Il Cavallo di Sabbia di Mimmo Paladino tra i Templi del Parco Archeologico di Paestum

Cavallo-di-Sabbia-Mimmo-Paladino.jpg

Una straordinaria scultura di Mimmo Paladino sarà per tutta l’estate tra i magnifici templi del Parco Archeologico di Paestum

Una straordinaria scultura contemporanea di Mimmo Paladino è stata installata dall’11 luglio 2019  tra i magnifici templi del Parco Archeologico di Paestum. Un vero e proprio straordinario dialogo tra l’archeologia e il contemporaneo a Paestum grazie a questo capolavoro di Paladino.

 

Il “Cavallo di sabbia” di Mimmo Paladino è una scultura alta circa 4 metri che indossa una maschera di ferro che ci rimanda alle tombe del periodo lucano e la troveremo su un piedestallo tra il Tempio di Nettuno e la “Basilica” cioè il tempio di Hera.

Il “cavallo” fu realizzato con sabbia presa dalla spiaggia di Paestum,nel 1999 per il MMMAC (Museo Materiali Minimi d’Arte Contemporanea) ed è il primo dei famosi cavalli realizzati dall’artista, il “padre della mandria” come lo ha chiamato lo stesso Paladino

Fu esposto per alcuni anni nelle vicinanze del sito di Paestum per poi essere installato a Fisciano in provincia di Salerno. La bella scultura rimarrà a Paestum almeno sino a Settembre 2019 grazie ad un accordo siglato tra il Parco Archeologico di Paestum e il MMMAC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend