4 visite guidate a Napoli: cosa fare nel weekend dal 14 al 17 settembre 2023

Lapis-Museum-3.jpg

Ph Lapis Museum

Sempre tante visite guidate a Napoli e in tutta la Campania con eventi sempre interessanti, per scoprire, assieme ad esperti e guide, i luoghi più belli della nostra terra.

 Include contenuto sponsorizzato

Anche per questo weekend dal 7 al 10 settembre 2023, ci saranno delle belle visite guidate nei luoghi più belli di Napoli e della Campania, con passeggiate guidate che ci faranno conoscere i posti più particolari e straordinari della città e dei suoi magnifici dintorni.

Gli eventi sono proposti da associazioni che lavorano da anni sul territorio e che utilizzano brave guide e storici dell’arte per accompagnarci nei posti più belli della nostra terra.

Chiedete sempre informazioni sulle misure specifiche che verranno applicate per rispettare le normative per l’emergenza e prenotate ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro proposto. Buon fine settimana a tutti

Tutti i giorni – Nel centro storico di Napoli lo straordinario percorso del decumano sotterraneo

© Napoli da Vivere

 

Contenuto sponsorizzato

Un’estate senza fine, quella che vive Napoli anche in questi giorni di settembre, complice il caldo e il cielo limpido. Ma il percorso sotterraneo della Basilica della Pietrasanta, oggi LAPIS Museum, si prepara all’arrivo dell’autunno ormai alle porte con una importante novità: due visite aggiuntive alle ore 13.30 e 15.30 che, dal lunedì al venerdì, si aggiungono ai quattro orari tradizionali. I visitatori potranno così ammirare le bellissime cisterne, cavità e cunicoli di questa importante parte del sottosuolo dell’antica Neapolis, con due nuovi ingressi intermedi. Cisterne di epoca greca inglobate in un sofisticato impianto acquedottistico romano, che ha distribuito l’acqua alla città fino alla fine del XIX secolo, cambiando pelle nel corso del ‘900 prima come deposito di armi e di viveri e, durante la Seconda guerra mondiale, come ricovero antiaereo per i napoletani. Nel cuore del centro storico, il percorso sotterraneo riprende la programmazione di tanti eventi e iniziative, aprendo le sue porte al pubblico tutti i giorni con le visite guidate dallo staff. Confermati i quattro appuntamenti giornalieri, 10.30 – 12.30 – 16.30 – 18.30, anche il sabato e la domenica, durante i quali i visitatori potranno immergersi nel Museo dell’Acqua, ripercorrendo le antiche vie dell’acqua alla volta della secolare storia dell’acquedotto e della vita di questi ambienti sotterranei. Il percorso si conclude idealmente con il Decumano Sommerso e il racconto di uno spaccato di vita degli anni ’40. Un viaggio nel tempo che porta alla scoperta delle radici e delle trasformazioni di Napoli in un modo originale e coinvolgente.La prenotazione, soprattutto durante i weekend, ponti e festivi, è fortemente consigliata. È possibile farlo senza alcun costo di prevendita al numero 08119230565 dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 14.00, ma sempre raggiungibile con il servizio di messaggi WhatsApp, oppure alla mail info@lapismuseum.com, indicando il nome, il numero di persone, il giorno e l’orario di preferenza. E per chi desidera acquistare direttamente on-line, è possibile farlo senza costi di prevendita sul sito ufficiale senza costi di prevendita

Le visite sono a cura di Lapis Museum a cui si potranno chiedere tutte le informazioni.

  • Appuntamento: tutti i giorni – aperto dalle 10.00 alle 20.00, i turni di visita accompagnati sono quattro: 10.30 – 12.30 – 16.30 – 18.30. durante i quali è possibile ammirare e scoprire una Napoli inedita e sorprendente. per il weekend, festivi e ponti è raccomandata la prenotazione.
  • Contributo: Visita normale con Ticket intero 10 euro x visita accompagnata in gruppo. Possibili sconti famiglia, gruppi e altre riduzioni.
  • OrganizzazioneLapis MuseumPrenotazione consigliata – Consigliate scarpe comode e un coprispalle per le cavità – info e prenotazioni +39 081 192 30 565 – dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 14.00 (servizio WhatsApp sul numero sempre attivo) prenotazioni anche via mail indicando nome, il numero di persone, il giorno e l’orario di preferenza.info@lapismuseum.com Lapis Museum sito ufficiale    
  • Maggiori Informazioni:  Museo dell’Acqua e Decumano sotterraneo

Sabato 16 e domenica 17 settembre – Visite gratuite alle Terme romane di via Terracina

ndv Terme Romane via Terracina 2

© Napoli da Vivere

Per due giorni nel weekend si terranno delle visite guidate straordinarie e gratuite al complesso archeologico delle terme Romane di Via Terracina. Un complesso molto importante alimentato dall’acqua del Serino e che arrivava fino alla Piscina Mirabilis di Bacoli ed allo stesso tempo serviva anche le grandi terme di Agnano. Le terme di via Terracina e quelle di Agnano erano collegate da una strada romana ritrovata nella odierna Mostra d’Oltremare. Le Terme di via Terracina sono un complesso posto all’interno della Facoltà d’Ingegneria di Via Claudio, nei pressi del cimitero di Fuorigrotta, raggiungibile facilmente anche con i mezzi pubblici. Le visite sono gratuite e si tengono sia sabato che domenica ed è obbligatoria la prenotazione

L’evento è curato dal GAN Gruppo Archeologico Napoletano cui si potranno chiedere tutte le informazioni

  • Appuntamento: sabato 16 e domenica 17 settembre 2023 con turni di visita ore 10.00 – 11.00 – 12.00.
  • Contributo: l’accesso è gratuito ma è obbligatoria la prenotazione sul sito ufficiale
  • Organizzazione: GAN Gruppo Archeologico Napoletano – previste misure di sicurezza e numero limitato di partecipanti
  • Maggiori Informazioni e prenotazioni:  Visite guidate gratuite alle Terme Romane

Sabato 16 e domenica 17 settembre – Tramonti d’Estate al Pausilypon

Tornano i Tramonti d’Estate al Parco Archeologico Ambientale del Pausilypon!. Anche per tutti i weekend di settembre 2023 speciale visita guidata al tramonto per ammirare le bellezze archeologiche e naturalistiche del Parco, illuminate dalla luce dorata del sole che cala sui Campi Flegrei. Il tour inizia dalla Grotta di Seiano, un traforo artificiale di epoca romana lungo 770 metri, che attraversa tutta la collina di Posillipo, fino a sbucare tra i resti dell’antica Villa di Publio Vedio Pollione, uno dei primi esempi di costruzione rispettosa e perfettamente integrata con la natura circostante, che ancora oggi, soprattutto in estate, esplode rigogliosa in tutta la sua bellezza. Durante la visita è possibile ammirare i resti del Teatro Romano e dell’Odeion e il suggestivo panorama della Baia Trentaremi e dell’intero golfo di Napoli, guidati dalle esperte del Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus.

La visita è curata Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento.

  • Appuntamento: Discesa Coroglio 36 (ingresso Grotta di Seiano); Ora di inizio: 18:00 (Settembre) – Ora di fine 19:30
  • Contributo: 10€/adulti, 7€ dai 6 ai 14 anni; gratuito sotto i 6 anni;
  • OrganizzazioneCentro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus – prenotazione obbligatoria sul sito ufficiale
  • Maggiori Informazioni:  Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus

Sabato 16 settembre –  La Cattedrale con Basilica di Santa Restituta e Battistero

© Napoli da Vivere

La cattedrale di Santa Maria Assunta viene costruita a partire dal XIII secolo con Carlo d’Angiò inglobando l’antico nucleo delle basiliche di Santa Restituta e Stefania. Varie sono le vicissitudini vissute dalla cattedrale a seguito dei terremoti fino ad arrivare ai danni del bombardamento della seconda guerra mondiale con le conseguenti ricostruzioni Non è andato perso tuttavia quel clima culturale che ha dato vita ad un luogo pregno di arte storia e culto che si manifesta attraverso l’intera decorazione che parte fin dall’età paleocristiana. La mattinata culturale che si propone partirà infatti dalla basilica paleocristiana di Santa Restituta costruita sui resti dell’antico tempio di Apollo affiancata dal Battistero paleocristiano che presenta mosaici straordinari fino ad arrivare attraverso gli affreschi di scuola giottesca alla Pala d’altare del Perugino maestro di Raffaello e poi al succorpo di San Gennaro, fino ad arrivare allo straordinario gruppo dell’Assunta posto sull’altare realizzato da Pietro  Bracci noto per la il gruppo della fontana di Trevi.

La visita è a cura di Megaride Art a cui si potranno chiedere tutte le informazioni sull’evento

  • Appuntamento: – ore 10,30 ingresso Bar Epoque Cafè via Duomo 165 Napoli
  • Contributo: 12 euro a persona + biglietto 2,50 euro ingresso
  • Organizzazione: Megaride Art – Prenotazione obbligatoria sul sito ufficiale
  • Maggiori Informazioni: Pagina ufficiale Megaride Art

© Napoli da Vivere 2023 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend