Il Napoli blinda Cavani fino al 2016. Ma continua il rebus Mazzarri

La fine del campionato è ormai prossima, e con essa si avvicina anche la soluzione del mistero sul futuro di Walter Mazzarri. La resa dei conti tra il tecnico livornese e il presidente De Laurentiis potrebbe avvenire già oggi, si sussurra. A lasciarlo intendere, l’anticipazione dell’allenamento degli azzurri a stamattina, quando invece era previsto per oggi pomeriggio. Ma è solo un indizio, e nulla toglie che la questione potrebbe essere affrontata piuttosto domani o dopodomani.

Intanto però, sono altri i nodi di mercato che vengono sciolti: il Napoli mette un’ipoteca sul futuro di Edinson Cavani, rinnovando il contratto del Matador fino al 2016 ed aumentando il suo stipendio a 2,5 milioni di euro. Manca ancora l’ufficialità, ma questo basta a fermare l’offerta del Manchester. Il bomber uruguaiano, che questa estate dovrà disputare anche la Coppa America, ha ottenuto nel frattempo in premio per la sua eccezionale stagione il permesso di vacanze anticipate. Non ci sarà domenica sera contro la Juventus, ma figurerà invece nella prima partita della prossima stagione, dopo la riduzione da tre a due giornate (ottenuta grazie al ricorso alla corte d’appello della Figc) della squalifica comminatagli la settimana scorsa.

Il futuro pare ancora tinto d’azzurro anche per Marek Hamsik, il cui procuratore smentisce le voci che lo vorrebbero al Milan la prossima stagione, e per Tim Matavz, giovane attaccante del Groningen inseguito da tempo dagli azzurri. Su Mazzarri, ancora per qualche ora, continua ad esserci un enorme punto interrogativo.

[ad#Napoli-end]

0 Replies to “Il Napoli blinda Cavani fino al 2016. Ma continua il rebus Mazzarri”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend