Rinnovato il Museo del Tesoro di San Gennaro a Napoli, una delle collezioni più ricche del mondo

museo-tesoro-san-gennaro.jpg

Unn museo inclusivo ed accessibile che conserva il Tesoro più importante al mondo, al pari di quello della Corona Inglese, con ben 21.610 capolavori che rappresentano il tesoro del Santo, che si è costituito in circa 700 anni grazie a donazioni di re, papi, imperatori e privati cittadini

 

E’ stato rinnovato lo straordinario Museo del Tesoro di San Gennaro a Napoli che negli ultimi due anni di attività ha avuto una crescita del 70% del numero dei visitatori. Oggi è un museo più inclusivo ed accessibile con speciali realizzazioni tattili che riproducono la straordinaria Mitra in 3D e la collana di San Gennaro tattile insieme al Paliotto del Vinaccia che si potrà toccare nella versione 3D. Previste anche mappe di orientamento con pannelli in braille e audiodescrizioni per ciechi insieme a una speciale videoguida in Lingua dei segni.

Arricchita anche l’audioguida del Museo viene prodotta in 12 lingue tra cui il napoletano e si arricchisce di una versione per i bambini con la partecipazione straordinaria di Patrizio Rispo e Nunzia Schiano.

Rinnovata organizzazione e iniziative di accoglienza, inclusione e accessibilità

Il museo dedicato al Santo Patrono di Napoli si presenta al pubblico rinnovato negli allestimenti e nella fruizione, divenendo uno spazio inclusivo con nuovi strumenti dedicati all’accessibilità e all’accoglienza con la rimozione delle barriere fisiche, cognitive e sensoriali.

Un Museo accogliente e accessibile grazie a una serie di interventi mirati per accompagnare tutti i visitatori alla scoperta del tesoro di Napoli. I principali interventi sono i seguenti:

  • videoguide in LIS a cui si accede in completa autonomia tramite qrcode;
  • abbattimento delle barriere linguistiche: la guida “Un Tesoro di audioguida” è disponibile in italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco, napoletano, cinese, giapponese, coreano, ucraino, russo e portoghese;
  • disponibile l’audioguida dedicata ai più piccoli, una speciale narrazione per permettere anche ai bambini di esplorare e conoscere la storia di San Gennaro e di uno dei tesori più preziosi al mondo;
  • opere realizzate in 3D e i pannelli tattili: l’incredibile riproduzione della mitra gemmata in scala 1:1 e i pannelli tattili touchstone per  riconoscere le forme della collana di San Gennaro, degli ostensori e degli altri doni dedicati al Santo Patrono; nella Real Cappella, creata la versione in 3D del dettaglio del Paliotto d’argento dell’Altare Maggiore di Gian Domenico Vinaccia, e la traduzione tattile a rilievo del dipinto olio su rame di Jusepe de Ribera.
  • abbattimento delle barriere fisiche e architettoniche, grazie all’inserimento di passamano in ferro, servoscala per accedere al museo e ai bagni, panchine lungo il percorso, scivoli per facilitare l’ingresso e la rimodulazione dei banchi di biglietteria per renderli idonei a più accoglienti;
  • piantine di orientamento in ceramica;
  • fari letismart, piccoli dispositivi che emanano dei suoni per facilitare il percorso;
  • brochure in scrittura nerobraille in cui vengono descritte la Cappella e le Sacrestie;
  • pannelli in braille con la descrizione delle sale;

tesoro san gennaro 2

Per conoscere lo straordinario Tesoro di San Gennaro consulta la nostra Guida

Maggiori informazioni – Museo del Tesoro di San Gennaro – Napoli 

© Napoli da Vivere 2023 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Powered by GetYourGuide
scroll to top
Send this to a friend