4 visite guidate a Napoli: cosa fare nel weekend dal 14 al 16 febbraio 2020

Pedamentina-di-San-Martino-Napoli.jpg

La pedamentina fotografata da © antonio borgo

Le visite guidate da non perdere a Napoli e nelle vicinanze nel prossimo weekend di febbraio 2020, con sempre eventi interessanti per scoprire, con degli esperti, i luoghi più belli della nostra terra

 

 

Sempre tanti appuntamenti nei luoghi più belli di Napoli e della Campania, con visite guidate che ci faranno scoprire i posti più particolari e straordinari della città e dei suoi magnifici dintorni.

Nel weekend si terranno anche quasi cinquanta visite guidate gratuite nei luoghi più belli e interessanti di Napoli accompagnati da personaggi famosi della città. Alcuni posti ancora disponibili Innamorati di Napoli: visite guidate gratuite

Gli eventi sono in genere proposti da associazioni che lavorano da anni sul territorio e che utilizzano brave guide e storici dell’arte per accompagnarci nei posti più belli della nostra terra. Chiedete sempre informazioni e prenotate ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro presentato.Buon fine settimana a tutti.

Sabato 15 febbraio – La Pedamentina romantica

Napoli è una città romantica e uno dei punti panoramici più frequentati per dirsi parole d’amore è il piazzale di San Martino. Pino Daniele cantava “Da San Martino vedi tutta quanta la città”: infatti si partirà dal panorama mozzafiato del belvedere ammirando Spaccanapoli, Santa Chiara e il Vesuvio. Attraverso 414 gradini arriveremo fino a  Montesanto fra racconti di miti e leggende.

Una passeggiata fra contrasti artistici e culturali, aneddoti, folklore. Si parte sabato 15 febbraio alle 10.30 dal piazzale di San Martino, solo dopo una piccola sorpresa: foto speciali e la pins di Valentina Guerra “Coltiviamo amore”.

Domenica 16 Febbraio – Il Complesso Monumentale Vincenziano nel Borgo Vergini

Il Complesso Monumentale Vincenziano nasce nel 1669, nell’antico Borgo Vergini di Napoli sui resti del convento trecentesco dei Padri Crociferi, ordine ospedaliero di origine medievale, le cui vestigia sono ancora riconoscibili nell’antica cripta. Nel ‘700 donazioni della nobiltà napoletana, permisero ai Missionari Vincenziani di ampliare il complesso con architetti di spicco come Michelangelo Giustiniani e Luigi Vanvitelli. I Padri, per conseguire la propria missione di evangelizzazione, arricchirono il proprio patrimonio spirituale con molteplici reliquie di martiri, realizzando una Cappella apposita per la loro custodia, la Cappella delle Reliquie, di architettura vanvitelliana, al cui interno è presente un’altra ampolla contenente il sangue di San Gennaro, patrono della città partenopea.

La visita ci permetterà di conoscere la Chiesa, la cui pala d’altare rappresenta San Vincenzo de’ Paoli in gloria di Francesco De Mura e gli ambienti del Complesso visitando il Refettorio, con una straordinaria tela La Cena di Gesù dal ricco fariseo, del pittore napoletano Gerolamo Cenatiempo, la cosiddetta “Cappella d’Estate”, la Cripta medievale del Convento dei Padri Crociferi e che accoglie la sepoltura la sepoltura della Contessa Brandis di Staremberg, nobildonna del ‘700 importantissima per lo sviluppo architettonico vincenziano. 

  • Appuntamento: ore 10.30 ingresso Complesso dei Padri Vincenziani, Via dei Vergini 51
  • Contributo: Contributo di partecipazione: 8 Parte del contributo sarà versata alla Casa dei Padri Vincenziani. prenotazione Obbligatoria
  • Organizzazione:  Megaride Art, in partenariato con “l’Associazione Getta La Rete”
  • Maggiori Informazioni:  Complesso Monumentale Vincenziano

Sabato 15 e Domenica 16 febbraio – Visite gratuite alle Terme romane di via Terracina

Le terme romane di via Terracina a Napoli

Sabato e Domenica si terranno delle visite guidate straordinarie e gratuite al complesso archeologico delle terme Romane di Via Terracina. Un complesso molto importante alimentato dall’acqua del Serino e che arrivava fino alla Piscina Mirabilis di Bacoli ed allo stesso tempo serviva anche le grandi terme di Agnano. Le Terme sono un complesso posto all’interno della Facoltà d’Ingegneria di Via Claudio, nei pressi del cimitero di Fuorigrotta, raggiungibile facilmente anche con i mezzi pubblici. Le visite sono gratuite e si tengono sia sabato che domenica ogni ora alle 10,11 e 12 ed è gradita la prenotazione.

Sabato 15 febbraio – Visita serale e aperitivo alle Catacombe di San Gennaro 

Sabato sera ci sarà una interessante AperiVisita nelle splendide e suggestive Catacombe di San Gennaro a Napoli. L’AperiVisita è una visita serale guidata che ci permetterà di conoscere uno dei luoghi più suggestivi di Napoli. Le Catacombe di San Gennaro sono infatti una cavità sotterranee, tra le più belle che esistano, e sono anche un luogo di eccezionale memoria storica. La visita si effettua dall’ingresso adiacente alla grande Basilica Incoronata Madre del Buon Consiglio. Un momento esclusivo perché si svolge solo su prenotazione e sarà arricchita dall’aperitivo offerto dalle eccellenze del Rione Sanità e dal micro birrificio napoletano Kbirr.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend