Due mostre da non perdere al MANN di Napoli: Sardegna Isola Megalitica e Manga Heroes

ndv-museo-nazionale-archeologico-mann-.jpeg

Splendide collezioni permanenti al MANN di Napoli, uno dei più importanti musei archeologici in Italia, ma anche interessanti mostre comprese nel biglietto d’ingresso

 

 

Nel Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il MANN, oltre alle splendide collezioni permanenti ci sono in questo periodo anche due mostre da non perdere “Sardegna Isola Megalitica” e “Manga Heroes“.

© Napoli da Vivere

  • ’Sardegna Isola Megalitica. Dai menhir ai nuraghi’, un evento internazionale – Nello splendido Salone della Meridiana del MANN l’unica tappa italiana della “Sardegna Isola Megalitica”. Fino all’19 settembre 2022, al MANN di Napoli ci sarà l’unica tappa italiana di questa mostra che ha già riscosso un grande successo nei tre grandi musei internazionali dove è stata ed in particolare nel Museo Nazionale per la Preistoria e Protostoria di Berlino, il Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo e il Museo Archeologico Nazionale di Salonicco. La mostra svela al pubblico storie suggestive, testimonianze materiali, civiltà affascinanti, per molti versi ancora tutte da scoprire e permette di ammirare una delle celebri sculture in pietra dei Guerrieri di Mont’e Prama, la cui datazione è ancora incerta. Un evento che conduce nel cuore della civiltà nuragica, vero simbolo dell’unicità della Sardegna. Durante la mostra anche laboratori didattici aperti ai più piccoli e alle famiglie e momenti di degustazione di prodotti tipici del territorio.
  • Manga Heroes. Gli eroi e i miti alle pendici del vulcano” – Il MANN di Napoli ospita anche la mostra “Manga Heroes. Gli eroi e i miti alle pendici del vulcano” fino al 19 Settembre 2022. Una speciale esposizione realizzata dal MANN in collaborazione con COMICON e J-POP MANGA. Nella grande sala del Plastico di Pompei del MANN potremo ammirare questa bella mostra che crea connessioni fantastiche fra mondi apparentemente lontani che vengono uniti dal vulcano. Esposte oltre 130 opere tra tavole originali, animation cells, caschi, toys e oggetti rari in cui gli eroi dei fumetti giapponesi vengono sono messi a confronto con i personaggi mitici dell’antichità. La mostra “Manga Heroes”, è a cura di Jacopo C. Buranelli ed è divisa in sei sezioni: Il mito e la fantascienza, Demoni e Super Robot, Ai Piedi del Vulcano, Gigantomachie, Anabasi moderne e Guerrieri di Atena. Tra i pezzi esposti anche pezzi rari di Fabrizio Modina, Anima Firenze, Christian Colombo e la raccolta di ritratti d’autore, firmata da Barbara Barberis che ha riportato i volti più iconici della Golden Age robotica giapponese.

Oltre a queste mostre al MANN sarà anche possibile ammirare le seguenti mostre o sezioni con opere eccezionali. 

© Napoli da Vivere

  • L’Altro MANN: in mostra gli straordinari tesori dei depositi del Museo Nazionale di Napoli: una straordinaria nuova mostra nelle sale degli Affreschi con tantissime opere conservate finora nei depositiL’altro MANN. Depositi in mostra”
  • “E’ stata la mano di Dio”: al MANN in mostra le foto di scena del film di Paolo Sorrentinoattraverso 51 scatti ripresi sulle scene da Gianni Fiorito È stata la mano di Dio – Immagini dal set”
  • Riapre il Gabinetto Segreto del MANN il Museo Archeologico Nazionale – Ha riaperto in sicurezza il Gabinetto Segreto del Museo Archeologico Nazionale di Napolila zona del Museo con le sale ospitano i 250 reperti a soggetto erotico ritrovati durante gli scavi nelle città vesuviane. Il Gabinetto Segreto del MANN

© Napoli da Vivere

  • La Sezione Egizia del Museo Nazionale di Napoli – Riaperta l’importante collezione egiziadel museo Archeologico Nazionale con migliaia di oggetti ed è tra le più importanti Collezioni Egizie d’Italia ed una tra le più antiche d’Europa, poiché è stata formata prima di quella del Louvre, di quella dei Musei Vaticani e di quella del Museo ‘Egizio di Torino. La collezione Egizia del Mann
  • Al MANN di Napoli una nuova sezione per ospitare 800 reperti dell’età del Bronzo – La Campania prima dei Greci e dei Romani: una nuova sezione del Museo Archeologico di Napoli apre mostrandoci circa 800 reperti con la storia della Campania prima dell’arrivo di Greci e Romani La Piana Campana, una terra senza confini
  • Al Mann l’importante collezione Magna Grecia. Ha riaperto al pubblico dopo più di 20 anni di chiusura,una delle più importanti collezioni del Museo Archeologico di Napoli: la collezione Magna Grecia. Storica collezione è una delle più ricche e pregevoli raccolte di antichità magno-greche.  la collezione Magna Grecia al Mann

Maggiori informazioni MANN NAPOLI

© Napoli da Vivere 2022 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend