Restaurata la Fontana del Gigante sul lungomare di Napoli

fontana-del-gigante.jpg

Terminati i lavori di restauro della Fontana del Gigante che è ora illuminata e ha ripreso a zampillare facendo cambiare aspetto a via Nazario Sauro sul lungomare di Napoli. Un famoso monumento napoletano voluto nel 1600 dal vicerè don Antonio Alvarez di Toledo vicino al Palazzo Reale costruito da Domenico Fontana

La bellissima fontana del Gigante, una delle fontane monumentali, tra le più belle di Napoli, è stata completamente restaurata ed è tornata a zampillare ed illuminarsi e riempie di nuovo il meraviglioso angolo tra via Nazario Sauro e via Partenope, a poca distanza dal Castel dell’Ovo.

Famosa in tutta Italia e nel mondo, anche perché per oltre 10 anni fece parte della sigla di Carosello e comparve nei famosi cartoni di Tom&Jerry, la fontana del Gigante è una tra le più belle fontane monumentali di Napoli. Per anni transennata perché perdeva pezzi di marmo e avvolta in una rete arancione di protezione, tra cumuli di rifiuti la bellissima fontana è tornata in funzione.

Una delle bellissime fontane monumentali di Napoli

Voluta dal vicerè di Napoli nel 1600 fu originariamente collocata perpendicolarmente alla facciata del nuovo Palazzo Reale costruito in quel periodo da Domenico Fontana, come elemento “scenografico” che delimitasse la piazza verso il mare. Fontana incaricò dei lavori Michelangelo Naccherino e Pietro Bernini e la fontana fu collocata in quella posizione assieme all’enorme statua di Giove, rinvenuta anni prima durante gli scavi di Cuma e fu così chiamata ‘Fontana del Gigante’.

I due scultori realizzarono una bellissima fontana monumentale con tre archi a tutto sesto, sopra i quali furono collocati i grandi stemmi che simboleggiano la città, i viceré di Napoli ed anche il re di quel periodo storico. Nell’arco centrale c’è una tazza sorretta da due animali marini, mentre, le statue nei restanti due archi laterali, rappresentano divinità fluviali che stringono tra le mani due mostri del mare.

Poi nei secoli fu spostata per far posto alla nuova strada che scendeva verso via Santa Lucia e, dopo alterne vicende, nel 1905 fu collocata nella “nuova” via Nazario Sauro, a pochi passi da Castel dell’Ovo. La società Abc, che gestisce altre 14 splendide fontane monumentali della città avrà ora in carico anche la splendida “Fontana del Gigante” altro bel simbolo di Napoli conosciuta in tutto il mondo.

Le altre splendide Fontane Monumentali di Napoli restaurate 

© Napoli da Vivere 2023 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend