Sapori in Cornice: degustazioni a Palazzo Zevallos Stigliano

Sapori-in-Cornice-a-Palazzo-Zevallos-Stigliano-.jpg

Lo splendido museo delle Gallerie d’Italia sito nel Palazzo Zevallos Stigliano di via Toledo a Napoli ospiterà tre appuntamenti gastronomici che ci consentiranno di “degustare l’arte”.  Da gennaio a marzo, per un sabato al mese, si terranno degli incontri artistici-culinari dove i bellissimi quadri ospitati nel museo, ed in particolare le nature morte barocche di Giuseppe Recco e Giovan Battista Ruoppolo, diventeranno fonte d’ispirazione per particolari incontri gastronomici.

I visitatori saranno prima accompagnati in una visita guidata alla splendida quadreria ed al  Palazzo Zevallos Stigliano, che tra l’altro ospita il Martirio di sant’Orsola l’ultimo dipinto di Caravaggio, e poi sarà data loro la possibilità di degustare piccoli assaggi di alcuni dei prodotti rappresentati su alcune tela grazie a famosi chef che saranno presenti nei tre giorni degli incontri.

“Dalla tela alla tavola” dunque con alcuni dipinti che ispireranno famosi chef che saranno presenti per l’occasione nel museo. In particolare i dipinti “Natura morta con pane biscotti e fiori”, “Natura morta con pesci e molluschi” e “Natura morta con pani, frutta, selvaggina e pesci” suggeriranno nei tre incontri altrettanti abbinamenti con prodotti tipici della tradizione gastronomica partenopea. I giorni 31 Gennaio, 28 Febbraio e 14 Marzo 2015 saranno dunque tre sabati particolari che ci faranno scoprire e sperimentare interessanti accostamenti tra arte visiva e arte gastronomicaDi seguito i dettagli delle giornate: 

  • Sabato 31 Gennaio 2015: il pane di ieri e di oggi. La tradizione continua. A cura dell’antico forno napoletano Leopoldo di Leopoldo Infante. Quest’ultimo interpreterà l’opera Natura morta con pane biscotti e fiori di Recco e racconterà la tradizione del tarallo a Napoli, sintesi di semplicità ed eccellenza artigiana. In degustazione diverse tipologie di tarallo, dal classico ‘nzogna e pepe al tarallo in versione vegetariana con olio d’oliva.
  • Sabato 28 Febbraio 2015: il baccalà secondo lo chef Vincenzo Russo di Baccalaria. Vincenzo Russo è un giovane chef dell’osteria Baccalaria, e racconterà attraverso una serie di piccoli assaggi la tradizione di stocco, mussillo e coronello partendo dall’opera Natura morta con pesci e molluschi di Recco.
  • Sabato 14 Marzo 2015: la dispensa contadina di ieri e di oggi a cura di Pietro Parisi, chef contadino di Palma Campania. Chiude il ciclo di visite Pietro Parisi, il cuoco contadino che, partendo dall’opera Natura morta con pani, frutta, selvaggina e pesci di Ruoppolo, mostrerà la tradizione partenopea di antiche lavorazioni fatte a mano: conserve, marmellate, mostarde, legumi in fiasco e verdure sott’olio.

Le giornate inizieranno con una visita guidata al Palazzo e alla quadreria alle ore 11.00. Segue, alle ore 12, l’incontro/degustazione con lo chef nel salone centrale a piano terra. Nel palazzo, oltre alla magnifica tela di Caravaggio, sono conservate oltre 120 opere di ambito napoletano e meridionale dal Seicento ai primi anni del Novecento con importanti tele di Artemisia Gentileschi, Bernardo Cavallino, Luca Giordano, Francesco Solimena, Francesco De Mura, Gaspar van Wittel, Anton Smick Pitloo, Giacinto Gigante, Domenico Morelli, Vincenzo Gemito e di tanti altri grandi protagonisti dell’arte. Ricordiamo che nel Palazzo Zevallos Stigliano si è appena conclusa la splendida mostra “Tanzio da Varallo incontra Caravaggio che è stata ammirata da migliaia e migliaia di visitatori.

Sapori in Cornice: prezzi, orari e date

  • Quando: 31 gennaio, 28 Febbraio e 14 Marzo 2015
  • Dove: Gallerie d’Italia-Palazzo Zevallos Stigliano, via Toledo 185 Napoli
  • Prezzo biglietto: Visita guidata e degustazione: 8 euro – ridotto: 5 euro
  • Contatti e informazioni: Posti limitati è consigliata la prenotazione.N. verde 800.454229 

Top