Eventi per bambini e famiglie: cosa fare a Napoli nel weekend 29 novembre – 1 dicembre 2019

giocattoli-depoca-2.jpg

Un nuovo weekend con tante cose da fare per i bambini e le loro famiglie con per un fine settimana da passare assieme con eventi sempre interessanti.

 

 

Con l’ultimo weekend di novembre ci addentriamo nel mese più incantevole dell’anno. Nel frattempo siamo felici di segnalarvi i quattro eventi di seguito riportati con i quali speriamo di accompagnarvi in esperienze uniche per qualità dell’offerta e peculiari per l’attenzione rivolta ai più piccoli, per i quali si propone un intrattenimento stimolante e, a suo modo, istruttivo. Buona lettura.

Build To Give: la Lego arriva a Castel dell’Ovo per donare 30.000 set a bambini in difficoltà

Sabato dalle 9,30 alle 18,30 e domenica fino alle 12,30 avrà luogo l’evento creativo di Lego Build to give, ultima tappa di un tour mondiale che la grande azienda di mattoncini ha lanciato in vista del Natale. Nobile l’intento che ha smosso su territorio nazionale già tantissimi partecipanti a Milano e Roma: ogni costruzione realizzata, infatti, andrà a comporre un simbolo evocativo di uno dei 30.000 set che verranno donati ai bambini costretti in ospedale durante le festività natalizie. Con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, LEGO Build To Give offrirà anche un momento di intrattenimento che avrà come Ambassador dell’iniziativa Giorgia Palmas, Filippo Magnini, Chiara Maci e Chiara Cecilia Santamaria, tutti lieti di prender parte al progetto. Maggiori Informazioni e prenotazioni

Cartoon Circus: le fiabe Disney raccontate in chiave circense

Sabato 30 Novembre e domenica 1 Dicembre alle ore 18 un vero tripudio di Magia presso La Casa della Musica di Napoli. Uno spettacolare evento è pronto a stupire adulti e bambini nel doppio appuntamento che si svolgerà sabato 30 e domenica 1 dicembre sotto il tendone dell’ex Palapartenope, per l’occasione trasformato nell’arena delle acrobazie di artisti di strada che metteranno in scena le fiabe Disney. Tenetevi lontani dal pensare che gli ospiti dello show saranno meri spettatori passivi: i circensi coinvolgeranno i bambini del pubblico nelle giocolerie, facendoli diventare personaggi attivi delle storie rappresentate. La Compagnia dei Saltimbanchi di Giulio Carfora si propone di indirizzare l’attenzione del pubblico nei confronti della drammaturgia e della danza contemporanea mirando oltre che all’innovazione contenutistica anche e soprattutto a quella espressiva. Equilibrismo, magia, clownerie, bolle di sapone, fachirismo, danza aerea, soccer freestyle, waterball, roller freestyle, oltre a trampolieri e ballerini si squaderneranno agli occhi di grandi e piccini, con lo scopo di sensibilizzare ad un diverso e più stimolante mondo dell’arte fatto di teatro, qualità e giovani talenti italiani.Costi: biglietto intero 8€ , ridotto per studenti under 30 e over 65 solo 5€.  Maggiori Informazioni   

MiróPANkids: PANkids racconta (e gioca con) Joan Miró

 

Il Progetto PANkids racconta (e gioca con) Joan Miró, si svolge in occasione della grande mostra si Mirò curata da Robert Lubar Messeri che si tiene al Pan, il Palazzo delle arti di Napoli e che espone 80 opere originali del grande Maestro catalano. Nella mostra c’è un’offerta diversificata di visite guidate, percorsi creativi e laboratori (per bambini, ragazzi, adolescenti, scuole di ogni ordine e grado, gruppi e famiglie) curata, dal lunedì alla domenica, dalla rete delle cinque Associazioni del PANkids (Arteteca at work; Archipicchia! Architettura per Bambini; Associazione culturale Kolibrì; La Bottega del Liocorno; Il Cerchio Quadrato Onlus). Tutte associazioni impegnate da anni nella realizzazione collegiale di attività formative ed esperienziali di didattica dell’arte e della creatività dedicate a bambini, preadolescenti e giovani presso il Pan di Napoli. Dalle opere d’arte in mostra all’arte in opera, «MiróPANkids» propone un cantiere in cui l’arte e la creatività svolgono una funzione attiva d’unione tra cultura e società. In particolare, il viaggio attraverso le opere esposte, testimonianza di sei decenni di attività di Miró, dal 1924 al 1981, sarà una stimolante occasione per (ri)scoprire la trasformazione dei linguaggi pittorici che il grande artista iniziò a sviluppare nella prima metà degli anni Venti anche attraverso l’uso innovativo di supporti diversi, mettendo alla prova lo sguardo e il pensiero divergente di piccoli e grandi. Il sabato e la domenica tutte le Associazioni, a rotazione e in alternanza a due per volta ogni weekend proporranno i loro laboratori e poi visite guidate e percorsi creativi. Partecipanti: da un minimo di 10 a un massimo di 30 partecipanti per visita e laboratorio. Costi: € 5 il sabato e la domenica; € 10 dal lunedì al venerdì nel pomeriggio. Info e prenotazioni (obbligatorie): Orari weekend: sabato e domenica: ore 10,00-12,30; 16,30-19,00 Tel. Ufficio prenotazioni + 39 334 132 42 81.Maggiori Informazioni 

Salone del Giocattolo d’antan a Pompei: un sogno trasversale per grandi e piccini

E’ giunto il momento di dedicarsi ai sogni del tempo che fu. Se non bastasse, per questo incalzante dicembre, l’atmosfera natalizia che comincia a farsi spazio intono a noi, ci pensa senza dubbio un evento dedicato al Giocattolo che attende piccoli curiosi, adulti sognatori e, indubbiamente, accaniti collezionisti. E cosa c’è di meglio di un bel salone del Giocattolo ? L’appuntamento con i balocchi, i soldatini, i giochi di latta, bambole, aerei e quanto di più particolare si possa desiderare è per i prossimi 30 novembre e 1 dicembre, presso il Salone del Giocattolo di Pompei all’Hotel Pompei Resort – uscita autostrada Pompei-Scafati, Viale Unità d’Italia. Maggiori Informazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend