Dopo 40 anni riprendono gli scavi nel Parco Archeologico di Ercolano per unirli a Villa dei Papiri

villa-dei-papiri-ercolano-1.jpg

Villa dei Papiri - ricostruzione

Si tornerà in cerca dei tesori ancora sepolti ad Ercolano dopo 40 anni e si inizia a scavare sull’Antica Spiaggia, il lido della Ercolano romana, creando una straordinaria passeggiata sull’antico litorale di Herculaneum fino a raggiungere la bellissima Villa dei Papiri. In questo modo l’area archeologica raddoppierà la sua grandezza.

 

 

Il Parco Archeologico di Ercolano ha annunciato che a breve riprenderanno gli scavi nella sull’Antica Spiaggia della Ercolano romana con l’obiettivo di raggiungere Villa dei Papiri. Gli ultimi scavi ad Ercolano risalivano agli anni ’80 del secolo scorso e riguardavano la zona della città che andava verso il mare: a giorni, si ricomincia proprio dalla spiaggia romana che oggi si trova a circa 4 metri al di sotto dell’attuale livello del mare.

Le attività di scavo saranno attivate entro poche settimane e consentiranno di raggiungere il livello della spiaggia così come era al momento dell’eruzione del 79 d.C.  anche nel lato ovest.

Con i nuovi lavori l’area archeologica di Ercolano raddoppierà la sua grandezza

In questo modo si potrà visitare e passeggiare sull’antico litorale di Ercolano con un percorso tutto nuovo che si congiungerà all’area dei cosiddetti “Nuovi Scavi” dove c’è la straordinaria Villa dei Papiri: in questo modo verranno unite le due aree dell’antica Herculaneum da sempre separate dalla soprastante Via Mare. I lavori consentiranno all’’area archeologica di Ercolano di raddoppiare la sua grandezza.

Villa dei Papiri – ricostruzione

I nuovi lavori dureranno circa due anni e mezzo e saranno seguiti da una équipe multidisciplinare formata da tecnici del Parco Archeologico di Ercolano, del Ministero dei Beni Culturali e dell’Herculaneum Conservation Project.

Acquista i biglietti online per scoprire le bellezze di Ercolano

Maggiori informazioni – Parco Archeologico di Ercolano

Altre notizie da Ercolano 

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend