi uno spettacolo da non perdere al Palapartenope, Romeo e Giulietta, un bellissimo musical prodotto da David Zard oppure il concerto nel suggestivo Tunnel Borbonico. La notizia della settimana è che a Napoli hanno prorogato la durata ben tre mostre d’arte, segno di una grande vivacità culturale in città. Tra le tante mostre c’è quella su Augusto al museo Nazionale dove questo fine settimana si doveva anche effettuare la proiezione gratuita del bel film Il resto di niente che però è stata rinviata. Tra gli eventi vi presentiamo anche una nuova rubrica “scoprire Napoli” dove troverete alcuni suggerimenti per scoprire cose particolari in città. Comunque gli eventi in città sono sempre tanti e anche nella nostra selezione si può veramente scegliere. Buon fine settimana a tutti.

SUCCESSO DELL’ARTE A NAPOLI

Successo dell'arte a Napoli prorogano 3 grandi mostre

Successo dell’arte a Napoli: prorogano 3 mostre

E’ un buon segno quando prorogano delle mostre d’arte: vuol dire che c’è tanta vitalità e cultura nella città che le ospita. Ed anche questo succede a Napoli in questi giorni. Ben tre grandi mostre, che da tempo erano in città hanno annunciato un rinnovo alla imminente chiusura. Si tratta di Rewind, Arte a Napoli 1980-1990 a Castel Sant’Elmo, Blow up, Fotografia a Napoli 1980-1990 a Villa Pignatelli e Il Bello o il Vero, la scultura napoletana del secondo Ottocento e del primo Novecento a San Domenico Maggiore. Dettagli: Prorogano mostre.

CONCERTI

Italy, Naples: Tunnel Borbonico, down under the surface

I Concerti del Tunnel Borbonico

Anche sabato 7 febbraio alle ore 19.30, al Tunnel Borbonico (via Morelli c/o Parcheggio Morelli), si terrà una interessante rassegna “I Concerti del Tunnel Borbonico” che prevede dei concerti particolari e una visita guidata (alle 19,30 visita seguita, alle ore 20.00 dal concerto). sabato 7 febbraio 2015 (ore 19:30) chiuderà la rassegna musicale il “Quartetto d’archi del Teatro San Carlo” – con Cecilia Laca, Luigi Buonuomo, Antonio Bossone e Luca Signorini – con “dal lied al quartetto”.Dettagli: tre concerti 

Gospel e canzoni napoletane gratis nelle chiese

Il festival prevede varie iniziative tra cui anche una rassegna gospel e di canzoni napoletane ed italiane che si svolgerà in alcune tra le più belle ed antiche chiese di Napoli e Sorrento tra le festività natalizie e quelle pasquali. La manifestazione segnerà le festività più importanti di questi primi mesi del 2015 con un fitto calendario di eventi. 7 febbraio 2015 ore 20.00 – Chiesa Immacolata al Gesù Nuovo – La canzone classica napoletana – I Cantori di Posillipo (Napoli) Dettagli: Gospel

SPETTACOLI

romeo e giulietta musical palapartenope

Romeo e Giulietta il musical al Palapartenope

Romeo e Giulietta” è un grande spettacolo musicale che ritorna a Napoli dal 4 all’8 febbraio 2015 al Palapartenope dopo un tour entusiasmante, ricco di enormi successi e che addirittura proseguirà con una tappa in Turchia per uno spettacolo in lingua Italiana. Da un testo originale shakespeariano, il musical fu scritto da Gérard Presgurvic dal 2001. Importante per il successo dello spettacolo è stata la produzione e l’esperienza pluriennale di David Zard nel campo dei grandi eventi culturali e degli spettacoli musicali dal vivo.Da non perdere. Dettagli:Romeo e Giulietta

“Finale di partita” di Samuel Beckett al San Ferdinando

Ritorna a Napoli “Finale di partita” di Samuel Beckett, “secondo” il regista spagnolo Lluis Pasqual, dopo il debutto di giugno al Napoli Teatro Festival 2014. Potremo vedere il dramma di Beckett dal 28 gennaio al 15 febbraio al Teatro San Ferdinando, per la regia di Lluis Pasqual, portato in scena da Lello Arena, Stefano Miglio, Gigi De Luca, Angela Pagano e per la produzione del Teatro Stabile di Napoli. Dettagli:Finale di partita

Cineforum in lingua originale

Continua il cinema in lingua originale del CLA, il Centro Linguistico dell’Ateneo Federico con proiezioni che si svolgeranno tutti i martedì al cinema Academy Astra in via Mezzocannone 109. La sala Accademy Astra, che durante il giorno è già sede di didattica istituzionale e di laboratori artistici e creativi, apre ai propri studenti, professori personale tecnico e al pubblico cittadino con una programmazione cinematografica di qualità. Martedì 10 febbraio 2015 12 Years a Slave (2013) – di Steve di McQueen Dettagli Cineforum in lingua originale 

“Magnifico Acquatico”: il circo acquatico alla Mostra d’Oltremare

Ultimo fine settimana per un grande e particolare “Circo acquatico” ha alzato il suo “tendone” nella Mostra d’Oltremare di Napoli e che replicherà i suoi spettacoli fino al giorno 8 febbraio 2015.Già tante esibizioni svolte e quasi tutte da sold out per questo particolarissimo spettacolo spagnolo di alto livello che, nel recente tour europeo, ha accolto quasi 2 milioni di spettatori.Dettagli Magnifico Acquatico

Eventi teatrali nel weekend

Teatro  Augusteo  Piazzetta Duca D’aosta (Funicolare Centrale) ,Telefono 081/414243  dal 6  al 15 febbraio  Tutti insieme appassionatamente  Regia  Massimo Romeo Piparo  con Luca Ward , Vittoria Belvedere

Teatro Bellini via conte di ruvo , 14 telefono 081/5499688 – dal 3 all’ 8 febbraio  Io , nessuno e polifemo  di e diretto da Emma Dante con Emma Dante, Salvatore D’Onofrio, Carmine Maringola  musiche eseguite dal vivo da Serena Ganci

Teatro Bolivar via bartolomeo caracciolo , 30 telefono 081/5442616 – 7/8 marzo  non ti pago –

Teatro Bracco  salita tarsia  , 38 telefono 081/5645323 dal  29 gennaio al 15 febbraio Didi , Vava’ e Pele’  regia gaetano liguori  con caterina de santis , massimo masiello , salvatore misticone

Teatro Delle Palme  via vetriera a chiaia  , 12  telefono 081/4104486 dal 4 all’ 8 febbraio  Erano tutti miei figli di arthur miller on mariano rigillo

Teatro Diana – Via Luca Giordano , 64  Telefono 081/5562754 – dal 4 febbraio al 15 marzo   Sogni e bisogni  con vincenzo salemme scritta e diretta da vincenzo salemme

Teatro il primo  viale del capricorno , 4   telefono 081/5921898 –  dal 6 all’8 febbraio Sull’amore e sul dolore Ovvero Gli ultimi giorni di Miranda Reys  Con Arnolfo Petri Affinito Aurelio De Matteis

Teatro Mercadante  Piazza Municipio  Telefono. 081/5513396 – dal 3 all’ 8 febbraio Il malato immaginario  con Gioele Dix, Anna Della Rosa, Paolo Mazzarelli di Molière, regia Andrée Ruth Shammah

Teatro Nuovo Via Concezione Montecalvario  Telefono. 081/4976 –dal 4 all’ 8 febbraio  Lo zoo di vetro con arturo cirillo, milva marigliano, monica piseddu, eduardo ribatto di tennessee williams   regia arturo cirillo

Teatro Sannazaro  Via Chiaia , 147  Telefono. 081/ 411723- Dal 30 Gennaio  Miseria E Nobilta’ di Eduardo Scarpetta  con Benedetto Casillo

Teatro San Ferdinando  Piazza E. De Filippo , 20  Telefono. 081/291878 – Dal 27 Gennaio Al 15 Febbraio  Finale Di Partita  Con Lello Arena , Angela Pagano , Gigi De Luca , Stefano Miglio Di Samuel Beckett, Traduzione Carlo Fruttero Regia Lluís Pasqual 

Teatro Toto’  via frediano cavara , 12   telefono. 081/5647525 dal 23 gennaio  sesso , rose e terapia  diretto da gaetano liguori  con davide ferri , rosario minervini , eduardo guadagno

galleria toledo  via concezione  a montecalvario , 16 telefono 081/425037  dal 3 all’ 9 febbraio compagnia scherianimandelli / teatro alle colonne Io sono sarah kane con Nicoletta Mandelli, Camilla Maffezzoli –

[ad name=”Napoli-end”]

FESTE E SAGRE

mercatino hipster di carnevale mago di oz duel beat

Il Mercatino Hipster di Carnevale il Mago Di Oz

Ritorna il Mercatino Hipster, quello più famoso di Napoli che si svolge periodicamente al Duel Beat di Agnano. Stavolta l’appuntamento è per Domenica 8 Febbraio 2015 a partire dalle 17 e il mercatino si chiamerà iL Mago Di Oz,probabilmente perché nel mercatino hipstertroverete cose fantastiche, un po come nel fantastico mondo di Oz e perché saremo nel Carnevale più hipster che c’è a Napoli. Come al solito al mercatino hipster troverete tanta produzione artistica dei giovani creativi napoletani che non hanno la possibilità di commerciare la propria arte in luogo fisso: al mercatino c’è sempretanto spazio e visibilità per il loro ottimo lavoro. Dettagli: Mercatino Hipster

Iniziano le feste di Carnevale

In molti paesi iniziano le attività per il periodo di Carnevale con manifestazioni in tutta la regione. Nei vari centri della Campania abbiamo trovato grandi tradizioni carnevalesche con feste e sfilate di carri allegorici preparati da tempo nei vari paesi.  Per domenica 8 iniziano le feste di Carnevale a Maiori, sulla costiera Amalfitana con il carnevale Maiorese , a Limatola nel Beneventano e a Saviano in provincia di Napoli. Nell’articolo le varie attività per domenica 8. Per gli amanti delle sagre vi consigliamo di leggere con attenzione i programmi perché molte volte durante tali feste ci sono anche stand di buoni prodotti locali.Dettagli:feste di Carnevale

ManinArt: una mostra mercato artigianale

La piccola chiesa di San Biagio Maggiore tra via San Biagio dei Librai e San Gregorio Armeno, ospiterà dal 9 al 15 febbraio 2015 ManinArt unamostra mercato di opere rigorosamente artigianali prodotte dal collettivo della Tribù dell’Artigiano di Napoli. Durante la mostra saranno in mostra e in vendita opere realizzate tutte a mano, in pezzi unici, con materiali quali alluminio, argento, argilla, bronzo, carta, cuoio, filati e tessuti, legno, materiali di recupero (plastica ed alluminio), ottone, pelle, pietre dure e rame. Nei giorni dell’evento si daranno vita anche a laboratori e dimostrazioni riguardanti la creazione di opere artigianali allo scopo di incuriosire e sensibilizzare i visitatori. Dettagli: MAninArt

Mercato dell’usato, antiquariato e artigianato all’ippodromo di Agnano

Ogni domenica si svolge il Mercato dell’Usato dalle ore 6.00 alle ore 14.00 presso l’area esterna adiacente all’ippodromo denominata parcheggio “E” (accesso dal grande piazzale esterno antistante l’ippodromo). Circa 200 gli espositori: non solo usato ma antiquariato e artigianato realizzato su richiesta da maestri artigiani (bijoux, arredi e lavori di falegnameria). Info Associazione Il Mercante in Fiera 338 2893936 oppure 327 1274175. Inizio corse al galoppo ore 14.30.Dettagli Mercato Agnano

Book & The: incontri letterari sorseggiando un tè

Un modo nuovo e conviviale di incontrare degli scrittori e i loro appassionati lettori, sorseggiando del te, gustando pasticcini e divertendosi con i libri ci viene presentato a Napoli da Scrittura & Scritture. Una seconda edizione per conoscere cinque libri in cinque incontri che si terranno il giovedì pomeriggio presso la casa editrice Scrittura & Scritture al c.so Vittorio Emanuele a Napoli. Cinque incontri bisettimanali in un vero circolo letterario dove, in compagnia di altri appassionati lettori, sorseggiando vari tipi di tè e mangiando pasticcini, si discute del libro con lo scrittore presente e si finisce a partecipare a dei veri e propri giochi letterari, con simpatici premi in palio.Il 12 febbraio Alessandra Zenarola – “L’autunno dell’anno prima” (il romanzo moderno: i sentimenti, il legame familiare, l’amore a distanza ). Dettagli: Book & The

SCOPRIRE NAPOLI

6 parchi a Napoli da visitare assolutamente

Un giro nei parchi più belli di Napoli

Cosa c’è di meglio di una bella passeggiata in un bel parco durante il fine settimana? Le aree verdi a Napoli sono tante anche se non ci sembra. Negli ultimi anni c’è stato un forte rilancio per la gestione e predisposizione delle aree verdi e i parchi sono più curati e organizzati. Ma quali sono i parchi e le aree verdi più belle di Napoli ?. Vogliamo segnalarvi almeno 6 parchi, grandi zone verdi che meritano assolutamente una visita. Zone particolari che vanno dal mare alle colline, da zone vulcaniche a panorami mozzafiato, luoghi che di sicuro non vi deluderanno. Dettagli : 6 parchi a Napoli

Una strada romana e un Mausoleo funebre nella Mostra d’Oltremare

All’interno della Mostra d’Oltremare, è visibile un lungo tratto della antica via Puteolana, un asse viario che collegava Napoli a Pozzuoli ai tempi dei romani. E’pavimentato con dei larghi basoli in trachite lavica e si vedono ancora i segni di usura lasciati dalle ruote dei carri mentre da un lato è visibile anche il marciapiede in buono stato di conservazione.  Il mausoleo funebre è lungo tale strada e faceva parte di un’area sepolcrale: è un edificio a pianta quadrata in origine circondato da un recinto che delimitava la zona sepolcrale. Purtroppo oggi questa area archeologica è da tempo in stato di abbandono e non integrata, nemmeno a livello di cartellonistica o di indicazioni, nel vasto comprensorio romano che gravitava nella zona e di cui fanno parte le terme romane di via Terracina e diAgnano.Dettagli: la via Puteolana

8 Musei per scoprire l’Arte Contemporanea a Napoli

Napoli ospita da tempo mostre di arte contemporanea viste da migliaia di persone. Ricordiamo quella del 2014 “Vetrine” su Andy Warhol, a cura di Achille Bonito Oliva. Ci furono tantissime persone che restarono per ore in fila pur di vedere l’arte di Warhol. Ma lo sapete che ci sono a Napoli tanti luoghi per l’Arte Contemporanea?. Nella breve guida ve ne presentiamo ben 8 tra Musei e luoghi d’Arte Contemporanea a Napoli. Dettagli. 8 musei di Arte Contemporanea

Orto & Giardino Urbano all’Ex Asilo Filangieri

La pratica dell’orto urbano si è diffusa anni fa in molte metropoli straniere come Parigi, Londra, Berlino, Stoccolma e poi anche in Italia a Bologna, Torino e Milano ecc.Ora c’è la possibilità che si divulghi anche a Napoli grazie ad incontri bisettimanali che si terranno nel centro storico, all’ex Asilo Filangieri, vicino a San Gregorio Armeno.Fermo restando che l’orto dell’Asilo è sempre aperto, gli incontri per curare l’orto urbano si terranno il lunedì e il giovedì alle ore 16 alle 18. I bambini sono i benvenuti e gli incontri sono aperti a tutti, i singoli, le famiglie, i gruppi, le associazioni etcc. . Dettagli:Orto Urbano.

VISITE GUIDATE

Napoli Paint Stories street art & graffiti tour

Napoli Paint Stories: street art & graffiti tour

“Napoli Paint Stories”, è lo street art & graffiti tour in giro per le strade e vie della nostra amata città che partirà ufficialmente Sabato 7 Febbraio 2015. L’evento è curato ed ideato dall’associazione culturale “400 ml” che da anni appunto si occupa di valorizzare quello che è il ricco patrimonio culturale costituito dall’arte urbana di cui è ricca il territorio partenopeo.Il tour ci condurrà alla scoperta di opere di artisti stranieri come Banksy, C215, Zilda e di artisti partenopei ed italiani quali Miedo, Cyop & Kaf, Alice Pasquini, Arp, Zolta. Dettagli: Napoli Paint Stories

Il Teatro San Carlo e la Chiesa di San Ferdinando

L’associazione Onlus Sire Coop nell’ambito del progetto “Campania… Meraviglie e incanti” organizza per sabato 7 febbraio 2014 alle ore 16,00 “Un pomeriggio a teatro – Visita al Teatro San Carlo e alla Chiesa di San Ferdinando, la chiesa degli artisti”. Un nuovo appuntamento per conoscere la storia di uno dei simboli della città di Napoli: accanto a Piazza del Plebiscito sorge il primo tempio lirico italiano, la cui nascita anticipa di 41 anni la Scala di Milano e di 55 la Fenice di Venezia. Il Teatro di San Carlo è stato infatti costruito nel 1737, per volontà del Re Carlo III di Borbone fortemente intenzionato a dare alla città un nuovo teatro che rappresentasse il potere regio.  Il programma della giornata è il seguente: ore 16:00 raduno a piazza Trieste e Trento a Napoli con registrazione e versamento quota agli operatori; ore 18:00 conclusione delle attività dopo una visita di circa due ore. Il contributo organizzativo, comprensivo di biglietto d’ingresso al teatro, è di euro 10,00, mentre per i soci Siti Reali euro 9,00. La prenotazione è obbligatoria entro il giorno precedente la visita. Info e prenotazioni Sirecoop 392 2863436,

Alla scoperta delle collezioni del Palazzo Reale di Napoli.

“Mondi lontani” è un nuovo itinerario presentato ai visitatori del Palazzo Reale di Napoli un percorso guidato che offre una inedita chiave di lettura interculturale delle collezioni museali. L’itinerario si propone come un viaggio ideale attraverso le sale di rappresentanza della grande residenza vicereale e borbonica, un tempo centro del potere, alla scoperta di tracce e testimonianze delle relazioni con il mondo che dal Palazzo si diramavano. L’itinerario, a cura del Servizio Educativo della Soprintendenza, e comprende la visite guidata gratuita, con biglietto del museo. Prenotazione facoltativa. Appuntamento 6 febbraio 2015 Appartamento Storico di Palazzo Reale, Sala Diplomatica (Sala II), ore 11.00.informazioni 081.5808374

Il Museo Diocesano Donnaregina

Sabato 7 febbraio alle Ore 10,00  l’associazione Megaride propone una interessante visita guidata al Il Museo Diocesano Donnaregina. Un ‹‹incontro culturale›› che parlerà di tardo gotico e barocco non tralasciando di analizzare il passaggio della chiesa da luogo di culto a Museo Diocesano al cui interno sono presenti i maggiori artisti che hanno lavorato a Napoli. Il museo Diocesano è al centro del decumano maggiore presso la seicentesca chiesa di Santa Maria Donnaregina Nuova. Vi sono esposte importanti opere di artisti napoletani e non, di proprietà ecclesiastica in genere mai mostrate prima al pubblico. Tra le tante, molte opere di Massimo Stanzione, Luca Giordano, Andrea Vaccaro, Fabrizio Santafede, Lorenzo de Caro che sono ospitate nei due piani del museo.  Il costo è € 12 (comprensivo di visita guidata, auricolari e biglietto di ingresso al Complesso di Donnaregina) per gli Associati è € 10,50. Numero massimo partecipanti : 30 e inizio alle ore 10.30 info e Prenotazioni MEGARIDE Tel. 3481149647

L’Eremo dei Camaldoli

L’Associazione  Culturale  Assodipendenti-TerraMiaNapoli , propone  una suggestiva visita guidata all’Eremo dei Camaldoli, fondato nel 1585 su una collina (metri 485) da cui si gode un bellissimo panorama di Napoli, del suo golfo e della penisola Sorrentina. L’eremo è stato sede, per 400 anni, dei benemeriti monaci Camaldolesi, fondati da San Romualdo, che con la loro vita santa, eremitica e cenobitica hanno dato al luogo un’impronta ascetica e mistica che continua ancora oggi ad attirare uomini, donne e soprattutto giovani in cerca del sacro. Il complesso monastico rispecchia i canoni dell’architettura cinquecentesca del tardo rinascimento campano. La chiesa barocca ha dipinti e affreschi di importanti pittori (XVII sec.): Luca Giordano, Massimo Stanzione, Andrea Mozzilli e federico Barocci. Appuntamento ore 10,00  raduno dei partecipanti davanti all’ingresso principale dell’eremo. Ore 10,30 : inizio visita guidata. Costi soci Assodipendenti  euro 5 (Non soci 6) Prenotazione obbligatorie e info: 338 6702541 081 61140920 dopo le 17,30

Aprono al pubblico i Sotterranei Gotici di San Martino

Da qualche giorno è stata annunciata l’apertura dei sotterranei gotici esistenti sotto la Certosa di San Martino. Un area enorme silenziosa e severa, possente ed elegante allo stesso tempo che sostiene, con i suoi enormi pilastri a volte ogivali, tutta la struttura della bellissima Certosa sovrastante. La struttura dei sotterranei sta li da settecento anni e fa parte delle fondamenta del complesso monumentale ed è tutto ciò che rimane dell’imponente stile originario della certosa, all’epoca interamente gotica. Sono visitabili tutti i sabato e le domeniche su prenotazione. Dettagli: Sotterranei San Martino

“50 minuti a Capodimonte”: Visite gratuite al Museo di Capodimonte

Ritornano gli appuntamenti dedicati all’approfondimento di alcune opere con l’iniziativa “50 minuti a Capodimonte”. Interessanti visite guidate gratuite (si paga solo il biglietto d’ingresso) tenute da esperti del museo che consentiranno ai visitatori di partecipare ad incontri dedicati ai capolavori delle collezioni del museo. Dal 12 gennaio al 17 febbraio 2015, le visite gratuite saranno dedicate al tema della mitologia classica nell’ambito della collezione Farnese al primo piano del Museo di Capodimonte. Gli incontri si terranno alle ore 11.00, 13.00, 16.00 e 18.00 tutti i giorni di apertura ad esclusione del 1 febbraio 2015 e del giorno di chiusura del Museo che è il mercoledì.Dettagli 50 minuti a Capodimonte

Le luci di Dentro alle Catacombe di San Gennaro

E’ stato prorogato fino al 29 marzo 2015 l’eccezionale spettacolo multimediale si terrà tutti i venerdì, sabato e domenica alle Catacombe di San Gennaro fino al 6 gennaio 2015. Le celebri Catacombe di Capodimonte si illumineranno la sera dei weekend con “Le luci di dentro”,  un’esperienza realmente unica tra visita guidata e un viaggio per luci, suoni e immagini .Dettagli Le luci di dentro

Food and Art Tour, visite e bontà di Porta Capuana

Continuano i “Food and art” i percorsi turistico-gastronomico tra le meraviglie della zona di Porta Capuana. Già l’anno scorso i tour di Food and Art ci hanno fatto (ri)scoprire dei luoghi di grande interesse artistico e culturale unendoli anche alle grandi tradizioni culinarie della zona. Per la  seconda edizione un doppio  tour. Food and art al tramonto: Porta Capuana alle luci della sera & Food and Art Tour del Sabato Dettagli Food and Art Tour. 

La stazione Neapolis per scoprire la storia di Napoli

Non è una visita guidata ma la potete fare anche da soli perché l’esposizione è ben documentata da una buona e ampia cartellonistica. La stazione Neapolis è il punto di raccolta dei reperti (trasportabili) trovati negli scavi della metro 1 a Napoli. Visitarla è un viaggio nella storia di Napoli nei secoli. Se volete scoprire tutti i reperti leggete della nuova nave trovata in Piazza Municipio e troverete tutta la “storia” di Napoli sotterranea. Dettagli Stazione Neapolis.

ARTE E CULTURA

hermann nitsch a napoli

La Street Art di #OBEY al Pan

Al PAN, il Palazzo delle Arti di Napoli ci sarà dal 6 dicembre 2014 al 28 febbraio 2015, una grande mostra sulle opere di Frank Shepard Fairey, uno dei più famosi street artist americani più conosciuto come#OBEY. Shepard Fairey era già un apprezzato e conosciuto street artist ma è diventato ancora di più uno degli autori più influenti della scena contemporanea dopo aver realizzato il simbolo della campagna elettorale di Barack Obama. E’ di OBEY infatti l’immagine stilizzata in quadricromia di Barack Obama sovrapposta ai termini Hope (speranza), Change (cambiamento), Progress (progresso), divenuta simbolo della campagna elettorale del futuro presidente degli Stati Uniti d’America nel 2008. Dettagli sulla mostra.

90 opere di Vincenzo Gemito in mostra a Capodimonte

90 opere di Vincenzo Gemito, il famoso scultore napoletano morto nel 1929 saranno esposte al museo di Capodimonte fino al 16 luglio 2015 nella mostra “Vincenzo Gemito dal salotto Minozzi al Museo di Capodimonte”. Le opere in esposizione sono disegni, bozzetti, sculture in bronzo e terracotta e fanno parte di una raccolta di ben 372 opere della preziosa collezione Minozzi, che fu acquistata l’anno scorso dal ministero per i Beni culturali. Dettagli Mostra su Gemito 

Una mostra sull’imperatore Augusto al Museo Nazionale

Dal 19 dicembre 2014 al 5 maggio 2015 si terrà al MANN, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli una mostra dedicata all’imperatore Ottaviano Augusto che evidenzierà il particolare legame che Augusto aveva con la nostra regione. La mostra è stata organizzata in occasione del bimillenario della morteavvenuta nel 14 c.C. a Nola e ci presenterà oltre 100 opere, alcune delle quali in mostra per la prima volta ed in gran parte appartenenti al Museo Archeologico di Napoli ma con prestiti anche dal Museo Diocesano di Capua e dal Centro studi Ignazio Cerio.Dettagli: Augusto al MANN

Mostra gratuita all’Archivio di Stato sulla Comunità Ebraica

Una interessante mostra gratuita dal titolo “La Comunità Ebraica di Napoli, 1864/2014150 anni di storia” ripercorre le vicende della Comunità Ebraica di Napoli assieme a quella della città negli ultimi 150 anni. La mostra rimarrà all’Archivio di Stato fino al 28 Febbraio 2015 nei bellissimi spazi del Chiostro del Platano, proprio nel cuore dei quartieri che videro lo sviluppo delle antiche giudecche dal VI secolo d.C. alla cacciata dal Viceregno Spagnolo.Dettagli:150 anni di storia

Dissemin@zioni: Incontri, aperitivi e concerti all’ex Asilo Filangieri

Ritorna Dissemin@zioni incontri e aperitivi tra Musica, arte e filosofia a cura di Riccardo De Biase e Rosario Diana organizzati presso l’ex Asilo Filangieri di San Gregorio Armeno.  Questo secondo ciclo di dissemin@zioni proseguirà il percorso iniziato a novembre e dicembre avvicinando da più prospettive la musica occidentale dal barocco alle avanguardie,  soffermandosi su alcune interpretazioni della musica antica e dell’epoca classica. mercoledì 11 febbraio, ore 19.00 – ascolto guidato: Riccardo De Biase Eroismo e disperazione. Dettagli Dissemin@zioni

Blow up: Fotografia a Napoli 1980-1990 a Villa Pignatelli (prorogata)

Anche la mostra ‘ Blow up. Fotografia a Napoli 1980-1990 ‘ nello splendido complesso di Villa Pignatelli alla Riviera di Chiaia si potrà vedere, fino al 16 febbraio 2015 (prorogata). La mostra evidenzia il contributo che la città di Napoli ha dato alla cultura fotografica italiana e internazionale. Un importante evento per il progetto Villa Pignatelli-Casa della fotografia una iniziativa che intende promuovere presso la splendida villa neoclassica la conoscenza di autori, di  tendenze della fotografia contemporanea e coinvolgere i giovani in laboratori didattici. Dettagli Blow Up

Torna il tesoro di Napoli. In esposizione la leggendaria Mitra Gemmata

Dopo la splendida mostra “Ori, argenti, gemme e smalti della Napoli angioina”  sui tesori dell’eccezionale periodo angioino, dal 1 gennaio 2015 torna il tesoro di Napoli, in una nuova esposizione nel Museo del Tesoro di San Gennaro. Fino al 21 settembre 2015 in esposizione anche la mitra gemmata con 3694 pietre preziose realizzata nel 1713 dall’orafo Matteo Treglia su commissione della Deputazione. Il museo sarà aperto tutti i giorni dalle 9,00 alle 17,30.  Costo del biglietto ridotto Euro 5,00 Info Via Duomo, 149, Napoli 081 294980 Dettagli Il Tesoro di San Gennaro  

A Castel Sant’Elmo Rewind: Arte a Napoli 1980-1990 (prorogata)

Cento opere di arte contemporanea saranno in mostra a Castel Sant’Elmo fino al 16 febbraio 2015,(prorogata)  tante opere che aiuteranno a ricostruire la complessa storia artistica a Napoli negli anni Ottanta del Novecento.  Una mostra nuova, curata da Angela Tecce, e dedicata alla nuova generazione di artisti napoletani attiva negli anni Ottanta, che si terrà nel museo del Novecento a Napoli e che ci mostrerà artisti, opere e documenti che descrivono gli avvenimenti di quegli anni cruciali. Tra le altre, opere di: Carlo Alfano, Mimmo Paladino, Luigi Mainolfi, Nino Longobardi, Ernesto Tafafiore, Francesco Clemente. Dettagli: Rewind 

Mostra su Leonardo da Vinci al Museo Ferroviario di Pietrarsa

Dal 12 dicembre al 31 maggio 2015 il suggestivo Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa ospiterà anche una mostra sulla vita, le opere e le macchine del Genio dell’Umanità, Leonardo da Vinci. In esposizione le macchine di Leonardo da Vinci, riprodotte sia in scala sia a grandezza naturale e realmente funzionanti tali da essere usate. Inoltre saranno esposte riproduzioni dei capolavori e dei codici di Leonardo. La mostra, si intitola “Leonardo da Vinci – il Genio Universale”  ed è aperta solo nei weekend. Dettagli Leonaro a Pietrarsa

Mostra su Lucio Amelio al Madre

Dalla Modern Art Agency alla genesi di Terrae Motus (1965-1982). Documenti, opere, una storia…” è il titolo della mostra che il Madre, il Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina, dal 22 novembre 2014 al 9 marzo 2015 dedica a Lucio Amelio il grande gallerista napoletano scomparso nel 1994. Dobbiamo a Amelio se i grandi protagonisti dell’arte contemporanea sono giunti a Napoli durante quei vent’anni, rendendo la città in quel periodo una vera capitale dell’arte contemporanea mondialeDettagli Amelio al Madre 

In mostra a Napoli 70 opere di Hermann Nitsch

“Azionismo pittorico – eccesso e sensualità” è una mostra che ci consentirà di ammirare, fino al 28 febbraio 2016, per la prima volta in Italia 70 opere di Hermann Nitsch provenienti dal Nitsch Museum di Mistelbach (Vienna). L’esposizione è a cura del critico d’arte tedesco Michael Karrer e propone, negli spazi del Museo Nitsch di Napoli, grandi tele, foto e video delle azioni pittoriche. Dettagli 70 opere di Nitsch.

Il Palazzo Zevallos Stigliano è un nuovo museo 

Lo splendido Palazzo Zevallos Stigliano su via Toledo, è stato riallestito  completamente ed ora presenta oltre 120 opere, con tanti capolavori riguardanti la città di Napoli dal Seicento sino ai primi anni del Novecento tra cui lo splendido Martirio di Sant’Orsola di Caravaggio, anzi l’ultimo Caravaggio. Dettagli Palazzo Stigliano.

La scultura napoletana del secondo Ottocento e del primo Novecento (prorogata)

Sarà prorogata fino al 31 maggio 2015, la interessante mostra dal titolo” Il Bello o il Vero. La scultura napoletana del secondo Ottocento e del primo Novecento”. presso il Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore. Non sarà ad ingresso gratuito come fino ad ora ma costerà 5 euro. L’esposizione propone per la prima volta al grande pubblico i complessi percorsi e le numerose personalità degli artisti di un secolo non ancora celebrato dalla storia moderna. Attraverso deipercorsi espositivi particolari ed unici, tra alta tecnologia e le bellezze di San Domenico Maggiore, si potranno ammirare le opere di grandi artisti del periodo di fine-inizio secolo.DettagliIl bello e il vero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend