Una grande mostra sui Bizantini al MANN, il Museo Archeologico di Napoli

Bizantini-al-Mann-Ph-Facebook-Museo-Archeologico-di-Napoli-2.jpg

Ph Facebook Museo Archeologico di Napoli

Dopo circa quarant’anni dall’ultima esposizione in Italia, al MANN una bella mostra che racconta il mondo affascinante e complesso dell’Impero Bizantino, l’Impero Romano d’Oriente che dal 476 con la caduta dell’ultimo imperatore d’Occidente, Romolo Augustolo, divenne il cuore politico e istituzionale dell’Impero Romano e che continuò a vivere per mille anni fino al 1453 quando, la capitale Costantinopoli, cadde in mano ai Turchi di Maometto II.

 

 

Bizantini luoghi, simboli e comunità di un impero millenario” è una grande mostra che sarà al MANN, il Museo Archeologico di Napoli dal 21 dicembre 2022 – 13 febbraio 2023, La mostra è compresa nel biglietto d’ingresso al grande museo cittadino,

Nello stupendo salone della Meridiana in esposizione oltre 400 opere provenienti dalle collezioni del MANN e da prestiti concessi da 57 dei principali musei e istituzioni che custodiscono in Italia e in Grecia materiali bizantini (33 istituti italiani, 22 musei greci, Musei Vaticani e Fabbrica di San Pietro) tra cui alcuni pezzi visibili per la prima volta perché rinvenuti nel corso degli scavi per la realizzazione della metropolitana di Salonicco. Altri reperti esposti sono stati ritrovati negli scavi della linea 1 della metropolitana di Napoli.

Ph Facebook Museo Archeologico di Napoli

Napoli, città “bizantina” per circa sei secoli

La mostra sui Bizantini è curata da Federico Marazzi e si sviluppa in quindici sezioni seguendo le fasi storiche successive all’impero Romano d’Occidente, dedicando un focus a Napoli, città “bizantina” per circa sei secoli, dopo la conquista da parte di Belisario e le sue armate nel 536 d.C., e approfondendo i legami fra Grecia e Italia meridionale.

Ph Sergio Siano Facebook Museo Archeologico di Napoli

Una bella esposizione che ci consente di ammirare tante sculture, mosaici, affreschi, instrumentum domesticum, sigilli, monete, ceramiche, smalti, suppellettili d’argento, oreficerie ed elementi architettonici che ci faranno comprendere la complessa realtà bizantina, connotata da eccellenze manifatturiere e artistiche.

Ph Giuseppe Sannino Facebook Museo Archeologico di Napoli

Maggiori informazioni “Bizantini luoghi, simboli e comunità di un impero millenario

© Napoli da Vivere 2023 – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend