Rinascimento meridionale: la Chiesa di San Giovanni a Carbonara e il complesso di San Domenico Maggiore aperti nel weekend

ndv-piazza-san-domenico-maggiore-scaled.jpg

© Napoli da Vivere

Aperte nei weekend e festivi due straordinari complessi monumentali a Napoli in occasione della mostra “Gli spagnoli a Napoli. Il Rinascimento meridionale” che si tiene nel Museo di Capodimonte. Posti ricchi di testimonianze storico-artistiche della Napoli spagnola del primo Cinquecento.

 

 

Saranno aperte a Napoli in tutti i weekend e nei festivi, fino al 25 giugno 2023, la chiesa di San Giovanni a Carbonara e il complesso di San Domenico Maggiore in occasione della mostra “Gli spagnoli a Napoli. Il Rinascimento meridionale che si tiene nel Museo di Capodimonte fino al 25 giugno 2023.

Due luoghi splendidi di Napoli, la Chiesa di San Giovanni a Carbonara e il Complesso di San Domenico Maggiore, ricchi di testimonianze storico-artistiche della Napoli spagnola del primo Cinquecento.

Due splendidi luoghi ricchi di testimonianze storico-artistiche della Napoli spagnola

In entrambi i complessi ci sono testimonianze storico-artistiche della Napoli spagnola. In particolare nella Chiesa di San Giovanni a Carbonara si potrà ammirare la Cappella Caracciolo di Vico con opere di Bartolomé Ordóñez e la Decorazione marmorea sul portale di ingresso e sull’altare della Adorazione dei Magi di Diego de Siloe, mentre nella Cappella del Doce in San Domenico Maggiore è presente la Decorazione marmorea di Girolamo Santacroce e bottega, nella vicina Cappella Carafa di Ruvo (o della Natività) l’Affresco della volta con Profeti di Pedro Fernández; di notevole importanza anche la Cappella Carafa di Santa Severina (o di San Martino) con la Decorazione marmorea con segni zodiacali di Andrea Ferrucci da Fiesole.

© Napoli da Vivere

La Basilica di San Domenico Maggiore ospitò per anni la bellissima Madonna del pesce di Raffaello, tornata a Napoli dopo 400 anni, che era stata realizzata per la Cappella della famiglia del Doce (o di Santa Rosa) in San Domenico Maggiore. L’opera divenne un punto di riferimento fondamentale per gli artisti attivi a Napoli durante il Cinquecento. Fu poi asportata dai governanti spagnoli e trasferita a Madrid intorno alla metà del Seicento.

Calendario delle aperture di San Giovanni a Carbonara e San Domenico Maggiore

In occasione della mostra “Gli spagnoli a Napoli. Il Rinascimento meridionale” che si tiene nel Museo di Capodimonte fino al 25 giugno 2023 San Giovanni a Carbonara e San Domenico Maggiore saranno aperti per tutti i weekend della mostra, secondo il seguente calendario e i seguenti orari:

  • Venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 aprile 2023, dalle ore 10 alle ore 18
  • Domenica 23, lunedì 24 e martedì 25 aprile 2023 (Festa della Liberazione)
  • Venerdì 28, sabato 29, domenica 30 aprile e lunedì 1 maggio 2023, dalle ore 10 alle ore 18
  • Venerdì 5, sabato 6, domenica 7 maggio 2023, dalle ore 10 alle ore 18
  • Venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 maggio 2023, dalle ore 10 alle ore 18
  • Venerdì 19, sabato 20, domenica 21 maggio 2023, dalle ore 10 alle ore 18
  • Venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 maggio 2023, dalle ore 10 alle ore 18
  • Venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 giugno 2023, dalle ore 10 alle ore 18
  • Venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 giugno 2023, dalle ore 10 alle ore 18
  • Venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 giugno 2023, dalle ore 10 alle ore 18
  • Venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 giugno 2023, dalle ore 10 alle ore 18

Per ulteriori informazioni: Gli spagnoli a Napoli. Il Rinascimento meridionale

© Napoli da Vivere 2023 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend