L’Amica Geniale la terza stagione: Storia di chi fugge e di chi resta

amica-geniale-finale-2.jpg

Grande successo per la seconda serie dell’Amica Geniale, tratta da Storia del nuovo cognome di Elena Ferrante, che è appena terminata: la novità è che è vedremo anche una terza stagione di questa straordinaria serie seguita da milioni di spettatori e che in questi giorni sarà trasmessa anche negli USA

 

 

Milioni di ascoltatori per l’ultima serie televisiva sull’Amica Geniale, tratta da Storia del nuovo cognome di Elena Ferrante che si è chiusa lunedì 2 marzo 2020 con una la quarta e ultima puntata di questa serie ricca di colpi di scena.

Ma c’è una bella notizia per tutti i milioni di amanti di questa bella e riuscita fiction tratta dai vari libri e bestseller di Elena Ferrante. È già in programma una terza stagione di questa serie accolta e seguita con continuità da parte del pubblico. Dunque, annunciata a terza parte, che è in scrittura, e che potrebbe essere addirittura girata nella primavera-estate del 2020 così da vederla in TV per l’inizio del prossimo anno.

E sarà sempre Saverio Costanzo il regista, probabilmente affiancato anche da Alice Rohrwacher che ha girato alcuni episodi della seconda serie. La voce narrante sarà ancora quella della sorella della regista, Alba, che ha già “narrato” fuori campo le due felici stagioni di questa fiction di RAI 1.

Storia di chi fugge e di chi resta: la trama

La terza stagione sarà intitolata «Storia di chi fugge e di chi resta», in ossequio ai libri della Ferrante e si svolgerà negli anni 70.

Storia del nuovo cognome, la seconda serie, ci ha mostrato la giovinezza delle due protagoniste, Lila e Lenù con Lila che, dopo un infelice matrimonio con Stefano Carraci, è diventata amante di Nino Sarratore avendo da lui anche un figlio. Tornata dal marito Stefano ha vissuto con lui fino a quando ha scoperto che anche lui aveva un amante e un figlio. A quel punto ha lasciato casa con il figlio andando a vivere e lavorare a San Giovanni nel Salumificio di Bruno, l’amico di Nino con cui erano stati assieme in vacanza a Ischia.

Elena invece in questi anni è riuscita a laurearsi a Pisa ed ha avuto una storia con un ragazzo che poi ha lasciato l’Università. Si è fidanzata ufficialmente con Pietro Airota, il figlio di un famoso professore, la cui moglie ha una casa editrice che gli pubblica il suo libro che ha scritto ricordando le sue esperienze.

Nella terza serie Elena si sposerà con Pietro ma tornando a Napoli scopre che Lila sta male per a causa del pesante lavoro nella fabbrica di salumi di Bruno. Ma Lenù va via da Napoli e torna a Firenze e con il tempo avrà da Pietro due figlie, Adele ed Elsa, e diventerà un’apprezzata scrittrice anche se non è contenta del suo matrimonio.

Lila, che conviveva con Enzo da anni ma da amici, lo aiuta nello studio e si fidanzano diventando entrambi dei programmatori di computer. Ma a Napoli e nel rione le cose però non vanno bene e Lila chiede a Elena di ospitare suo figlio Gennaro per l’estate. Ma la vita tranquilla di Elena viene scossa da Nino Sarratore, che ritorna nella sua vita diventandone l’amante. Questo mina la situazione familiare di Elena che ad un certo punto si separa da Pietro.

Gli interpreti della Terza serie

Cambieranno le interpreti femminili della terza serie così come è successo nella seconda. Ora bisognerà interpretare delle donne adulte e le giovani, e brave ragazze che hanno interpretato la giovinezza delle due protagoniste non vanno bene così come le bambine della prima serie.

Vedremo Margherita Mazzucco che interpreta Elena Greco e Gaia Girace che è Lila Cerullo solo all’inizia della terza serie quando poi saranno sostituite da attrici più adulte. C’è come al solito una girandola di nomi in giro su queste nuove attrici ma sono solo ipotesi. Stessa idea anche per i numerosi interpreti maschile come Giovanni Amura che interpreta Stefano Carraci, Francesco Serpico che interpreta Nino Sarratore e poi tutti gli altri che torneranno in alcuni episodi della terza stagione per poi essere sostituiti da attori più anziani.

Il grande successo della serie dell’Amica geniale arriva anche negli Usa. «My Brilliant Friend», il titolo internazionale, è mandata in onda dalla Hbo e la seconda stagione, «The Story of a New Name», inizierà ad essere trasmessa dal 16 marzo 2020.

2 Replies to “L’Amica Geniale la terza stagione: Storia di chi fugge e di chi resta”

  1. Giovanna Maistrello ha detto:

    Il tema vero centrale del romanzo è l invidia.bravisssima l autrice che è riuscita a creare un personaggio cosi meschino ed eternamente lamentiso.ogni pensiero di elena che parte magari da temi interessanti finisce per svelare l invidia per cose minime nei confronti dell amica.lenu è un personaggio che ho fatto molta fatica a digerire..il titolo poteva essere ” L invidia”.

  2. Emanuela Medoro ha detto:

    Mi sembra che il tema centrale di tutta la narrazione siano l’ignoranza e la violenza fisica e psicologica del vicolo, incominciando dal padre che butta dalla finestra Lila bambina che voleva andare alla scuola media. Poi violenza e ignoranza prendono altri aspetti e modi nello scorrere della vita delle due donne, che, nonostante le distanze, mantengono un rapporto forte e determinante. Il rapporto fra le due è il filo conduttore della storia, gli uomini entrano nelle loro vite, passano, e loro due si ritrovano sempre. Fino alla fine, da leggere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend