Musei Gratis a Napoli e in Campania | Domenica 6 gennaio 2019

A-pranzo-negli-Scavi-di-Pompei-con-un-antico-menù-pompeiano.jpg

Un’occasione eccezionale per ammirare tantissimi capolavori in città e in tutta la nostra regione

 

 

Domenica 6 gennaio 2019  ci saranno aperture gratuite di tutti i monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali statali di tutta Italia.

I siti culturali che vengono aperti in tutta Italia gratuitamente attualmente sono 450, ma, probabilmente, durante l’anno l’iniziativa proseguirà con modalità diverse. Di seguito vi presentiamo l’elenco dei tanti musei statali visitabili a Napoli e in Campania domenica 6 gennaio 2019.

Il giardino di Villa Pignatelli

Musei statali Gratis a Napoli domenica 6 gennaio 2019 

L’elenco dei musei che parteciperanno all’iniziativa è gestito dal MiBACT. Le eventuali integrazioni e variazioni saranno pubblicate sul sito del Ministero. Vi consigliamo, prima di andare, di chiedere informazioni ai numeri indicati.

  • Appartamento Storico Palazzo Reale – piazza Plebiscito, 1 – Telefono: 0815808111081400547
  • Castel Sant’Elmo – via Tito Angelini, 22 – Telefono: 0812294401
  • Certosa di San Martino – largo San Martino, 5 – Telefono: 0812294541
  • Museo Archeologico Nazionale di Napoli – Piazza Museo Nazionale, 19 –Telefono: 08144221490814422111
  • Museo del Novecento – via Tito Angelini, 22 – Telefono: 0812294401
  • Museo della Ceramica Duca di Martina – via Cimarosa, 77 / via Aniello Falcone, 171 – Telefono: 0815788418
  • Museo di Capodimonte – via Miano 2 – Telefono: 0817499111081749915
  • Museo di San Martino – largo San Martino, 5 – Telefono: 0812294541
  • Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes – Riviera di Chiaia, 200 – Telefono: 0817612356 – 081669675
  • Palazzo Reale di Napoli – Piazza del Plebiscito, 1 – Telefono: 0815808111 081400547
  • Parco di Capodimonte – Via Miano, 4 – Telefono: 0817410080 0815808278
  • Parco e Tomba di Virgilio – Salita della grotta, 20 – Telefono: 081669390
  • Villa Floridiana – via Cimarosa, 77 / via Aniello Falcone, 171 – Telefono: 0815788418
  • Villa Pignatelli – Riviera di Chiaia, 200 – Telefono: 0817612356

Gratis anche al Museo Madre di Napoli

Il museo Madre, il Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina di Napoli, aderisce all’iniziativa ministeriale della Domenica al museo e consente l’ingresso gratuito nella prima domenica del mese. Oltre alle collezioni permanenti al Madre si potranno vedere le straordinarie foto di Robert Mapplethorpe fino al 8 aprile 2019.  L’imperdibile mostra ci consente di conoscere i lavori di Robert Mapplethorpe, uno dei più grandi fotografi del XX secolo. Robert Mapplethorpe. Coreografia per una mostra

Palazzo zevallos stigliano

Aperto gratuitamente anche a Palazzo Stigliano  Zevallos

Aperto gratuitamente a Napoli domenica 6 gennaio 2019 anche lo splendido Palazzo Stigliano Zevallos a via Toledo, sede delle gallerie d’Italia di Intesa San Paolo, dalle 10 alle 20. Info 800454229La collezione di un Principe

scavi di pompei

Gratis ma con limitazioni agli Scavi di Pompei

Limitazioni anche per questa domenica per gli scavi di Pompei. I provvedimenti sono stati presi per regolamentare il flusso di visitatori e impedire una eccessiva presenza simultanea di turisti. L’accesso al sito è sempre gratuito ma avverrà nelle seguenti fasce orarie: dalle ore 9:00 alle ore 12:30 e dalle 14:30 in poi. Se si raggiungeranno in mattinata il numero massimo dei visitatori previsti la Soprintendenza, per evitare un eccessivo sovraffollamento all’interno del sito, potrebbe chiudere l’accesso al sito. Chiedere maggiori informazioni al 081 8575 347

 

A Capodimonte una mostra tra opere conservate nei depositi

La mostra Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere si terrà fino al 15 Maggio 2019 a Napoli nel Museo e Real Bosco di Capodimonte. La mostra ci consentirà di vedere in esposizione centinaia di opere tra dipinti, statue, arazzi, porcellane, armi, e oggetti di arti decorative conservati nei cinque depositi del Museo di Capodimonte e non visibili normalmente dal pubblico. Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere 

 Altri siti statali aperti in provincia di Napoli

  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Parco archeologico di Cuma
  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Parco archeologico delle terme di Baia
  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Museo archeologico dei Campi Flegrei
  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Anfiteatro Flavio e Tempio di Serapide
  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Parco monumentale di Baia
  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Tempio c.d. di Diana
  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Teatro romano di Misenum -visitabile su richiesta -Prenotazione: Obbligatoria (Telefono: +39 081 8541469)
  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Sacello degli Augustali – visitabile su richiesta:Prenotazione: Obbligatoria (Telefono: +39 081 5235035)
  • Parco archeologico di Pompei
  • Parco archeologico di Pompei – Villa Regina
  • Parco archeologico di Pompei – Scavi di Oplontis
  • Parco archeologico di Pompei – Antiquarium nazionale di Boscoreale
  • Parco archeologico di Pompei – Villa Arianna
  • Parco archeologico di Pompei – Villa San Marco
  • Parco archeologico di Ercolano
  • Museo storico archeologico di Nola
  • Grotta Azzurra Capri
  • Certosa di San Giacomo via Certosa – Capri
  • Museo archeologico territoriale della penisola sorrentina  Georges Vallet – Piano di Sorrento
  • Museo archeologico di Pithecusae – Villa Arbusto – Lacco Ameno

Maggiori informazioni al Numero Verde del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo 800 99 11 99

Elenco ufficiale del Ministero di tutti i Musei statali aperti in Campania

 Conoscere i luoghi d’arte a Napoli

Per conoscere i luoghi dell’arte aperti in città vi proponiamo alcune presentazioni brevi che trovate nei seguenti articoli precedenti :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend