Rebellio Patroni al Museo Madre con Giobbe Covatta

Lunedì 24 ottobre 2011 il Museo Madre di Napoli, in collaborazione con il Museo del Tesoro di San Gennaro, presenta la performance dell’artista Paolo Consorti intitolata “Rebellio Patroni – il miracolo di San Gennaro“. La performance inizierà alle ore 17.30 e si svolgerà in forma di processione, partendo dal Museo del Tesoro di San Gennaro, attraversando via Duomo e Largo Donnaregina per concludersi con una particolare “deposizione” nel chiostro della Chiesa di Donnaregina Vecchia. Protagonista dell’evento nei panni del santo patrono della città sarà Giobbe Covatta, distintosi sempre per la sua forte ironia ed il suo impegno nel sociale.

Il ciclo Rebellio Patroni è un’opera multiforme e in progress, che nasce come celebrazione ironica del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Il tema di denuncia delle contraddizioni e della decadenza della nostra società è svolto da Consorti attraverso azioni paradossali ma simboliche compiute dai santi patroni nelle nostre città, guardando al presente con un occhio ironico ma consapevole. La performance dedicata a Napoli è stata già preceduta da un’altra tenutasi durante la 54° Biennale di Venezia alle Corderie dell’Arsenale, in cui ha assunto il ruolo di San Francesco Elio delle Storie Tese.

La processione lungo le strade di Napoli vedrà San Gennaro/Giobbe Covatta trainare un carretto con un sontuoso presepe napoletano nel quale sarà inserita un’icona del comico nei panni del santo; durante il percorso egli raccoglierà la spazzatura depositata in giro per portarla poi fino al Museo Madre, dove avverrà il sospirato “miracolo”.

[ad#Napoli-end]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend