Riapre al pubblico a Napoli il Museo di Palazzo Zevallos Stigliano

palazzo-zevallos-3.jpg

Riaprono in tutta Italia i Musei delle Gallerie d’Italia di Banca Intesa Sanpaolo con le loro splendide sedi di Napoli, Milano e Vicenza. A Napoli Palazzo Zevallos ospiterà di nuovo il pubblico per mostrare i suoi capolavori tra cui l’ultimo quadro dipinto dal Caravaggio, ma anche le altre tante straordinarie opere. Entro la fine dell’anno la sede delle Gallerie Italia sarà trasferita a Palazzo Piacentini.

 

 

Giovedì 4 febbraio 2021 riaprono al pubblico i musei del gruppo Intesa Sanpaolo, le Gallerie d’Italia, e a Napoli ospiterà di nuovo il pubblico nel bellissimo Palazzo Zevallos Stigliano. Come tutti gli altri musei e luoghi di cultura in Italia anche le Gallerie d’Italia saranno aperte al pubblico dal lunedì al venerdì rimanendo ancora chiusi nei fine settimana. Anche in questi musei si dovranno rispettare le norme di sicurezza per l’emergenza in corso tra cui obbligo di mascherine, distanziamento, ingressi scaglionati, misurazione della temperatura con termoscanner ecc.

La scalinata del Palazzo Zevallos Stigliano Napoli

A Palazzo Zevallos, dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 19:00 con ultimo ingresso alle 18:30, si potranno visitare la splendida collezione permanente che comprende anche il Martirio di sant’Orsola di Caravaggio e tante altre splendide opere tra cui tante di Vincenzo Gemito.

Vi consigliamo anche di andare per visitare lo splendido palazzo perché entro il 2021 tutte le opere saranno trasferite da Palazzo Zevallos Stigliano nella nuova sede delle Gallerie Italia che sarà a Palazzo Piacentini, il vicino palazzo del Banco di Napoli. 

Palazzo Zevallos Stigliano è un grande Museo cittadino

Nelle grandi sale di Palazzo Zevallos Stigliano si possono ammirare tutte le opere, appartenenti al contesto culturale del Sud Italia, provenienti dalle raccolte del Banco di Napoli e della Banca Commerciale Italiana, poi confluiti in Intesa Sanpaolo. La maggior parte delle opere, in vista della loro musealizzazione, è stata anche restaurata. Disponibili nella bella sede napoletana oltre 120 opere, con tanti capolavori riguardanti la città di Napoli dal Seicento sino ai primi anni del Novecento.

Tra le opere del 600 oltre al Martirio di Sant’Orsola del Caravaggio a Palazzo Stigliano si possono ammirare anche Giuditta decapita Oloferne, di Louis FinsonSacra Famiglia con San Francesco d’Assisi, di Angelo CaroselliSansone e Dalila, di Artemisia Gentileschi.

Poi ci sono i quadri di scuola napoletana con tre capolavori di Bernardo Cavallino, il Ratto delle Sabine di Luca Giordano Agar nel deserto di Francesco Solimena e tanti altri capolavori.

Per il Settecento troviamo opere di Francesco De Mura, Gaspare Traversi, Paolo Porpora, Baldassarre De Caro, Giovan Battista Ruoppolo, Giuseppe Recco e Gaspar van Wittel. 

Ricco anche il periodo ottocentesco con una prima sezione dedicata alle vedute e alla Scuola di Posillipo, con piccole tele di Anton Smink Pitloo, e poi i dipinti di Giacinto Gigante, Gabriele Smargiassi, Salvatore Fergola, Nicola Palizzi, Domenico Morelli, Federico Rossano, Edoardo Dalbono, Edoardo Franceschini, Gioacchino Toma, Francesco Mancini, Vincenzo Migliaro.

Delle sale particolari sono poi dedicate alle opere di Vincenzo Gemito, un insieme di terrecotte, bronzi e disegni che, dagli anni Settanta dell’Ottocento agli anni Venti del secolo successivo, ci presentano la sua straordinaria crescita artistica.

Gallerie d’Italia-Palazzo Zevallos Stigliano: prezzi, orari e date

  • Quando: dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 19:00 con ultimo ingresso alle 18:30 – chiuso sabato e domenica
  • Dove: Napoli, Via Toledo, 185
  • Prezzo biglietto: Ingresso 5 euro intero – ridotto 3 euro Over 65 e under 26 – Ingresso gratuito: Under 18 (ingresso accompagnato fino a 12 anni); dipendenti e clienti del Gruppo Intesa Sanpaolo
  • E’ consigliato lacquisto online dei biglietti sul sito TicketOne per assicurarsi la prenotazione della visita
  • Contatti e informazioni: N. verde 800.454229 – Gallerie d’Italia-Palazzo Zevallos Stigliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend