4 visite guidate a Napoli: cosa fare nel weekend dal 23 al 25 settembre 2022

Lapis-Museum-3.jpg

Ph Lapis Museum

Sempre in sicurezza le visite guidate a Napoli e in tutta la Campania con tanti eventi interessanti, perlopiù all’aperto, per scoprire, con degli esperti, i luoghi più belli della nostra terra

 

 Include contenuto sponsorizzato

Anche per questo weekend dal 23 al 25 settembre 2022 ci saranno delle visite guidate in sicurezza nei luoghi più belli di Napoli e della Campania, con passeggiate guidate che ci faranno conoscere i posti più particolari e straordinari della città e dei suoi magnifici dintorni.

Gli eventi sono proposti da associazioni che lavorano da anni sul territorio e che utilizzano brave guide e storici dell’arte per accompagnarci nei posti più belli della nostra terra.

Chiedete sempre informazioni sulle misure specifiche che verranno applicate per rispettare le normative per l’emergenza e prenotate ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro proposto. Buon fine settimana a tutti

Tutti i giorni – CONVIVIA, le origini della dieta mediterranea alla Basilica della Pietrasanta

Ph Marcello Erardi

CONVIVIA. Il gusto degli antichi è la mostra in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli che dal 28 giugno anima la cripta della Basilica della Pietrasanta, nel centro storico di Napoli. 150 reperti provenienti dai depositi ma anche dalle sale del prestigioso museo di archeologia, per raccontare le origini della nostra dieta mediterranea, attraverso gli usi e i costumi del banchetto. Il triclinio e il simposio, raccontati come momento fondamentale della vita dei greci e dei romani. Tra i reperti esposti crateri, oinochoai, piatti, bicchieri e tutta una serie di utensili che rappresentavano il necessaire per la tavola. Lungo il percorso di visita si apre un’ampia finestra sul mondo del vino, e sulla villa rustica romana dove veniva prodotto. A fare da corredo a questa interessante esposizione le ricostruzioni 3D e le videoproiezioni realizzate per l’occasione dal MAV, il Museo Archeologico Virtuale, che propone una sala immersiva con una cucina romana, e restituisce la proiezione di quei noti affreschi che hanno immortalato e reso iconici i piatti del tempo. Tra gli eccezionali prestiti la Bottiglia d’Olio più antica del mondo, la stessa che Alberto Angela aveva mostrato qualche anno fa durante il programma di suo padre Piero, Super Quark su raiuno. L’offerta della Basilica della Pietrasanta prosegue con il percorso sotterraneo, vero e proprio caposaldo del Complesso, con il Museo dell’Acqua e le antiche cisterne greco-romane, valorizzate con luci e colori, e con il Decumano Sommerso, la parte delle cisterne utilizzata come ricovero antiaereo nel corso della seconda guerra mondiale. Nella Sala dei racconti i visitatori troveranno gli ologrammi di Gennaro e Michela, che raccontano la vita nel sottosuolo negli anni ’40. La visita si conclude nella Sala dei bombardamenti: una suggestiva rievocazione di quei momenti vissuti dalla nostra città e che si chiude con uno straordinario messaggio di speranza e di pace.

L’evento è a cura di Lapis Museum a cui si potranno chiedere tutte le informazioni.

  • Appuntamento: tutti i giorni – aperto dalle 10.00 alle 20.00 Visite guidate alle ore 10.30 – 12.30 – 16.30 – 18,30. – per il weekend, festivi e ponti è raccomandata la prenotazione.
  • Contributo: Ticket intero 10 euro x visita accompagnata in gruppo. Possibili sconti famiglia, gruppi e altre riduzioni
  • OrganizzazioneLapis Museum Prenotazione consigliata – Consigliate scarpe comode e un coprispalle per le cavità – info e prenotazioni +39 081 192 30 565 – dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 14.00 (servizio WhatsApp sul numero sempre attivo) prenotazioni anche via mail,  indicando nome, giorno e orario di preferenza info@lapismuseum.com Lapis Museum
  • Maggiori InformazioniMuseo dell’Acqua e Decumano sotterraneo

Sabato 24  settembre – Nel Regno di Ade e Proserpina alla scoperta della Fescina di Quarto (gratuita)

Una bella visita guidata gratuita allo straordinario Mausoleo della Fescina a Quarto al tramonto. Lungo il tracciato di uno dei diverticoli di via Campana, che si distaccava dalla via Puteolis-Capuam, l’odierna via Brindisi, è collocata un’antica necropoli scavata nel corso degli anni Settanta ed Ottanta del ‘900, quando era visibile solo il famoso mausoleo a cuspide, al tempo utilizzato come deposito di attrezzi agricoli. Si tratta di un’area sepolcrale recintata al cui interno si trovano alcuni monumenti funebri. Il mausoleo a cuspide, comunemente indicato come “Fescina”, è la struttura più antica del complesso. Essa si presenta in opera reticolata, si compone di un alto tamburo circolare sormontato da una guglia piramidale a pianta esagonale, copertura rara nella zona flegrea ma molto diffusa nel Mediterraneo orientale durante l’età ellenistica. La visita guidata è gratuita ed ha il patrocinio del Comune di Quarto e della Soprintendenza archeologica

L’evento è curato dal Gruppo Archeologico Campi Flegrei cui si potranno chiedere tutte le informazioni

  • Appuntamento: ore 17.00 in via Brindisi a Quarto (Na)
  • Contributo: l’evento è gratuito ma è obbligatoria la prenotazione
  • Organizzazione: Gruppo Archeologico Campi Flegrei – prenotazione obbligatoria inviare un sms whatsapp o contattare il 388.8352036
  • Maggiori Informazioni e prenotazioni: Gruppo Archeologico Campi Flegrei

Venerdì 23 Settembre – La mostra Restituzioni alle Gallerie d’Italia Napoli

© Napoli da Vivere

Ultima visita prima della chiusura della mostra– Una bella visita alla nuova sede delle Gallerie d’Italia, il museo di Intesa Sanpaolo che si affaccia su via Toledo nelle sale dell’edificio di Piacentini del 1939 e sede del Banco di Napoli. Un occasione per vedere la mostra la mostra RESTITUZIONI e i tanti capolavori provenienti da tutte le regioni Italiane restaurati grazie ai finanziamenti Intesa SanPaolo e che a breve saranno ricollocate nei loro luoghi di provenienza, ammirando, tra le opere restaurate, Manet, Boccioni, il mantello di Napoleone. Nella nuova sede i tanti capolavori del Museo tra cui l’ultima opera di Caravaggio, il Martirio di Sant’Orsola e poi le collezioni storiche delle Gallerie, le straordinarie opere di Artemisia Gentileschi, dai vedutisti del ‘700 ai romantici, dalla Belle Epoque alle suggestive sale dedicate a Gemito e all’800 napoletano.

L’evento è a cura di Megaride Art a cui si potranno chiedere tutte le informazioni.

  • Appuntamento: – ore 16,30 esterno Gallerie D’Italia Napoli, Via Toledo 177 termine ore 18,45 – 19 circa
  • Contributo: 12 euro a persona a cui si aggiunge costo museo di 7 euro (ingresso gratis x correntisti e dipendenti Intesa e altri sconti)
  • OrganizzazioneMegaride Art– Prenotazione obbligatoria 348 114 9647 gradita via mail info@megarideart.com   
  • Maggiori Informazioni:  Pagina ufficiale Megaride Art

Sabato 24 e domenica 25 settembre – Il Miglio Sacro alla Sanità

© Napoli da Vivere

Una straordinaria passeggiata che si chiama Il Miglio Sacro che ci porterà alla scoperta di luoghi bellissimi che si trovano nel giro di un miglio a partire dalle Catacombe di San Gennaro. Percorrere il Miglio Sacro significa andare alla scoperta delle bellezze del Rione Sanità, quel rione di Napoli dove hanno vissuto popoli diversi e dove un tempo passavano in carrozza papi, re e cardinali. Una visita guidata ed un percorso speciale che ci porterà in ben sei luoghi diversi e straordinari che ci faranno scoprire un altro e bellissimo volto nascosto della città. Si parte alle 9: 00 dall’ingresso delle Catacombe di San Gennaro, le grandi Catacombe di Napoli in Via Capodimonte 13 vicino alla Basilica del Buon Consiglio. La passeggiata termina nei pressi di Piazza Cavour dopo aver visitato ben sei straordinari luoghi di Napoli. Il tour dura circa 3 ore e 30 minuti.

Ecco le tappeCatacombe di San Gennaro,, Basilica di San Gennaro extra moenia, Basilica di Santa Maria della Sanità, Cripta delle Catacombe di San Gaudioso (esterno), Basilica di San Severo fuori le mura e Cappella dei Bianchi con visita esclusiva all’opera “Il figlio velato” di Jago, Palazzo Sanfelice e dello Spagnuolo.  Porta San Gennaro, con il dipinto di Mattia Preti da poco restaurato. Il tour termina nei pressi di P.zza Cavour

  • Appuntamento: L’appuntamento è alle ore 9:00 presso la biglietteria delle catacombe di San Gennaro in Via Capodimonte 13, accanto alla basilica del Buon Consiglio.
  • Contributo: € 17 intero /€ 10 per under 18 /€ 14 over 65 /gratis fino a 6 anni..
  • Organizzazione: Catacombe di Napoli – Le visite guidate saranno effettuate nel rispetto delle misure di prevenzione previste dall’emergenza. Mascherina obbligatoria – Obbligatoria la prenotazione: 081 744 3714     
  • Maggiori Informazioni Il Miglio Sacro alla Sanità

I tanti eventi del weekend selezionati da Napoli da Vivere 

© Napoli da Vivere

Napoli da Vivere  vuole offrire ai suoi lettori un’informazione ampia e diversificata dedicata agli eventi e alle cose da fare a Napoli e nelle vicinanze durante i weekend, Troverete per i fine settimana, oltre a questo post sulle visite guidate, anche i seguenti post:

© Napoli da Vivere 2022 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend