4 visite guidate a Napoli: cosa fare nel weekend dal 23 al 26 maggio 2024

Lapis-museum-Pietrasanta-Ph-LAPIS-Museum-4.jpg

Ph Facebook LAPIS Museum

Sempre tante visite guidate a Napoli e in tutta la Campania con eventi sempre interessanti, per scoprire, assieme ad esperti e guide, i luoghi più belli della nostra terra.

 

 

 Include contenuto sponsorizzato #adv

 

Anche per questo weekend, dal 23 al 26 maggio 2024, ci saranno delle belle visite guidate nei luoghi più belli di Napoli e della Campania, con passeggiate guidate che ci faranno conoscere i posti più particolari e straordinari della città e dei suoi magnifici dintorni. Gli eventi sono proposti da associazioni che lavorano da anni sul territorio e che utilizzano brave guide e storici dell’arte per accompagnarci nei posti più belli della nostra terra. Chiedete sempre informazioni sulle misure specifiche che verranno applicate per rispettare le normative per l’emergenza e prenotate ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro proposto. Buon fine settimana a tutti

Tutti i giorni – Un suggestivo percorso sotterraneo nel centro antico di Napoli

Ph Lapis Museum

contenuto sponsorizzato #adv

Nel cuore del centro antico di Napoli, dove la storia millenaria della città si intreccia con la vivacità del presente, sorge un tesoro inedito: il LAPIS Museum. Non si tratta di un museo ordinario, ma di un suggestivo percorso sotterraneo che conduce il visitatore in un affascinante viaggio attraverso i meandri del tempo. Nelle fondamenta della Basilica della Pietrasanta, l’itinerario si snoda lungo una rete di antiche cavità ricavate nel tufo vulcanico, su cui poggia la stessa città di Napoli. Un tempo cave di estrazione e cisterne d’acqua, poi rifugi antiaerei durante la Seconda Guerra Mondiale. In questi luoghi si dipana la storia della Basilica della Pietrasanta, che ospita il museo, e quella della stessa città. Qui origina il Museo dell’Acqua, un tratto dell’antico acquedotto greco-romano, che ha ritrovato la sua originaria funzione, impreziosita da giochi di luce e colore che rendono l’esperienza di visita ancor più coinvolgente. Si prosegue con la Sala della Luna, memoria, secondo alcuni studi, della fondazione pagana della basilica, passando per la Sala dei Racconti, dove gli ologrammi di Gennaro e Michela narrano la vita negli anni ‘40, fino alla Sala dei Bombardamenti, con una proiezione immersiva che rievoca i tragici momenti vissuti da Napoli durante la guerra, per concludersi con un messaggio di speranza e di pace per il futuro. Tecnologie immersive e installazioni a servizio della grande storia e delle piccole storie. Il LAPIS Museum è aperto tutti i giorni, dalle 10.00 alle 20.00, con sei turni di visite guidate dal lunedì al venerdì, con visite guidate che partono alle 10.30 – 12.30 – 13.30 – 15.30 – 16.30 – 18.30; e cinque nei fine settimana alle ore 10.30 – 12.30 – 14.30 – 16.30 – 18.30. Fortemente consigliata la prenotazione, soprattutto a ridosso di fine settimana, ponti e festivi. È possibile farlo facilmente al nostro servizio WhatsApp 08119230565 sempre attivo, oppure inviando una mail a info@lapismuseum.com indicando data, ora, il numero di persone e un nominativo di riferimento. E per chi desidera acquistare direttamente il proprio biglietto può farlo direttamente sul sito ufficiale 

Le visite sono a cura di Lapis Museum a cui si potranno chiedere tutte le informazioni.

  • Appuntamento: tutti i giorni – aperto dalle 10.00 alle 20.00, visite guidate 10.30 – 12.30 – 13.30 – 15.30 – 16.30 – 18.30. Nel fine settimana 10.30 – 12.30 – 14,30 -16.30 – 18.30. Per il weekend, festivi e ponti è raccomandata la prenotazione.
  • Contributo: Visita normale con Ticket intero 10 euro per visita accompagnata in gruppo. Possibili sconti famiglia, gruppi e altre riduzioni.
  • OrganizzazioneLapis Museum Prenotazione consigliata – Consigliate scarpe comode e un coprispalle per le cavità – info e prenotazioni +39 081 192 30 565– dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 14.00 (servizio WhatsApp sul numero sempre attivo) prenotazioni anche via mail indicando nome, il numero di persone, il giorno e l’orario di preferenza.info@lapismuseum.com Lapis Museum sito ufficiale    
  • Maggiori Informazioni:  Museo dell’Acqua e Decumano sotterraneo

Sabato 25 e domenica 26 maggio – Visite & Relax alle Terme Romane di Agnano a Napoli

Apertura straordinaria delle antiche Terme Romane di Agnano, un grande complesso monumentale, generalmente chiuso, che è paragonabile per importanza alle terme romane della città di Baia. Stavolta ci sarà una doppia possibilità: effettuare solo la visita alle antiche terme romane o, anche, proseguire la giornata presso il moderno parco benessere delle Terme di Agnano. L’area archeologica di Agnano è molto ampia e il complesso termale è composto da un grande stabilimento che si erge su ben sette livelli. Le prime strutture termali nell’area sono databili tra l’età augustea e quella giulio-claudia (I a.C. – I d.C.), ma il sito ha conosciuto una continuità d’occupazione, dall’epoca greca fino ai giorni nostri, fatto che attesta la bontà delle sue fonti idrotermali. Le Antiche Terme di Agnano si dispiegano sulle pendici del Monte Spina su un’area molto estesa ricavata da vari terrazzamenti occupando l’intero costone settentrionale della collina. Il complesso fu scoperto verso la fine dell’800 ma gli scavi sistematici ci furono solo nel 1911 ed oggi

La visita è a cura di GAN, il Gruppo Archeologico Napoletano, a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento.

  • Appuntamento:  sabato 25 e domenica 26 maggio 2024
  • Contributo: La sola visita guidata costa 9,90€ per chi vuole il pacchetto visita + terme il costo è di 42 € (ingresso alle piscine consentito sopra i 14 anni). prenotazione è obbligatoria sulla pagina del GAN
  • Organizzazione: GAN, il Gruppo Archeologico Napoletano
  • Maggiori Informazioni:   Visite & Relax alle Terme Romane di Agnano

Dal martedì alla domenica – Visite guidate al Parco Archeologico Ambientale del Pausilypon 

Dal 3 maggio al 2 giugno 2024 a Napoli nell’ambito del Maggio dei Monumenti 2024 si terranno delle interessanti visite guidate alla scoperta Parco Archeologico Ambientale del Pausilypon e della Pausilypon Imperiale. Le visite si terranno per sei giorni alla settimana, ad esclusione del lunedì e partiranno dall’ingresso della Grotta di Seiano su Discesa Coroglio, sono a pagamento. Alla partenza si percorre il tunnel lungo quasi 800m che passa sotto la collina di Posillipo e superata la grotta si giungerà al Parco Archeologico del Pausilypon dove si potrà ammirare ciò che resta della lussuosa villa di Vedio Pollione che si estende dal promontorio che domina la splendida baia di Trentaremi fino a mare. Qui, nella pars publica, si visiterà il teatro, l’odeion e le sale di rappresentanza dell’antica villa imperariale del I Sec a.C..

La visita è a cura Centro Studi Interdisciplinari Gaiola onlus, a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento.

  • Appuntamento: Dal martedì al venerdì: ore 11:00; Sabato, Domenica e festivi: ore 10:30, 12:15, 16:00, 18:00 – Discesa Coroglio 36-ingresso Grotta di Seiano
  • Contributo: 7€ (adulti), 4€ (dai 6 ai 14 anni); gratuito sotto i 6 anni
  • Organizzazione: Centro Studi Interdisciplinari Gaiola onlus
  • Maggiori Informazioni: Visite guidate al Parco Archeologico del Pausilypon

Tutti i weekend di maggio – Visite gratuite ai cinque itinerari alla scoperta delle acque di Napoli

fontana del gigante

A Napoli per il Maggio dei Monumenti in tutti i weekend di maggio e il 1° giugno 2024, ci saranno almeno tre incontri giornalieri, si terranno tante visite guidate per scoprire le acque di Napoli attraverso cinque itinerari differenti tra  fontane, fonti, i luoghi iconici legati all’acqua, gli acquedotti, gli acquaioli e gli acquafrescai e diverse aperture straordinarie di luoghi unici della città. Si vedranno tanti luoghi stupendi dalla fontana del Gigante alla chiesa di Santa Maria di Porto Salvo. Da San Giovanni a Carbonara a San Giovanni Maggiore, passando per Santa Maria del Parto e le bellissime e storiche fontane che zampillano in città, scoprendo luoghi noti e meno noti, ma tutti letti secondo uno speciale punto di vista: l’acqua.

Le visite sono gratuite e si terranno in tutti i weekend di maggio e il 1° giugno con almeno tre partenze giornaliere e sono adatte a adulti, bambini e ragazzi con ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su Eventbrite dalle ore 12.00 del lunedì per le aperture del weekend.

© Napoli da Vivere 2024 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

 

Powered by GetYourGuide
scroll to top
Send this to a friend