Riapre la Galleria Borbonica con i suoi straordinari percorsi nel sottosuolo di Napoli

halloween-napoli-galleria-borbonica-2018.jpg

Italy, Naples: Tunnel Borbonico, down under the surface

Ha riaperto, con tre dei suoi quattro straordinari percorsi, la Galleria Borbonica con visite guidate e seguendo rigide norme di sicurezza   

 

 

La Galleria Borbonica di Napoli ha riaperto dal 10 luglio 2020 e per i mesi di Luglio e Agosto 2020 resterà aperta solo nei weekend, nelle giornate di venerdì, sabato e domenica e nei giorni festivi. In questo periodo saranno aperti solo tre dei suoi quattro straordinari percorsi sotterranei, il percorso classico, la Via delle Memorie e il percorso avventura.

Gli straordinari percorsi di visita

La Galleria Borbonica fu costruita durante il periodo borbonico ed è un’opera imponente. Con il percorso classico si potranno ammirare le straordinarie soluzioni tecniche adottate da Errico Alvino, che progettò lo scavo e le problematiche di natura geologica incontrate. Si vedranno gli ambienti attraversati dall’acquedotto della Bolla, ammirando i ponti e i muri realizzati dai Borbone, per attraversare le cisterne, ma anche gli ambienti adattati a ricovero durante la II Guerra Mondiale.

Auto d'epoca nella Galleria Borbonica a Napoli

La Via delle Memorie è un altro percorso che ci farà ammirare quanto realizzato nel sottosuolo della città negli ultimi 500 anni. La visita infatti permetterà anche di vedere il cortile ottagonale e lo scalone del Palazzo Serra di Cassano per poi cominciare la discesa nel sottosuolo superando prima le cave, da cui è stato estratto il tufo per realizzare il Palazzo, e poi il sottostante acquedotto dove si potrà anche ammirare una grande cisterna piena d’acqua.

Possibile anche effettuare il percorso avventura che prevede l’uso di elmetto arancione e torcia e che inizia da una cisterna del 1400, raggiungibile attraversando un piccolo cunicolo. Poi, percorrendo un altro cunicolo di 20 m, si rientrarà nella Galleria Borbonica nella “sala delle auto” per poi raggiungere una grande cisterna, intercettata dallo scavo della Galleria, scendendo sul fondo della stessa dove affiora la falda acquifera. Dopo si percorrerà la galleria pilota della ex LTR che conduce all’imbarco della zattera e si andrà in barca sotto Piazza del Plebiscito.

Il costo dei primi due percorsi è di 10 euro a persona a visita. Per il percorso avventura ci sono altri costi.

Le visite saranno effettuate in sicurezza e per tutta la durata del tour sarà obbligatorio l’uso della mascherina e il rispetto del distanziamento sociale di un metro. All’ingresso sarà controllata la temperatura corporea e non potrà entrare chi avrà una temperatura pari o superiore ai 37,5 gradi ed è obbligatoria la sanificazione delle mani tramite dispenser con igienizzante.

Tutte le informazioni sui costi e sui percorsi disponibili e le prenotazione sul sito ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend