Cosa fare a Napoli fino al 20 dicembre 2012

Oramai ci siamo. Passato l’otto dicembre (l’Immacolata) possiamo dire che il Natale è alle porte. La città è in pieno fermento e ci sono tante cose da fare. Anche il Comune ha pubblicato un cartellone degli eventi organizzati per Natale pieno di iniziative. Noi per i prossimi 10 giorni vi segnaliamo come evento del periodo la prima notte bianca al centro storico, la Notte d’arte piena e ricca di cose da fare. Poi seguiranno tanti altri eventi e non potendoli segnalare tutti vi ricordiamo quelli che avete più gradito sul nostro sito. Per maggiori informazioni consultare i singoli articoli.

L’evento

Notte d’arte – la cultura sveglia

La attesissima “Notte Bianca” del 15 dicembre 2012 al Centro Storico di Napoli è finalmente giunta. Il titolo “Notte d’arte – la cultura sveglia” è appropriato perché ci sarà da rimanere svegli fino all’alba per seguire solo parte delle manifestazioni organizzate. Il programma è ricchissimo d’iniziative e saranno aperti il Conservatorio, l’Accademia delle Belle Arti, la Camera di Commercio, tante, tantissime chiese monumentali, la Cappella San Severo, il Museo Hermann Nitsch, tante librerie, negozi, bar, locali ecc…dove si svolgeranno tanti eventi e attività : di tutto e di più – Maggiori informazioni.

La musica

Biagio Antonacci al Palapartenope di Napoli

Biagio Antonacci il 12 Dicembre 2012 alle 21 si esibirà al Palapartenope di Napoli, portando con se uno straordinario gruppo di musicisti: basso, viola, violino, chitarra, percussioni, batteria,fisarmonica, tastiere, accompagneranno la calda voce del cantautore. E non solo, perché sul palco con lui ci saranno numerosi artisti tra cui, ballerini, performers, street performers direttamente dalla Dionysus Entertainment, che fanno ben sperare in un concerto a dir poco spettacolare – Maggiori informazioni.

Stagione concertistica con la Nuova Orchestra Scarlatti

La Stagione concertistica “Autunno Musicale 2012″ con la Nuova Orchestra Scarlatti presenta i suoi appuntamenti nel Museo Diocesano di Napoli a Largo Donnaregina e ogni concerto, che costerà 14 euro, comprende la visita del museo su prenotazione al n. 081 5571365 – Maggiori informazioni.

Maggio della musica

La rassegna diretta dal maestro Michele Campanella è ormai nota a livello nazionale per essere l’unica a tenere i propri concerti in luoghi d’arte, grazie alla collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Polo Museale. Il cartellone 2012 verrà chiuso con un appuntamento a Villa Pignatelli, e precisamente: Domenica 16 dicembre 2012 è in programma la seconda edizione di “Chitarre a Palazzo”, itinerario musicale sullo strumento fra il repertorio classico e quello del Novecento.

Brenda Noykin: jazz e sushi all’Arenile. Maggiori informazioni

L’arte e la cultura

Visite guidate al Real Monte Manso di Scala

Il Real Monte Manso di Scala di via Nilo 34 è un’antica istituzione napoletana sorta nel 1608 per volere del Marchese di Villa, Giovan Battista Manso di Scala. Il Marchese nel 1608 fondò il Real Monte per assicurare gratuitamente un’istruzione ai figli delle famiglie patrizie napoletane decadute facendolo gestire ai Padri Gesuiti. La sua chiesa è ad un terzo piano della storica sede proprio sopra la Cappella San Severo. E’ stato sede del Seminario dei Nobili e dell’Accademia degli oziosi – Maggiori informazioni.

Serata all’Osservatorio di Capodimonte tra film, musica e astri

Mercoledì 12 dicembre 2012 dalle ore 19.00 si svolgerà una grande serata tra musica, film e osservazione del cielo e dei pianeti con i telescopi posti sul piazzale monumentale. Si inizia alle 19 all’auditorium dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte in via Moiariello, 16 a Napoli con la proiezione di “da sud” un film documentario di Lamberto Lambertini. Al termine del concerto esperti dell’Unione Astrofili Napoletani guideranno il pubblico all’osservazione del cielo e dei pianeti con i telescopi posti sul piazzale monumentale. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento dei posti – Maggiori informazioni.

Sol LeWitt in mostra al Museo MADRE

Dal 14 dicembre 2012 al 1 aprile 2013 al Museo MADRE di Napoli (via Donnaregina) tornano le grandi mostre con Sol LeWitt: “L’artista e i suoi artisti”. Il progetto, a cura di Adachiara Zevi, è in collaborazione con il Centre Pompidou di Metz e con la Fondazione Sol LeWitt di Chester nel Connecticut. La mostra è la prima realizzata in Italia in una struttura museale su Sol LeWitt protagonista dell’arte contemporanea internazionale. Al Madre 50 anni di attività dell’artista in tre sezioni. La prima con opere inedite (cinque wall drawings) progettate dall’artista e realizzate oggi dai suoi assistenti; la seconda sezione con opere di LeWitt mai esposte al pubblico, la terza con 95 opere di altri artisti, collezionate da LeWitt. – Maggiori informazioni.

Gioielli contemporanei in plastica al Plart

Il Plart di via Martucci è una Fondazione che diffonde la conoscenza scientifica e artistica legata ai materiali polimerici. Lo chiamano “museo della plastica” ma è in realtà un grande spazio polifunzionale che organizza interessanti mostre e che si dedica al recupero, alla conservazione ed al restauro delle opere d’arte e di design in materiale plastico. Dal 6 al 22 dicembre 2012 “cose impossibili” una interessante esposizione di gioielli contemporanei di Sandra Dipinto, Maddalena Marciano, Chiara Scarpitti e Silvana Sferza/Artic49, tutte brave“artiste-artigiane” campane. Simpatiche ed eleganti opere in PVC , in lattice , ma anche in bronzo, plexiglass, vetro e tessuto trasformate con grande maestria e creatività in fantastici e originali gioielli in mostra e promozione all’acquisto. – Maggiori informazioni.

MattinArte: in mostra 150 loghi degli artisti per Napoli

In mostra dal 1 al 31 dicembre 2012 al Pan di via dei Mille i 150 lavori di artisti contemporanei che hanno realizzato dei “loghi” per le pagine che il Mattino dedica ogni settimana all’Arte. Questi “loghi d’arte made in Naples” sono tutti esposti al Pan rappresentando anche loro quella creatività tutta napoletana che ci contraddistingue. Tra le opere esposti lavori di Mimmo Paladino, Ernesto Tatafiore, Gilbert & George, Sergio Fermariello, Lello Esposito, Hermann Nitsch, Luciano Ferrara e tanti, tanti altri. Il PAN è aperto tutti i giorni dalle ore 9,30 alle ore 19,30 – la domenica dalle ore 9,30 alle 14,30. Il martedì sono chiuse le sale espositive del I e del II piano. – Maggiori informazioni.

Altri appuntamenti:

I Teatri

“Il campanello dello speziale” di Gaetano Donizetti al San Carlo

Dal 16 al 22 dicembre 2012 al Teatrino di Corte di Palazzo Reale una deliziosa opera minore di Gaetano Donizetti “Il campanello dello speziale”. Atto unico che il compositore produsse all’apice della sua popolarità. Donizetti nella duplice veste di librettista e compositore la scrisse nel 1836 in non più di dieci giorni e dopo sei mesi dal grande successo della “Lucia di Lammermoor” al San Carlo. Con l’Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo, direttore: Bruno Cinquegrani, regia di Riccardo Canessa, maestro del Coro Salvatore Caputo e scene e costumi di Patrizia Balzerano. Posto unico intero €40, ridotto €30,giovani under30, 20 euro – Maggiori informazioni

Momix in reMIX al Teatro Bellini

Dall’11 al 16 dicembre 2012 al Teatro Bellini i MOMIX la compagnia di ballerini-illusionisti, diretta da Moses Pendleton, più famosa al mondo. Presenteranno reMIX una stupenda “compilation” delle esecuzioni più belle, originali e suggestive, scelte tra tutti gli spettacoli degli ultimi anni: dai famosi e sorprendenti pezzi di Momix Classics, a quelli di Bothanica, ma con anche con due creazioni esclusive create per questo spettacolo. Ogni esibizione di questi fantastici ballerini crea un’atmosfera “unica” dove si mescolano assieme corpi, costumi, luci, attrezzi: tutto per creare un mondo meraviglioso di “immagini surreali” che solo la sapiente e geniale regia di Moses Pendleton riesce a realizzare. Dall’11 al 16 dicembre 2012 al Teatro Bellini Via Conte di Ruvo, 14 Napoli, MOMIX in reMIX. Prezzi da 20 a 45 euro in relazione ai posti e ai giorni. Info Tel. +39 081.5491266

Altri appuntamenti:

L’Intrattenimento

Il Chocostore, il negozio di Eurochocolate, a Piazza Municipio

Passata Showcolate, che ha celebrato il cioccolato in piazza del Plebiscito, è rimasto in Piazza Municipio affianco all’ingresso di Palazzo San Giacomo il Chocostore, il negozio di Eurochocolate. Li tutti i napoletani potranno gustare l’ottimo cioccolato della fiera perugina che è il più importante evento europeo dedicato al cioccolato ed ai prodotti “golosi” ad esso ispirati. – Maggiori informazioni.

Altri appuntamenti:

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend