Quarto in luce: eventi e visite ai beni archeologici per i 70 anni della città di Quarto

Quarto-in-luce-1.jpg

Quarto festeggia i 70 anni con tanti eventi, nuove illuminazioni e visite guidate ai siti archeologici  

 

Il 15 Dicembre 2018 inizia Quarto in luce: storie della città, un progetto di valorizzazione culturale e di promozione dell’area archeologica flegrea e dell’identità storica territoriale. Il progetto nasce per festeggiare i 70 anni della città di Quarto.

Per tutte le festività natalizie i siti archeologici verranno illuminati e saranno visitabili anche al tramonto. Ci saranno visite guidate, spettacoli e incontri in città, in collaborazione con le scuole, le associazioni e le realtà culturali di Quarto.

Locandina di Quarto in Luce

Quarto in luce. Storie della città

Il 15 Dicembre alle ore 17:00 ci sarà l’inaugurazione della nuova illuminazione all’area archeologica della Villa rustica, detta del Torchio.

Seguirà una visita guidata con la partecipazione del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, del sindaco di Quarto Antonio Sabino e di alcuni rappresentanti del Mibac.  Sono previsti anche cicli di visite guidate gratuite con gruppi di massimo 25 persone accompagnate da esperte guide archeologiche.

Alle ore 18:00 presso la Villa Comunale Papa Giovanni Paolo II si svolgerà l’incontro con gli studenti per la presentazione dei progetti e iniziative legate all’anniversario della fondazione della città. L’incontro è moderato dal giornalista e scrittore Franco Di Mare. Saranno presenti e interverranno rappresentanti del Miur.

A partire dal 22 dicembre e per due week end delle feste natalizie (28/29 dicembre 2018 e 4 gennaio 2019), oltre all’illuminazione dei siti archeologici della Villa Rustica e della Fescina, che saranno così visitabili e visibili anche al tramonto, è stato realizzato un programma di visite guidate, spettacoli, incontri, in collaborazione con le associazioni culturali quartesi e con esponenti artistici napoletani di rilievo. Maggiori informazioni 

I siti dell’area archeologica flegrea nel Comune di Quarto  

I siti archeologici da visitare nella zona sono i seguenti:

  • La Villa rustica, detta del Torchio: un edificio risalente al I secolo che prende il nome dal ritrovamento al suo interno di un «torcularium», utilizzato per spremere le vinacce. Le Villa è stata scoperta durante i lavori per la realizzazione di un centro commerciale ed è stata messa in sicurezza.
  • La Fescina: un mausoleo, ritenuto uno dei ritrovamenti più interessanti dell’area flegrea, con una struttura a cuspide piramidale delimitata da una recinzione molto bassa in opus reticolatum.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend