“Strativari”, suite musicale e teatrale al Teatro Trianon Viviani di Napoli

CaponeBungtBangt-e-solis.jpg

Cristina Donadio, Capone&BungtBangt e i Solis String quartet al Teatro Trianon Viviani di Napoli per uno speciale spettacolo musicale e teatrale: una vera esperienza musicale e un viaggio dell’anima da non perdere.

 

 

AGGIORNAMENTO –  Spettacolo rinviato a venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 giugno 2022 

Da venerdì 21 a domenica 23 gennaio 2022 al Teatro Trianon Viviani di Napoli sarà in scena  “Strativari”, uno speciale  spettacolo musicale e teatrale da non perdere con Cristina Donadio, Capone&BungtBangt e i Solis String quartet.

Uno spettacolo particolare ed emozionante, concepito come una suite: “Strativari” è un evento musicale e teatrale che ci farà vivere un’esperienza musicale e un viaggio dell’anima. Già il titolo, attraverso un gioco di parole, si richiama al nome del celebre liutaio e rimanda agli “strati” “vari” che “compongono l’immagine di Napoli, caratterizzata da una pluralità di linguaggi, stili, corpi e anime, che, forse, non ha uguali altrove.”

“Strativari”: uno spettacolo musicale e teatrale concepito come una suite  

Sulle scene del Trianon uno spettacolo in otto movimenti, con un Prologo e un Epilogo. Otto ritratti emotivi che toccano altrettanti affetti,  il ricordo, la passione, il gioco, lo scontro, la fatica, la denuncia, il desiderio, la devozione,  esplorati dal punto di vista dei napoletani.

Un incontro tra due realtà musicali, apparentemente molto distanti tra loro, ma unite dalla matrice mediterranea. Tra strumenti con storie e tradizioni profondamente diverse, dal violino alla “buatteria”, dalla scopa elettrica al violoncello, dalla viola allo “scatolophon”, vedremo sul palco del Trianon Capone&BungBangt e Solis string quartet che condivideranno il palco per uno spettacolo scritto da Stefano Valanzuolo e diretto da Raffaele Di Florio.

Ph spectrafoto

Al Trianon Capone&BungtBangt con Maurizio Capone, voce, scopa elettrica e “percussaglie”, Alessandro Paradiso, “basso da ponte”, “scatolophon” e “buatteria”, Vincenzo Falco, “percussaglie” e “tubolophon”, e Salvatore Zannella, “buatteria” e “percussaglie”. Poi il  Solis string quartet con i violinisti Vincenzo Di Donna e Luigi De Maio, il violista Gerardo Morrone e il violoncellista e chitarrista Antonio Di Francia.

Accesso con SuperGreenPass e Mascherina FFP2 – prezzi da 20 a 25 euro. Maggiori informazioni Teatro Trianon Viviani Napoli 

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend