4 nuove grandi sale con oltre 400 statue al MANN di Napoli

Fiera-del-Libro-2018-al-Museo-Archeologico-Nazionale.jpg

Lavori di riallestimento e restyling per 4 grandi sale al Museo Nazionale di Napoli 

 

Grandi lavori al MANN, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli: l’anno prossimo verranno aperte al pubblico quattro nuove grandi sale al piano terra, quelle che a partire dal 1616 furono utilizzate come Regia Università di Napoli. Poi, quando Palazzo degli Studi fu trasformato in Real Museo, questi grandi spazi al pianterreno furono destinati all’esposizione della collezione scultorea del Museo di Napoli che rimase in queste sale fino al 1975.

mann museo nazionale napoli

Queste 4 grandi sale, in cui sono in corso lavori di riallestimento e restyling, saranno destinate ad ospitare le preziosissime opere d’arte custodite della Statuaria Campana, cioè circa 400 statue

Sale importanti tra cui c’è la cosi detta sala con le colonne in alabastro, decorata nel 1843 dall’architetto di Casa Reale, Pietro Bianchi, lo stesso che realizzò la chiesa di San Francesco di Paola, e altre sale, dette neopompeiane, disegnate dagli architetti Michele Ruggiero e Fausto Niccolini.

Uno spazio importante del museo a piano terra

Questi nuovi spazi dalla fine degli anni ’70 del Novecento non hanno più ospitato allestimenti permanente ma sono state usate per mostre ed eventi temporanei o come depositi. A fine lavori troveranno una sistemazione permanente centinaia di sculture in marmo ed in bronzo, provenienti dai principali siti della Campania antica, come quelli dell’area vesuviana e flegrea.

E sarà di nuovo esposta la famosa Quadriga di Ercolano il gruppo scultoreo in bronzo, dell’età imperiale, composto da due cavalli, un auriga ed una biga, che era collocato nel Foro.

L’opera però dovrà essere sottoposta a restauro perché durante gli scavi in età borbonica fu estratta in frammenti. Ne fu ricostruito un cavallo ma il resto del gruppo deve essere restaurato.

Il MANN decimo museo in Itala per numero di visitatori

Il MANN, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli è al decimo posto nella classifica dei 30 musei italiani più visitati nel 2019 pubblicata dal Mibact. La classifica illustra il numero di visitatori che ciascun museo ha avuto nel 2019 e, il 10 posto del MANN con oltre 670.000 visitatori nel 2019 è molto importante tenendo anche presente che, in base alla classifica il Museo Archeologico Nazionale di Napoli risulta il primo museo italiano per visite tra quelli tutti dedicati all’archeologia classica.

Maggiori informazioni 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend