Dove fare il bagno a Napoli: acqua eccellente a Posillipo e Marechiaro

ndv-posillipo-lido-scaled.jpg

© Napoli da Vivere

Buone notizie dall’Arpa Campania, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale, che farà fino a Settembre oltre 2.500 prelievi per verificare la qualità delle acque di Napoli e della Campania. A Napoli acque eccellenti (il massimo) a Posillipo e Marechiaro

 

 

Grande caldo a Napoli e, un pò in anticipo, c’è già tanta voglia di fare un bel bagno. E resi noti in questi giorni anche i risultati dei controlli continui dell’Arpa Campania, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale, che effettua anche le verifiche sulla qualità delle acque di Napoli e della Campania.

Un grande lavoro perché solo in provincia di Napoli ci sono ben 148 di tratti di costa balneabili cui si aggiungono i 41 di Caserta e i 139 della zona di Salerno per un totale di 328 tratti costieri in Campania da controllare.  

Un monitoraggio che si farà con prelievi periodici che saranno effettuati lungo tutte le coste della Campania e che continueranno fino al 30 settembre 2022, con oltre 2.500 prelievi su tutti i 480 chilometri di costa balneabile della Campania.

I primi risultati e come vedere i dati

I primi risultati dei controlli sono già buoni e la Campania si presenta già con quasi il 97% di coste balneabili e ben 18 bandiere blu, seguendo a ruota la Liguria. Le acque balneabili sono classificate con quattro colorazioni previste dalla norma con colori diversi che sono: qualità Scarsa (di colore rosso), qualità Sufficiente (di colore giallo), qualità Buona (di colore verde), e qualità Eccellente (di colore blu).

Napoli riporta tantissime zone classificate con il colore blu, eccellente: in particolare se guardiamo la mappa si vede subito che dopo il tratto della zona Militare di Nisida, che è dichiarata non balneabile per altri motivi, tutta la zona che va dalla Gaiola fino a Posillipo e a Marechiaro è tutta con acque di qualità eccellente.

Poi inizia una zona verde cioè di qualità buona, in corrispondenza del Lungomare per poi tornare eccellente fino a Castel dell’Ovo. Una zona perfettamente balneabile con alcune esclusioni come quella del parco marino della Gaiola dove l’acqua è eccezionale ma è una area marino-protetta e pertanto vietata, e poi quella del porto di Mergellina e poi quella del porto di Napoli che sono zone balneabili.

Collegandosi al sito dell’Arpac si potrà vedere la mappa interattiva con la qualità dell’acqua di tutte le coste della Campania.

Mappa Arpac al 5/6/2022

Le Spiagge più belle di Napoli e della Campania che trovi su Napoli da Vivere

© Napoli da Vivere

Di seguito alcuni nostri post già pubblicati sulle belle spiagge di Napoli e della Campania

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend