Cosa mangiare a Carnevale a Napoli: Lasagna, Chiacchiere e Sanguinaccio

lasagna-carnevale.jpg

A Carnevale a Napoli non si può non parlare di Lasagna e di altri dolci che ci fanno passare un Carnevale grasso come vuole la tradizione. La tavola dev’essere ricca ed anche un poco trasgressiva per mangiare tante cose buone ed onorare la bella festa di Carnevale.

 

 

Dimentichiamo le diete a Carnevale a Napoli e via con l’ottima lasagna, piatto della trasgressione ma anche molto pratico. Si può infatti preparare anche il giorno prima perché è ottima anche il giorno dopo e poi la si prepara come la si vuole con la scusa della ricetta di famiglia che vuole più ingredienti. Tanto più roba ci si mette dentro più è saporita.

C’è chi la prepara con la pasta fresca e chi la prepara con le sfoglie di pasta all’uovo ma la lasagna Napoletana è sempre buona. Chi la fa bianca “solo” con tanti latticini, della zona dei Lattari naturalmente, e chi la fa con le polpettine di carne, con ricotta e salame e con tantissimo sugo.

La Lasagna è sempre buona, anzi buonissima e rappresenta il piatto tipico di Carnevale a Napoli. E naturalmente la Lasagna si mangia almeno il Martedì grasso, ma oggi, che si lavora tutti e che si mangia assieme solo la sera, molti spostano il pranzo di Carnevale alla domenica precedente.

Comunque la mangiate, col ragù, le polpettine e la ricotta o la preferite bianca con tanti latticini la tipica lasagna di Carnevale napoletana non può mancare in questo periodo.

Lasagna napoletana carnevale Napoli

E poi visto che siamo bombardati da tantissime trasmissioni TV che ci invitano a trasformarci in cuochi si vedono, anche nelle case, tante varianti particolari come quella con i carciofi o con i funghi, quella vegana e chi più ne ha più ne metta.

Di seguito parleremo di Lasagna di Carnevale a Napoli che dovrebbe essere un piatto unico, avendo un ripieno di polpettine, salsicce, latticini, salame e uova sode ma, “la tradizione”, vuole il pranzo di carnevale napoletano venga completato almeno con altre bontà tipiche del periodo.

Parliamo dei dolci tipici del Carnevale cioè le chiacchiere che vanno gustate assieme al sanguinaccio. Di seguito vi diamo qualche ricetta giusto per rimanere nella tradizione del carnevale partenopeo.

La Ricetta della lasagna napoletana

La tradizione del periodo di Carnevale a Napoli vuole una lasagna rossa fatta con tante polpettine o carne macinata, ragù, ricotta e salame e con la sfoglia di pasta all’uovo ma c’è anche una buona variante bianca con la besciamella, senza salsa rossa ma con tantissimi latticini e besciamella con poca carne macinata e molte salsicce, Comunque sia in qualsiasi modo la prepariate la Lasagna è sempre il piatto tipico del Carnevale napoletano. Ricetta della Lasagna napoletana

La Ricetta delle chiacchiere di Carnevale

Sottili, leggere, irregolari e fritte, (ma ci sono anche al forno) le Chiacchiere sono tra i dolci tipici del Carnevale che in questo periodo vanno assolutamente inzuppate nel sanguinaccio, così una tira l’altra. Ricetta della Chiacchiere di Carnevale  

La Ricetta del Sanguinaccio o doppia crema al Cioccolato

Il sanguinaccio tanti anni fa si faceva con il sangue di Maiale ma da anni è una ottima crema al doppio cioccolato e non deve mancare mai nel periodo di carnevale a Napoli. Di seguito vi proponiamo una nostra ricetta già pubblicata qualche anno fa e che viene sempre ricercata e letta dai nostri lettori. La ricetta del sanguinaccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend