Non ti pago, si gira a Chiaia il nuovo film con Sergio Castellitto tratto dalla commedia di Eduardo

non-ti-pago-edoardo.jpg

Si girerà a Napoli il nuovo film diretto da Edoardo De Angelis tratto dalla straordinaria opera teatrale di Eduardo De Filippo “Non ti pago” 

 

 

Torna a girare a Napoli Sergio Castellitto e lo fa con un altro capolavoro di Eduardo De Filippo dopo il grande successo ottenuto dal film ‘Natale in Casa Cupiello’. Da lunedì 12 aprile 2021 si aprirà in città, nella zona di Chiaia, il set del nuovo film diretto sempre dal regista Edoardo De Angelis che sarà anche questo tratto dalla straordinaria opera teatrale di Eduardo De Filippo “Non ti pago” e che vedrà sempre Sergio Castellitto nel ruolo interpretato da Eduardo.

Un abbinamento fortunato quello di De Angelis e Castellitto che ha raggiunto un grande successo con il film ‘Natale in Casa Cupiello’ e che ora ci ripropone un’altra grande commedia di Eduardo.

Un film tutto napoletano

A Chiaia il set sarà avviato una settimana dopo Pasqua e riproporrà l’appartamento della commedia scritta nel 1940 da Eduardo De Filippo e poi già adattata e proposta per il cinema nel 1942 dal regista Carlo Bragaglia con un cast che vedeva oltre Eduardo, i suoi due fratelli Peppino e Titina De Filippo e poi Vanna Vanni e Giorgio De Rege.

edoardo de angelis

La storia di “Non ti pago” ci proporrà Sergio Castellitto nei panni di Ferdinando Quagliuolo un giocatore sfortunato che eredita dal padre un banco lotto e che si confronta con Mario Bertolini, un suo dipendente innamorato della figlia Stella, che al contrario di lui vince sempre. La storia si complica quando Mario vincerà 4 milioni di lire con i numeri avuti in sogno dal defunto padre del suo titolare. A questo punto Ferdinando si prende il biglietto perché dice che il padre voleva destinare la vincita a lui.

Il Film “Non ti pago” che si girerà a Napoli per la regia di De Angelis vedrà lo stesso scenografo di “Natale in Casa Cupiello” Carmine Guarino, un grande professionista che ha lavorato con De Angelis  per “Indivisibili” e con Mario Martone con Il sindaco del rione Sanità” e in tante altre produzioni di registi napoletani.

Il film sarà cooprodotto dalla Rai che lo aveva annunciato dopo il successo di “Natale in casa Cupiello” che ebbe 5.600.000 spettatori.

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend