I tre grandi eventi di primavera a Napoli

america's cup cerimonia d'apertura

Almeno 3 grandi eventi saranno ospitati nella nostra città in primavera, grandi eventi che meritano attenzione particolare e che richiameranno tanti turisti in città. Sono appuntamenti importanti, su cui si sta già lavorando, e che coinvolgeranno anche molti napoletani. Vediamo quali sono:

America’s Cup 2013

copertina america's cup napoli

In città sono in corso i lavori per preparare il villaggio e gli altri luoghi dove si svolgerà l’America’s Cup World Series Napoli 2013 che si terrà sul lungomare dal 16 aprile 2013 al 21 aprile 2013. L’evento è stato presentato, nelle settimane scorse, in giro per il mondo dagli organizzatori della società di scopo ACN e vedrà i team di Luna Rossa, Oracle, New Zeland, Team Korea darsi battaglia nelle acque del golfo nell’unico evento del 2013 di preparazione alla finale di San Francisco.

Nel frattempo si sta preparando un programma fitto di eventi di contorno alle regate (sempre in tema velico) come la Velalonga cui parteciperanno 8 circoli velici campani. L’America’s Cup sarà un’ottima occasione una grande vetrina mondiale che consentirà di rilanciare il nome della nostra città nel mondo intero. L’anno scorso fu un successo: 98 ore di trasmissione, 220 testate accreditate di 13 diversi Paesi, 325 giornalisti e fotografi, 500mila persone che hanno assistito dal vivo all’evento, uno share televisivo dell’ 8 per cento nei due giorni finali della manifestazione, 25 mila iscritti a su Facebook ed un tweet al secondo durante le regate. Quest’anno ci sarà un giorno di regate in più rispetto all’anno scorso e Napoli sarà l’ ultima tappa delle World Series,la finale. Da sapere che fino ad ora ci sono già stati 8 eventi in giro per il mondo per la World Series (4 in Europa – Cascais, Plymouth, Venezia e Napoli e 4 negli Usa – Newport, San Diego e 2 a San Francisco). A Napoli ci sarà la finale prima della gara di San Francisco.

Maggio dei monumenti 2013

 

È un appuntamento importante, atteso da tanti in tutto il mondo, e presenterà con un’unica programmazione vari eventi sul territorio cittadino fra mostre, concerti, spettacoli e percorsi turistici. Il Maggio dei Monumenti 2013 si terrà a Napoli dal 4 maggio 2013 al 2 giugno 2013 e tutte le attività confluiranno nel tema della manifestazione di quest’anno che sarà “cortili, chiostri e sagrati”. Sono attesi molti turisti e, naturalmente, molti napoletani che visiteranno la città per partecipare alle attività organizzate quali visite guidate, spettacoli, concerti, performance, installazioni d’arte nei cortili, chiostri e sagrati della città. Vi diamo un’anteprima rimandandovi al programma dettagliato che vi comunicheremo entro Aprile. Ci saranno dei “Luoghi” di interesse e al loro interno si svolgeranno le manifestazioni previste nei vari cortili, chiosti e sagrati presenti nella zona. Questi luoghi delle manifestazione sono: Castel capuano e dintorni, la via del duomo, passeggiata extra moenia, le scale di napoli, pedamentina, moiariello, decumano inferiore, decumano maggiore, decumano superiore, toledo e pizzofalcone, da via chiaia a Piedigrotta, le vie del mare

Il Giro d’Italia di ciclismo

giro d'italia 2013

Il 4 maggio 2013 da via Caracciolo a Napoli partirà il Giro ciclistico d’Italia 2013 che si concluderà a Brescia il 26 maggio, dopo 23 giorni, 21 tappe e 3405,3 chilometri di percorrenza totale. Nei giorni successivi tutta la carovana sarà a Ischia per la cronometro a squadre Ischia-Forio (17,4 km) e dopo a Salerno per la terza tappa.

Dunque ci saranno ben 386 chilometri che verranno corsi in Campania nelle due province toccate di Napoli e Salerno e cioè, ben il 10% di quelli totali di tutto il giro. La famosa gara nazionale inizierà il 4 maggio dal lungomare napoletano e proseguirà in città per un percorso di 15 km da ripetere dieci volte per 156 km totali. Su e giù per la città con le telecamere di tutto il mondo che inquadreranno le vie di Napoli e il calore dei napoletani. Le tappe sono le seguenti e toccheranno alcuni dei luoghi più conosciuti di Napoli: da via Caracciolo si correrà verso Fuorigrotta attraverso la galleria Laziale e via Diocleziano per raggiungere Bagnoli. Poi, per via Coroglio, la carovana salirà a Posillipo dove sarà assegnato il Gran Premio della Montagna e poi tutti giù per via Posillipo scendendo verso Mergellina con arrivo in via Caracciolo. Fortunatamente è previsto il rifacimento del manto stradale e la riapertura di tutta via Coroglio che da tempo è metà chiusa per una frana. Il giorno dopo tutta la carovana andrà a Ischia dove il Giro tornerà dopo 53 anni. Si correrà la cronosquadre di 17,4 km da Ischia a Forio: il via dal porto di Ischia e poi per Casamicciola, dove ci sarà l’intertempo, e ancora Lacco Ameno e arrivo a Forio. Poi, il 6 maggio, l’ultima tappa campana e si partirà da Sorrento per correre fino a Ascea attraverso i paesi più belli della nostra costa:ben 212 km tra Piano di Sorrento, Positano, Maiori, Salerno, Paestum, Agropoli, Castellabate, Mercato Cilento (1 ° Gran Premio della Montagna), Velina, Ceraso, Sella di Catona (2 ° Gran Premio della Montagna altro). Sarà uno spettacolo seguire, anche solo per televisione, queste bellissime tappe.

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend