Il Gran Caffè Gambrinus a Napoli: apre lo Shop Online

caffè-gambrinus.jpg

Lo storico Gran Caffè Gambrinus di Napoli aprì nel 1860 quando a Napoli regnavano ancora i Borbone

 

Momento difficile per tutti per l’emergenza sanitaria in corso e, a Napoli, lo storico Gran Caffè Gambrinus ha preso la decisione di restare chiuso fino a quando le condizioni non consentiranno la ripresa di una piena attività.

I distanziamenti e le restrizioni hanno condizionato la scelta ma la bontà non si ferma e il Gambrinus continua la sua attività con lo shop online. Tante prelibatezze, dolci della tradizione e specialità napoletana che potranno arrivare comodamente a casa nostra con un semplice ordine sul sito ufficiale.

Pastiere, Torte con Babà, sfogliatelle e dolci della tradizione e poi anche Panettoni e la miscela speciale di caffè che ha reso celebre in tutto il mondo il Gran Caffè Gambrinus.

Questo e tanto altro si potrà ordinare comodamente a casa e contribuendo a non far fermare le attività di una oramai storica e antica istituzione cittadina.

Il Gran Caffè Gambrinus di Napoli ha da poco compiuto 160 anni

Il Gran Caffè Gambrinus è un locale storico di Napoli e si trova al centro di Napoli in Piazza Trieste e Trento e Piazza Plebiscito.  Il Gambrinus rientra fra i primi dieci Caffè d’Italia e fa parte dell’Associazione Locali Storici d’Italia e aprì il 12 maggio del 1860, quando a Napoli regnavano ancora i Borbone: quest’anno ha compiuto 160 anni.

Il Gambrinus è una vera e propria istituzione cittadina e nei suoi locali di Piazza Trieste e Trento e di fronte a Palazzo Reale e al San Carlo, sono passati capi di Stato, Reali e personaggi di spicco di tutto il mondo oltre a tantissimi turisti e napoletani che hanno voglia di un buon caffè e di un tuffo nella storia.

Ai suoi tavolini si sono seduti anche Oscar Wilde, Gabriele D’Annunzio, Ernest Hemingway, Matilde Serao, Ernesto Murolo, Eduardo Scarpetta, Totò, i fratelli De Filippo, Salvatore Di Giacomo, Eduardo Scarfoglio e i Presidenti della Repubblica in visita a Napoli, dove c’è la stupenda Villa Rosebery, residenza dei capi di Stato italiani.

Quando fu aperto il Gambrinus, il 12 maggio 1860, a Napoli regnava Francesco II di Borbone Re delle Due Sicilie e Maria Sofia di Baviera che lasciarono la città nel 1861 quando il regno fu inglobato nel Regno d’Italia.

Maggiori informazioni – Shop online

Maggiori informazioni –  Gambrinus sito ufficiale 

Maggiori informazioni –  Gambrinus facebook 

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend