Riapre a Napoli Palazzo Fuga, il Real Albergo dei Poveri, con tanti eventi gratuiti

albergo-dei-poveri-napoli.jpg

L’amministrazione comunale, assieme a degli esperti internazionali, sta progettando su cosa fare dell’Albergo dei Poveri a Napoli, uno tra i palazzi più grandi d’Europa. Nel frattempo il comune, assieme ad associazioni della zona, apre per Natale il grande palazzo Fuga con tanti eventi gratuiti

 

La nuova Amministrazione comunale ha avviato un serio processo per la valorizzazione e la riapertura del bellissimo Palazzo Fuga, il famoso “Albergo dei Poveri” di Piazza Carlo III a Napoli uno tra gli edifici tra i più grandi d’Europa.

Il Real Albergo dei Poveri, fu realizzato a partire dal 1749 da Ferdinando Fuga, già autore di altri straordinari lavori in città come il Cimitero delle 366 fosse, chiamato a Napoli, nell’ambito del programma di rinnovamento edilizio voluto del nuovo re Carlo III di Borbone, per progettare il gigantesco Albergo dei Poveri rivolto ad accogliere gran parte di poveri del Regno.

Negli ultimi mesi di quest’anno l’Assessorato all’Urbanistica del Comune di Napoli ha coinvolto esperti di rigenerazione urbana del calibro di Ricky Burdett, Jean Louis Missika, Adrian Ellis, e Ferruccio Izzo e si sta discutendo di cosa fare dell’edificio che è tra i più grandi d’Europa. L’edificio si troverà sulla nuova linea metropolitana di Napoli, la linea 10 i cui lavori cominceranno nel 2023, e ci sarà una fermata in piazza Carlo III.

Pagamento all’Architetto Ferdinando Fuga per il Real Albergo dei poveri-

Nel frattempo assieme ad abitanti, associazioni e scuole il Comune ha proposto dal 17 e fino al 30 dicembre 2022 una serie di iniziative ed eventi per restituire in parte il palazzo al territorio. Di seguiti il fitto programma di eventi culturali aperti alla città presso l’Albergo dei Poveri dal 17 al 30 dicembre 2022.

Gli eventi gratuiti nell’ “Albergo dei Poveri” a Napoli 

  • Sabato 17, 18, 22 e 23 dicembre (dalle ore dalle 18 all’1,30), e poi il 26, 29 e 30 dicembre (dalle 18 all’1.30): Pessoa Luna Park, intervento temporaneo di riuso degli spazi in chiave innovativa attraverso i linguaggi del cinema, dell’arte contemporanea, del teatro, della tecnologia e della musica. Per prenotazioni eventi del 17 e 18 dicembre: – Per prenotazione altri eventi
  • Domenica 18 dicembre (dalle ore 12,00): “Ouverture. Mi è apparso Keith Jarrett”. Progetto promosso dal Comune di Napoli e finanziato da Città Metropolitana di Napoli, con -L’opening (Luigi Esposito: estratto dal film “I sentieri di Orghè”, omaggio a Roberto Masotti, Girolamo De Simone: “l’inafferrabile Keith” Nelson Mauro Maldonato: “tra Musica e Neuroscienze”). -Il Reading “Mi è apparso Keith Jarrett” (Lettura di Antonello Cossia con improvvisazioni dal vivo al pianoforte di Francesco D’Errico) e -Il Ritratto (Omaggio oltre che al grande musicista, alla memoria di Roberto Masotti, già fotografo storico della prestigiosa etichetta ECM e del Teatro alla Scala). Per prenotazioni:
  • Mercoledì 21 dicembre (dalle ore 18,30): presentazione di NAPOLI PEDALA, nell’ambito delle attività del progetto SEMI, che organizza due eventi legati al viaggio in bici, con il ciclo-viaggiatore Lorenzo Barone, che per la prima volta sarà a Napoli per raccontare le sue imprese estreme in bici. E la mostra dal 21 al 29 “Sur la Route” di Gilbert Ciervo, che celebra il viaggio in bici attraverso opere artistiche. Per prenotazioni eventi
  • Da mercoledì 21 a venerdì 23 dicembre (dalle ore 10 alle 18), e martedì 27 dicembre (dalle ore 19 alle 21): laboratori del Museo Minimo, tra mostra di arte contemporanea, musica e teatro. L’arte come metalinguaggio nelle varie forme espressive anche al fine del benessere collettivo ed individuale. Per prenotazioni:  
  • Da mercoledì 28 a venerdì 30 dicembre (dal mattino alla sera): Swap Party + mostra MIQ, l’evento di intrattenimento di stampo anglosassone, ma con forte componente aggregante. Per prenotazioni:
  • Giovedì 29 (dalle ore 21) e venerdì 30 dicembre (alle ore alle 18 e alle 21), lo spettacolo teatrale Pochos, organizzato dall’Arcigay, nell’ambito del cartellone Altri Natali. Ingresso gratuito con obbligo di prenotazione. Per info e prenotazioniinfo@arcigaynapoli.org oppure WhatsApp tel:+393282857161

Maggiori Informazioni – Comune di Napoli – Riapre l’albergo dei poveri

© Napoli da Vivere 2022 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend