Giornate FAI di Primavera: gli itinerari nelle province di Benevento e Avellino

giornate-fai-primavera-2021-avellino-benevento.jpeg

Tantissimi luoghi stupendi della Campania saranno visitabili per le Giornate Fai, con percorsi eccezionali fra storia e arte, archeologia e natura anche nelle provincie di Benevento e Avellino

 

Ritornano le Giornate FAI di Primavera che si terranno nei giorni di sabato 15 e domenica 16 maggio 2021 e saranno il primo grande evento nazionale dedicato ad arte e cultura organizzato in presenza dopo l’ultimo periodo di chiusure.

In tutta Italia aperti 600 luoghi in 300 città e 19 Regioni italiane molti dei quali poco conosciuti o accessibili in via eccezionale, e visitabili in totale sicurezza e nel rispetto delle normative vigenti, aperti con entusiasmo e passione dai volontari del FAI.

In Campania ben 30 percorsi eccezionali fra storia e arte, archeologia e natura. Al momento della prenotazione è possibile consultare gli orari e giorni di visita e gli approfondimenti sui luoghi. Vi abbiamo già parlato dei luoghi visitabili a Napoli e provincia e di quelli visitabili a Salerno e Caserta. Di seguito gli itinerari nelle province di Benevento e Avellino

Gli itinerari previsti in provincia di Benevento  

  • Benevento aperta la Basilica della Madonna delle Grazie l’annessa Biblioteca . Si potrà visitare la Basilica e ammirare da vicino gli incunaboli custoditi nella biblioteca del convento eccezionalmente illustrati da uno studioso (visite a cura del Gruppo FAI Giovani Benevento e dei Frati della Madonna delle Grazie).
  • Benevento Chiesa di Santa Clementina Sarà, inoltre, possibile visitare solo dall’esterno la Chiesa di Santa Clementina di epoca paleocristiana che sorge lungo la Via Appia (visite a cura del Gruppo FAI Giovani e del Comitato di quartiere Santa Clementina).
  • Benevento Chiesa SS Cosma e Damiano Aperta anche la piccola Chiesa SS Cosma e Damiano addossata al ponte Leproso e ricavata dalle strutture dell’antico lebbrosario (visite a cura del Gruppo FAI Giovani Benevento, Comitato di quartiere Santa Clementina e Parrocchia Chiesa di San Donato).
  • Benevento visita al quartiere di Santa Clementina Sempre a Benevento il FAI propone la visita al quartiere di Santa Clementina con una passeggiata in cui si potranno vedere il Ponte Leproso (visite a cura del Gruppo FAI Giovani e del Comitato di quartiere Santa Clementina), il Mulino Pacifico che vede le sue origini attorno ai primi anni 1000 e oggi è sede operativa della Solot Compagnia Stabile di Benevento scarl e “presidio culturale”, gli scavi archeologici dove sarà possibile incontrare l’archeologo di cantiere che illustrerà i recentissimi rinvenimenti (visite a cura del Gruppo FAI Giovani Benevento, Sovrintendenza Beni Archeologici di Caserta – Benevento e Comitato Santa Clementina);
  • Benevento Tiro a segno nazionale sarà aperto ai visitatori il tiro a segno nazionale di Benevento in concomitanza con una gara, sarà illustrata l’attività in corso e il funzionamento del poligono (visite a cura del Gruppo FAI Giovani Benevento – Società Tiro a Segno Benevento).
  • Percorso naturalistico nel Parco archeologico di contrada Cellarulo Appena fuori la città di Benevento si potrà partecipare al percorso naturalistico nel Parco archeologico di contrada Cellarulo nell’area che costeggia il fiume Sabato, fra sentieri di pietra, piste ciclabili e i resti di un primo insediamento della città, fino a giungere al “Giardino delle dune”. La passeggiata, in collaborazione con la Lipu sezione di Benevento, sarà guidata dall’architetto Marcello Stefanucci.

Gli itinerari previsti in provincia di Avellino

  • Passeggiata tra le strade di Castelvetere sul Calore. Bella visita all’indieto nel tempo in un borgo ricco di storia e racconti (visite a cura del Gruppo FAI Giovani di Avellino).
  • Visita a Palazzo Filangieri a Lapio, Una visita che consentirà al pubblico di scoprire luoghi inediti e normalmente non accessibili, in uno splendido palazzo tra un percorso di soffitti e pareti dipinti (visite a cura del Gruppo FAI Giovani di Avellino).

Come partecipare alle giornate Fai di Primavera

Per partecipare alle Giornate FAI di Primavera è obbligatorio prenotarsi  sito ufficiale delle Giornate Fai di Primavera entro e non oltre la mezzanotte del giorno precedente la visita. Gli ingressi saranno disponibili fino all’esaurimento dei posti di ogni turno per garantire la sicurezza di tutti. E’ previsto un contributo minimo suggerito di 3 €.

Durante le visite sarà necessario rispettare tutte le norme di sicurezza vigenti e quelle indicate nei cartelli informativi posti all’inizio dei percorsi: è obbligatorio mantenere il distanziamento, evitare  assembramenti, indossare sempre la mascherina, disinfettare le mani e attenersi alle indicazioni date dal personale volontario.

Maggiori informazioni – Giornate Fai di Primavera  

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend