Ritrovato a Pompei un Termopolio, una Tavola Calda di 2000 anni fa

Scavi-di-Pompei.jpg

© Napoli da Vivere

Ritrovato a Pompei, nei nuovi scavi in corso, un Thermopolium un antico negozio dove si vendevano bevande e cibi caldi che venivano conservati in grandi giare: una tavola calda di più duemila anni fa con decorazioni bellissime

 

 

Gli scavi di Pompei continuano a riservarci tantissime piacevoli sorprese, Dagli scavi che si stanno effettuando nella Regio V è stato ritrovato un Thermopolium con degli affreschi di Nereide perfettamente conservati.

Di Termopoli, cioè di esercizi commerciali adibiti alla vendita di cibi e bevande calde, una tavola calda dell’epoca, a Pompei ne sono stati ritrovati tanti ma quella di pochi giorni fa è una scoperta eccezionale.

Infatti quello affiorato dagli scavi della Regio V, ad un incrocio tra il vicolo delle Nozze d’argento e il vicolo dei Balconi, ci ha restituito delle straordinarie decorazioni del bancone di vendita.

Infatti su un lato, c’è una bella figura di  Nereide su cavallo in ambiente marino e, dall’altro, la probabile illustrazione di ciò che si svolgeva nella bottega: come una odierna insegna commerciale. Infatti sono state anche ritrovate delle anfore poste davanti al bancone che erano messe in maniera simile al dipinto.

I lavori del Grande Progetto Pompei

Gli attuali scavi nel Parco Archeologico di Pompei stanno interessando una superficie di oltre 3 km di perimetro su un’area del sito che non era stata ancora interessata a lavori di scavo.

Anche questa scoperta ci ha restituito momenti di vita quotidiana della città distrutta dall’eruzione del Vesuvio facendoci scoprire testimonianze uniche della civiltà romana.

In particolare all’epoca i termopoli erano esercizi commerciali dove si vendevano bevande e cibi caldi che venivano conservati in grandi giare che erano incassate nel bancone di mescita che era in muratura.

 

Questo tipo di “negozio” era molto diffuso a Pompei ed anche in tutto il mondo romano dove c’era l’abitudine di consumare il pasto, il prandium, fuori casa. Solo a Pompei fino ad ora sono stati ritrovati un’ottantina di Thermopolium.

Maggiori informazioni – Parco Archeologico di Pompei –

Foto Facebook Pompeii – Parco Archeologico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend