Visite guidate gratuite a Palazzo San Giacomo a Napoli

Visite-gratuite-a-Palazzo-San-Giacomo-Napoli.jpg

Il grande palazzo voluto da Ferdinando I di Borbone come “Real edificio dei Ministeri di Stato” dove furono trasferiti tutti i Ministeri del Regno di Napoli e delle due Sicilie

 

 

Per tutto il mese di novembre 2018, dal lunedì al venerdì, si potranno effettuare delle visite guidate gratuite a Palazzo San Giacomo, storico palazzo cittadino oggi sede centrale del Comune di Napoli.

Il grande palazzo fu costruito nel 1816 per volere di Ferdinando I di Borbone, Re delle Due Sicilie, per diventare la sede dei ministeri e delle segreterie di Stato del Regno dislocate in luoghi diversi.

Una grande operazione urbanistica e politica che portò alla demolizione di abitazioni, monasteri, chiese e del Banco di San Giacomo. Solo la chiesa di San Giacomo degli Spagnoli, del ‘500, fu inglobata nella grande costruzione e ancor oggi si trova a Piazza Municipio.

Le visite guidate di novembre 2018

Le visite gratuite a Palazzo San Giacomo si terranno ogni giorno non festivo dal lunedì al venerdì fino al 30 novembre alle 9.00, 10.30 e 12.00.

La visita durerà circa 1 ora e 30 minuti e riguarderà in linea di massima la Storia e le curiosità sul palazzo, la facciata e il cortile, le scale, i corridoi storici e le chiavi della città, la sala della Giunta, la sala riunioni del sindaco di Napoli e l’ufficio del sindaco di Napoli.

Le visite guidate sono gratuite ma bisogna registrarsi e attendere la mail di risposta del Comune. Per registrarsi è necessario compilare il modulo online e seguire le istruzioni. La prenotazione può essere effettuata al seguente indirizzo 

Il Real edificio dei Ministeri di Stato

Costruito nel 1825 il monumentale palazzo andava da piazza Municipio fino alla attuale Via Toledo inglobando la odierna sede del Banco di Napoli.

Fu chiamato “Real edificio dei Ministeri di Stato” e nel grande edificio furono sistemati la Presidenza del Consiglio dei Ministri e i Ministeri degli Affari Esteri, degli Interni, di Grazia e Giustizia, degli Affari Ecclesiastici, della Polizia, della Guerra, della Marina, delle Finanze, dei Lavori Pubblici, dell’Istruzione, dell’Agricoltura e del Commercio.

Oltre a queste sedi istituzionali del Regno nel palazzo, trovarono posto anche la banca di stato, il Banco delle Due Sicilie,  l’ufficio della Borsa e la Gran Corte dei Conti. Gli uffici furono arredati esclusivamente con mobilia e manufatti prodotti nel Regno delle Due Sicilie.

Dopo l’unità d’Italia nell’enorme palazzo, che si estendeva fin sopra via Toledo ed era attraversato da una galleria che collegava la Piazza a via Toledo, furono insediati uffici dell’amministrazione statale periferica.

Dopo molti anni fu ceduto in parte al Municipio di Napoli ed in parte al Banco di Napoli. La conformazione attuale del palazzo e della zona risale agli anni Trenta del Novecento quando il Banco di Napoli realizzò la sua nuova ed attuale sede.

Visite al Palazzo San Giacomo: prezzi, orari e date

  • Quando: dal lunedì al venerdì di novembre 2018 (solo giorni non festivi)
  • Orario: 9.00, 10.30 e 12.00
  • Dove:Palazzo San Giacomo Piazza Municipio Napoli
  • Prezzo biglietto:  gratis ma con prenotazione obbligatoria
  • Contatti e informazioni: mail per prenotazione

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top