Aperture speciali dei Musei Universitari della Università Federico II di Napoli per il Maggio dei Monumenti

musei-universitari-di-Scienze-Naturali-e-Fisiche.jpg

Riaperti i bellissimi Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dell’Università Federico II di Napoli con i loro 150.000 reperti, raccolti sin dalla fine del Settecento. Per il Maggio dei monumenti anche speciali aperture di sabato. Luoghi straordinari da vedere assolutamente

 

 

Aggiornamento – Dal 24 giugno i Musei universitari apriranno anche il lunedi e giovedì pomeriggio dalle 14,30 alle 16,30 

Gli straordinari Musei dell’Università Federico II di Napoli effettueranno delle speciali aperture di sabato per il Maggio dei Monumenti 2021. I Musei delle Scienze Naturali e Fisiche della Federico II hanno riaperto, dopo mesi di chiusura, il 28  aprile 2021 accogliendo il pubblico  dal lunedì al venerdì con orario 9:00-13:30.

Per la manifestazione del “Maggio” i Musei della Federico II effettueranno delle aperture straordinarie nelle giornate di sabato 15, 29 maggio, 12 e 19 giugno 2021, dalle ore 9.30 alle 13.30. Nelle giornate del 15 maggio e del 12 giugno ad accogliere i visitatori ci saranno i funzionari dei musei, pronti a soddisfare la curiosità di grandi e piccoli.

Per le visite è obbligatoria la prenotazione sul modulo scaricabile di seguito e inviandolo via mail prenotazionicm@gmail.com  per informazioni 0812537587

Per entrare nei Musei del Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche, ci sarà l’obbligo di indossare la mascherina, osservare il distanziamento e tutte le regole previste dalla normativa vigente. Gli ingressi saranno contingentati.

I Musei Universitari della Federico II a Napoli

Il Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” è stato istituito nel 1992, ed è costituito da cinque musei che sono il museo di zoologia, quello di paleontologia, di mineralogia, di antropologia e quello di fisica.

Foto Unina

I Musei del Centro conservano più di 150.000 reperti, raccolti sin dalla fine del Settecento Sin dall’inizio della sua istituzione, il Centro ha svolto una costante attività educativa rivolta a tutta la comunità, promuovendo mostre, con segni, seminari.

musei universitari federicoII

Le visite a questi complessi consentiranno anche di conoscere una parte storica della città di Napoli oramai inglobata nel complesso universitario della Università Federiciana. Infatti i Musei di zoologia, mineralogia e antropologia si trovano nell’antico Collegio Massimo dei Gesuiti di via Mezzocannone 8 mentre il Museo di paleontologia è invece collocato nel complesso di San Marcellino e Festo a Largo San Marcellino, 10.

Maggiori informazioni I Musei Universitari della Federico II  

© Napoli da Vivere – riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend