Una settimana di concerti nel Bosco di Capodimonte per il Campania Teatro Festival: 7 Gradi

CTFI21_7-GRADI-THE-FUNKIN-MACHINE.jpg

ph Sabrina Cirillo – ag Cubo

Una rassegna di concerti a partire dalle 19,30 ne Bosco di Capodimonte con vari e interessanti percorsi musicali, dal tropicalismo al nojazz, dal pop al tango alla canzone d’autore in un grande live set pieno di suggestioni.

 

 

E’ iniziata la rassegna di concerti “7 Gradi” che si terrà nel Cisternone (Porta Miano) del Museo e Real Bosco di Capodimonte alle 19, fino a domenica 4 luglio 2021 nell’ambito del Campania Teatro Festival. La rassegna è a cura di Massimiliano Sacchi, prodotta dalla Casa del Contemporaneo, e presenta vari e interessanti percorsi musicali, dal tropicalismo al nojazz, dal pop al tango alla canzone d’autore in un grande live set pieno di suggestioni.

Una bella rassegna che si conclude domenica 4 luglio con una serata “speciale” dal titolo Saravà, Napoli tropicale, un bel viaggio, in parole e musica, attraverso la musica popolare brasiliana, crocevia dei canti più antichi del mondo e delle avanguardie più spinte. Tra i tanti ospiti della serata anche la cantante dalla voce straordinaria Brunella Selo.

Programma 7 Gradi: una settimana di concerti a Capodimonte 

ph Sabrina Cirillo – ag Cubo

  • 28 giugno – The funkin’ machine – Funk della Golden age con improvvise aperture disco/nu-disco. Un live set pieno di suggestioni, tra squarci di psichedelia e strizzate d’occhio alla club culture. The funkin’ machine presentano l’album Allerta meteo, Periodica Records. Andres Balbucea, voce e synth – Alessio Pignorio, chitarra elettrica – Roberto Porzio, keyboards – Vincenzo Lamagna, basso – Paolo Bianconcini, percussioni – Salvatore Rainone, batteria
  • 29 giugno – Oportet – Presentazione del cd Scandala. Un piano-trio in cerca del suono, tra riduzionismo, post-rock e hard-core. L’arte dell’improvvisazione trova la formula della pop song. – Marco Fiorenzano, pianoforte – Umberto Lepore, contrabbasso – Stefano Costanzo, batteria
  • 30 giugno – Malhuma – Tutte le vibrazioni delle corde, tutti i colori della luce e del paesaggio mediterranei. Un ensemble strumentale brillante, coinvolgente.- Marcello Smigliante Gentile, mandolino e mandoloncello – Alessandro Butera, chitarra manouche e mohan veena – Gianluca Trinchillo, chitarra classica – Bruno Belardi, contrabbasso
  • 1 luglio – Joni…I love U – Il 22 giugno 1971 Joni Mitchell pubblicava il suo album più rappresentativo. “Sono su una strada solitaria e sto viaggiando / In cerca di qualcosa che mi renda libera”, questo il primo verso del brano di apertura.- Un tributo d’autore ad un’artista unica, vagabonda, potente. Fabiana Martone, voce – Luigi Scialdone, chitarre
  • 2 luglio – Marcello Giannini – Presentazione dell’album Teresa, NoWords records.Quarto album da solista per il virtuoso ed eclettico chitarrista napoletano, tra blues primitivo e sonorità morriconiane. Marcello Giannini, chitarra – Dario De Luca, chitarra – Marco Castaldo, batteria – Vincenzo Lamagna, basso
  • 3 luglio – Ten dead tangos – TDT è un progetto di Ernesto Nobili che gira intorno alle suggestioni derivate dal tango, dalla musica di Weimar e dall’est europeo, con un anima voodoo e suggestioni post rock. Ernesto Nobili, chitarre e plettri – Giosi Cincotti, piano e fisarmonica – Davide Afzal, basso – Jonathan Maurano, batteria ed elettronica – Guest: Massimiliano Sacchi, clarinetti
  • 4 luglio – Saravà, Napoli tropicale – Un viaggio, in parole e musica, attraverso la musica popolare brasiliana, corpo sonoro di una rivoluzione culturale continua e senza confini, crocevia dei canti più antichi del mondo e delle avanguardie più spinte, colta e meticcia come nessuna. Tanti gli ospiti della serata, tra cui: Brunella Selo, Francesco Bove (che ha contribuito ai testi dello spettacolo), Calmo. Luca Iavarone, voce e racconto, piano, chitarra Felipe Muniz, chitarra – Luigi Scialdone, basso – Salvatore Rainone, batteria – Guglielmo Pinto (Gibbone), percussioni – Bruno Tommasello, sax – Francesca Diletta Iavarone, flauto – Marianna Fiorillo, voce e percussioni – Valentina Conte, voce e percussioni – Silvia Spiri, voce e percussioni

7 Gradi prezzo biglietti 8 euro a serata o promo arcimovie € 5,00 promo artecard € 5,00 promo feltrinelli € 5,00 promo musei € 5,00 promo socio fai € 5,00 ridotto under30/over65 € 5,00: Ticket disponibili sul circuito del Campania Teatro Festival 

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend