Ripartono i tram a Napoli: al via le linee 2 e 4 da San Giovanni al centro città

tram-a-san-giovanni.jpg

I tram a Napoli riprendono i collegamenti tra la zona est e il centro città con due linee storiche, ferme da anni per i lavori su via Marina

 

Ripartite, dal pomeriggio del 4 gennaio 2021, dopo le corse inaugurali del mattino per autorità e stampa, le linee dei tram 2 e 4 che collegano la zona est di Napoli al centro città. Entrambi le linee partono dal deposito di San Giovanni a Teduccio e possono percorrere parte della, finalmente rinnovata, via Marina.

La linea 2 collega San Giovanni a piazza Nazionale mentre la linea 4 raggiunge da San Giovanni la centrale via Cristoforo Colombo, vicino piazza Municipio passando anche sotto la nuova installazione artistica di Bianco e Valente  Nessuno escluso” che si trova all’altezza della rotatoria tra via Vespucci e corso Arnaldo Lucci e accoglierà chi entra a Napoli dalla zona orientale.

La linea tranviaria di Napoli si completa al momento dopo che, a inizio del 2020, era stata riattivata la storica Linea 1 che va da piazza Municipio a Poggioreale con 6 tram Sirio che passano ogni 12 minuti.

Si completa, al momento, la linea tranviaria di Napoli

Per quanto riguarda la frequenza delle corse sulla Linea 4, da S. Giovanni a via Cristoforo Colombo saranno operativi 4 tram Sirio con frequenza delle corse ogni 15 minuti mentre sulla Linea 2, da San Giovanni a piazza Nazionale ci saranno al momento 2 tram Ctk con frequenza ogni 20 minuti.

In totale, in questo periodo di emergenza e di servizio ridotto ci saranno in strada solo 10 Sirio e 2 Ctk sui 35 tram disponibili in Anm per effetto della riduzione prevista fino al 10 Gennaio.

I tram Sirio sono climatizzati e sono dotati di conta persone, e in questo periodo viaggeranno al 50% dei passeggeri e cioè con 77 su 155 persone a pieno carico.

Riutilizzati anche i Ctk grazie alla ristrutturazione dei tecnici ANM e tra questi spicca anche il “Tram dei desideri”, vivacemente decorato da due artiste americane, Nicolina Tyler e Jade Fusco nel 2013, che vedremo a breve nelle strade di Napoli.

A breve è atteso il ripristino di alcuni filobus che andranno in servizio tra Piazza Museo Nazionale e il Cardarelli servendo tutta la zona dei Colli Aminei: un servizio che dovrebbe partire a fine Gennaio.

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend