La casa del giorno: visite straordinarie a Pompei alle Domus non accessibili

casa-dei-ceii-pompei-5.jpg

Un programma straordinario di aperture e visite straordinarie è stato avviato nel Parco Archeologico di Pompei per far conoscere, ai visitatori, alcune Domus antiche normalmente non accessibili al pubblico

 

 

Si terrà dal 14 febbraio e fino al 31 marzo 2022 un programma straordinario di aperture straordinarie ad alcune antiche Domus di Pompei che non sono normalmente aperte al pubblico, perché in restauro, o perché hanno spazi angusti o decori delicati che non permettono un’apertura permanente.

pompei all'alba 2

facebook Parco Archeologico di Pompei

Un bel progetto organizzato dal Parco archeologico di Pompei che prevede aperture straordinarie in collaborazione con il personale del Parco, a tante Domus non accessibili per far conoscere, a tutti, questo straordinario patrimonio disponibile.

Una prima fase di visite quotidiane fino al 31 marzo ma il progetto continuerà

La prima fase del progetto prevede incontri giornalieri fino al 31 marzo, ogni giorno ad una casa diversa, dal lunedì alla domenica ma dopo tale data si procederà secondo un programma periodico.

Fino al 31 marzo 2022 il calendario delle aperture sarà il seguente:

  • Lunedi: casa dell’Ara Massima
  • Martedì: casa dell’Ancora
  • Mercoledì: casa dell’Adone Ferito
  • Giovedì: casa della Fontana Piccola
  • Venerdì: casa del Porcellino
  • Sabato: casa degli Archi
  • Domenica: casa dell’Orso ferito

Tutte antiche case di Pompei, bellissime Domus normalmente non accessibili tra cui alcune restaurate di recenti ma anche altre chiuse da molti anni come la casa di Sulpicius Rufus, meglio nota come la casa del Porcellino, o la casa degli Archi.

Le Domus apriranno, nei giorni indicati, dalle ore 14,00 alle 16,20 (ultimo ingresso ore 16,00) e ci sarà il personale del Parco Archeologico per fornire le principali informazioni ai visitatori. Non è necessaria la prenotazione, ma sarà effettuato un contingentamento agli ingressi in caso di sovraffollamento. I visitatori potranno anche accedere ad ambienti riservati agli addetti ai lavori, e rendersi conto anche delle continue necessità di intervento che periodicamente richiedono le strutture archeologiche.

Per una visita guidata completa all’area archeologica è possibile richiedere il servizio visite guidate a pagamento agli ingressi di Porta Marina e Piazza Esedra, con le guide abilitate.

“La casa del giorno” – aperture straordinarie delle Domus di Pompei

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata – Questo articolo è un contenuto originale di Napoli da Vivere e pertanto protetto da copyright. La sua copia è vietata e la sua riproduzione anche parziale deve essere autorizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend