Un Posto al Sole: da oggi in onda le puntate precedenti con la novità di #unpostoacasa! 

Un-posto-al-sole.jpg

Interrotte da tempo le riprese di un Posto al sole e dei tanti i film che si stavano girando a Napoli. Da lunedì 6 aprile un posto al Sole riparte con le puntate degli anni precedenti ma su Instagram ci sarà ogni sera #unpostoacasa!  

 

 

Interrotte da tempo le riprese di “un Posto al Sole” la soap di Rai3 che va in onda ogni sera su RAI 3 dal 1996 e anche quelle dei tanti film e fiction che si stavano girando a Napoli.

Le puntate che i milioni di appassionati hanno visto ogni sera in questi giorni erano puntate già registrate e da lunedì 6 aprile, dopo 24 anni di trasmissioni continue, vedremo delle repliche.

Si riparte infatti con le puntate della sedicesima serie, già trasmesse a marzo del 2012, sempre dal lunedì al venerdì alle 20,45 su Rai3. Gli appassionati vedranno così la nascita dell’amore tra Serena e Filippo, che nella stagione attuale sono in crisi.

Un posto al sole è la prima soap opera tutta prodotta in Italia ed è girata a Napoli da lunedì 21 ottobre 1996. Con oltre 5.000 puntate trasmesse dal lunedì al venerdì alle 20.45 su Rai Tre ed è la più longeva e seguita soap opera italiana.

Ma un Posto al Sole manterrà il contatto tra pubblico e attori perché, sempre da lunedì 6 aprile alle 20.30 sul profilo ufficiale di Instagram @unpostoalsolerai3 ci sarà nasce #unpostoacasa!  e si potranno vedere gli attori dalle loro case.

Come rivedere le puntate di un Posto al Sole  

Gli altri film fermati che riprenderanno appena possibile  

Già da marzo si erano fermati a Napoli i set per le riprese della nuova serie del Bastardi di Pizzofalcone tratta dai bei libri di Maurizio De Giovanni e poi anche della nuova produzione di Mina Settembre sempre di De Giovanni.

I Bastardi di Pizzofalcone era alla sua terza serie sempre con Alessandro Gassman nei panni dell’ispettore Lojacono.

Fermate anche quelle di Qui rido io un film di Mario Martone sulla vita di Eduardo Scarpetta che ha tra gli interpreti Tony Servillo, riprese iniziate a Roma e che dovevano concludersi a Napoli al vecchio Tribunale e, probabilmente, al Vomero dove in via Palizzi c’è la villa che fu costruita da Scarpetta con la celebre scritta Qui Rido Io che da il titolo al film.

Fermato anche l’inizio di un film tratto da Benvenuti in casa Esposito, il bel libro di Pino Imperatore e uno speciale di Alberto Angela su alcuni musei napoletani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend