Riapre il Parco Virgiliano: i 3 parchi da visitare a Napoli

Salviamo-il-Parco-Virgiliano-campagna-di-sensibilizzazione-del-FAI.jpg

Dopo 3 mesi di chiusura ha riaperto il Parco Virgiliano a Posillipo a Napoli uno dei più suggestivi della città. 

 

 

Esistono delle importanti aree verdi in città che meritano una visita. Belle zone tra il mare e le colline della città che in alcuni casi regalano al visitatore panorami mozzafiato e luoghi che non deludono chi li visita.

Approfittando della riapertura del Parco Virgiliano a Posillipo vi vogliamo parlare di ben 6 grandi parchi cittadini che meritano una visita. In questa prima parte vi parleremo del Virgiliano, degli Astroni e del Real Parco di Capodimonte.

Il Parco del Virgiliano a Posillipo

E’ arroccato sulla collina di Posillipo a picco sul mare ed è uno dei punti più panoramici e suggestivi della città Napoli. Riaperto in questi giorni dopo tre mesi di chiusura per mettere in sicurezza gli alberi danneggiati dal vento forte il Parco del Virgiliano ha conservato ampi spazi verdi pieni di macchia mediterranea e di pini marittimi.

Dai suoi numerosi e grandi belvederi si possono ammirare la vicina e stupende isola di Nisida e poi la zona dei Campi Flegrei, da un lato o la costa partenopea con strapiombi bellissimi dall’altro. Il parco affaccia sulla villa di Pausilypon risalente al I secolo d.c. raggiungibile attraverso la grotta di Seiano che si trova verso la parte bassa di Bagnoli. Altri belvedere ci consentono anche di vedere la straordinaria riserva marina della Gaiola.

L’ingresso al Parco è libero. Maggiori informazioni Parco del Virgiliano

L’Oasi naturale degli Astroni ad Agnano

foto Fabio Cianchi

Un grande zona verde in città di ben 247 ettari che si trova nella zona di Agnano ed è facilmente raggiungibile dal centro di Napoli. All’inizio della straordinaria e bellissima zona dei Campi Flegrei il cratere degli Astroni è una Riserva naturale del WWF ed è una zona a protezione speciale nonché un Sito d’Importanza Comunitaria.

L’oasi degli Astroni è un grande cratere vulcanico spento che fa parte dell’area vulcanica dei Campi Flegrei. Quello di Agnano risale a 3600 anni fa ed è il più giovane dei crateri e nel punto più basso ci sono tre laghetti, il Lago Grande, il Cofaniello Piccolo e il Cofaniello Grande che dispongono della vegetazione tipica delle zone lacustri (canne, giunchi, tife e salici).  Il fondo del Cratere degli Astroni presenta alcuni rilievi tra i quali il Colle dell’Imperatore e il Colle della Rotondella che si sono formati in seguito all’attività eruttiva svoltasi nel corso dei secoli. E’ la zona naturale più bella della città.

Il parco è via Agnano Astroni 468 a Napoli e l’ingresso al Parco è a pagamento di 10 euro intero. Maggiori informazioni Parco degli Astroni 

Il Real Bosco di Capodimonte

Il Real Bosco di Capodimonte fa parte del magnifico complesso museale di Capodimonte ma è un parco pubblico ad accesso libero. E’ molto ampio e bello in piena città ed è un vasto e grande bosco di ben 134 ettari. In origine era la riserva di caccia del palazzo reale di Capodimonte e, dall’ingresso di Porta Piccola, ci si può addentrare o a sinistra nella ampia ed estesa zona boschiva o raggiungere, di fronte al palazzo del Museo, la zona a raggiera. Questa è un percorso di viali che si intersecano tra di loro e che finiscono, nella parte più interna, nel vero e proprio bosco con ampi valloni e zone incontaminate.

Tutto il bosco è oggi ben curato dal Museo di Capodimonte di cui fa parte ed è ricco di alberi anche di castagno e di un’ampia flora di vario genere, presenta anche una ricca fauna che cresce, quasi, indisturbata in piena città. Più ci si addentra e più ci si trova in un vero e proprio bosco ed è consigliabile di andare in gruppo e di ricordarsi bene da dove si è entrati perché in molte zone la vegetazione è talmente estesa da formare una selva impenetrabile.Vi alleghiamo anche la mappa per conoscerlo nella sua straordinaria bellezza.

Il Real Bosco di Capodimonte è in via Miano 2 a Napoli e l’ingresso è libero. Maggiori informazioni e mappa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend