Pasqua e Pasquetta 2016 a Napoli: Gratis nei luoghi più belli

Pasqua-e-Pasquetta-2016-a-Napoli-Gratis-nei-luoghi-più-belli-.png

Anche nella domenica di Pasqua 2016 e nella successiva giornata di Pasquetta, cioè domenica 27 e lunedì 28 marzo 2016, a Napoli ci saranno tanti posti bellissimi da visitare gratuitamente.

Saranno infatti eccezionalmente aperti gratuitamente il Complesso Monumentale dell’Annunziata in via Egiziaca a Forcella n. 18, il complesso dove per secoli venivano accolti i bambini abbandonati a Napoli e dove sarà visibile la famosa “La Ruota degli Esposti” e poi il bellissimo Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore in Vicolo San Domenico Maggiore n. 18 dove si riuscirà ad entrare fino alla bella sala del Capitolo.

Poi si potrà anche vedere il Cimitero delle Fontanelle uno dei luoghi più affascinanti e misteriosi di Napoli, scavato nella roccia di tufo della collina di Materdei. Non mancheranno altresì visite gratuite a Castel Nuovo, conosciuto da tutti come Maschio Angioino, il bellissimo castello cittadino di Piazza Municipio.

Infine saranno aperte anche 16 chiese monumentali di Napoli, veri capolavori dell’arte napoletani, che potranno essere visitate ma non durante le funzioni religiose. Attenzione però che le chiese aperte a Pasquetta non saranno tutte e 16 ma solo 6.

Cimitero delle Fontanelle

cimitero delle fontanelle napoli

Domenica 27 e lunedì 28 marzo 2016, resterà aperto e visitabile gratuitamente il Cimitero delle Fontanelle in Via Fontanelle 80. L’apertura sarà dalle ore 10,00 alle ore 17,00. Il Cimitero delle Fontanelle è uno dei luoghi più affascinanti e misteriosi di Napoli. È scavato nella roccia di tufo della collina di Materdei e vi si accede dalla piccola chiesa di Maria Santissima del Carmine vicino le cave di tufo. L’origine del cimitero delle Fontanelle si fa risalire probabilmente al terribile XVI secolo in cui in città ci furono molte rivolte popolari, carestie, terremoti, eruzioni del Vesuvio e epidemie; al cimitero vi vennero raccolti i cadaveri delle varie vittime di tali avvenimenti. Poi accolse i morti della pestilenza del 1656 e del colera del 1837. Nel 1872 il parroco della chiesa di Materdei, assieme ai parrocchiani riorganizzò le ossa buttate alla rinfusa e le sistemò nello stato attuale.

Complesso Monumentale dell’Annunziata

Complesso Monumentale dell'Annunziata

A Pasqua e a Pasquetta è previsto l’ingresso gratuito nel Complesso Monumentale dell’Annunziata dalle ore 9,00 alle 13,30, con ultimo ingresso alle 13 con ingresso dall’Ospedale Annunziata in via Egiziaca a Forcella n. 18. Sarà possibile visitare “La Ruota degli Esposti” e il “Succorpo” vanvitelliano. La Real Casa della Santissima Annunziata è stata una delle più importanti istituzioni assistenziali del Regno di Napoli e, nel corso dei secoli, è stata brefotrofio, ospedale, casa per ragazze madri o per vedove rimaste incinte.  Ma fin dal Trecento la Real Casa ha accolto nel nome della Madonna tutti quei figli nati dalla miseria o dalla colpa e designati con il termine di “esposti”. Questi bambini venivano lasciati nella famosa Ruota degli Esposti e venivano così accolti e poi cresciuti dalla Real Casa della Santissima Annunziata che provvedeva alle loro esigenze e alla loro istruzione fino alla maggiore età.

Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore

complesso di san domenico maggiore

A Pasqua e a Pasquetta Domenica 27 e lunedì 28 marzo 2016, è prevista l’ingresso gratuito nel Complesso Monumentale Di San Domenico Maggiore dalle ore 9,00 alle 13,30, con ultimo ingresso alle 13 in Vicolo San Domenico Maggiore 18. Dal magnifico chiostro di San Domenico parte la scala monumentale che porta agli ambienti maestosi del primo piano del convento che sono stati tutti restaurati da pochi anni. Nel Complesso si ammirano al primo piano il Grande Refettorio e il vicino piccolo refettorio, la bellissima Sala del Capitolo, la Sala della Biblioteca e le celle dei padri domenicani tra cui c’è quella dove visse e studio San Tommaso d’Aquino. A Pasqua e Pasquetta saranno visitabili il Cortile Monumentale e la Sala del Capitolo.

Maschio Angioino 

maschio angioino nspoli

A Pasqua e a Pasquetta Domenica 27 e lunedì 28 marzo 2016, è prevista dalle ore 9,00 alle 13,30, con ultimo ingresso alle 13, l’apertura straordinaria ad ingresso gratuito di Castel Nuovo, conosciuto da tutti come Maschio Angioino, il bellissimo castello cittadino di Piazza Municipio. Del castello sarà visitabile il Cortile, la Sala dei Baroni, Sala dell’Armeria (percorso archeologico) e la Sala della Loggia con affaccio sugli arsenali, di Castel Nuovo. Stavolta sarà visitabile anche la Cappella Palatina con la mostra permanente “Gli Ori dell’Annunziata” e la Collezione Jerace sita nella Sala Carlo V (primo piano).Se vi interessano maggiori notizie sul Maschio Angioino le troverete sui nostri precedenti articoli dove abbiamo già parlato della sala dei Baroni, della Armeria e della conformazione del Castello prima del 1900 che era completamente circondato da edifici e non si ergeva da solo nella piazza. Non si potrà però visitate il Museo Civico che è chiuso e che è stato da poco rinnovato con nuove collezioni. Il Museo Civico è aperto infatti dal lunedì al sabato, dalle ore 8,30 alle 19,00, ingresso: 6,00 euro. A Castel Nuovo questa domenica dalle ore 11:00 alle  13:00 anche un concerto del Nuovo Trio Parsifal Musica da Camera Organizzato dall’Assessorato al Welfare e Otto Jazz Club Maschio Angioino – Sala Loggia Piano A. P. Milea – Violoncello C. Della Gatta, – Violino P. De Carlo. Anche il concerto è ad ingresso gratuito

16 chiese monumentali

chiesa san pietro ad aram

Domenica 27 sarà possibile visitare anche 16 importanti chiese cittadine. Infatti dalle 9,00 alle 13,00 si potranno visitare gratuitamente, ad esclusione del momento della celebrazione eucaristica,  ben 16 antiche chiese cittadine. Vi consigliamo di vedere la Chiesa di San Giorgio ai Mannesi in via Duomo 237, una chiesa tra le più importanti di Napoli. La Basilica fu costruita tra la fine del IV secolo e gli inizi del V secolo come chiesa paleocristiana ed in origine era il secondo tempio costruito in città dopo quello eretto dall’imperatore Costantino intitolato poi a Santa Restituta, ed oggi cappella del Duomo. La chiesa nasconde un segreto che potrete scoprire andando con il mouse sul nome della chiesa.

  • San Pietro a Maiella – via San Pietro a Maiella 4
  • San Lorenzo Maggiore – Piazza san Lorenzo
  • Chiesa santa Maria della Pace – via dei Tribunali 228
  • Chiesa Santa Caterina a Formiello – P.zza E. De Nicola 49
  • Basilica di Santa Chiara -via Benedetto Croce/ via Santa Chiara 49/c
  • Chiesa di San Domenico Maggiore – Piazza San Domenico Maggiore 8/a
  • Chiesa Sant’ Angelo a Nilo – Piazzetta Nilo
  • Chiesa San Giorgio Maggiore – via Duomo, 237/a/ Piazzetta Crocella ai Mannesi
  • Chiesa di Santa Maria Coeli – largo Regina Coeli
  • Chiesa dei SS. Apostoli – largo Ss. Apostoli 9
  • Chiesa di san Giovanni a Carbonara – via San Giovanni a Carbonara 5
  • Santa Maria del Carmine Maggiore – Piazza del Carmine 2
  • Chiesa di Sant’ Eligio Maggiore – Piazza Sant’ Eligio 4
  • Chiesa di Santa Maria Egiziaca a Forcella – Corso Umberto I – 190
  • Chiesa dei Santi Cosma e Damiano – Piazza Nolana 18
  • Chiesa di San Pietro ad Aram – corso Umberto I – 292

 Lunedì 28 marzo, il giorno di Pasquetta, le chiese vistabili saranno solo le seguenti

  • Chiesa di Sant’Eligio Maggiore – Piazza Sant’ Eligio 4
  • Chiesa di San Giovanni a Mare – via San Giovanni a Mare 9
  • Chiesa di Sant’Angelo al Nilo – Piazzetta Nilo
  • Basilica di Santa Chiara – via Benedetto Croce/ via Santa Chiara 49/c
  • Chiesa di San Domenico Maggiore – Piazza San Domenico Maggiore 8/a
  • San Lorenzo Maggiore – Piazza san Lorenzo

 [ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend