Notte dei Musei di via Duomo a Napoli: ingressi gratuiti in 8 musei

Serata-di-Halloween-2017-al-Museo-del-Tesoro-di-San-Gennaro.jpg

Visite notturne gratuite per celebrare i 130 anni di via Duomo

 

AGGIORNAMENTO: Prenotazioni per le visite guidate esaurite – Ricordiamo che museo Madre, Museo Diocesano, Chiesa di San Severo al Pendino e Filangieri Museo sono visitabili gratuitamente fino a mezzanotte anche senza visita guidata. 

 

La sera di venerdì 9 Novembre 2018 ci sarà un grande appuntamento in via Duomo con la Notte dei Musei. 

In occasione dei 130 anni dalla costruzione della storica via, infatti, venerdì sera si potranno visitare gratuitamente gli 8 musei che si affacciano su di essa.

Via Duomo il cuore della Napoli Antica

Via Duomo rappresenta il cuore del centro antico. È il Cardine maggiore della città e fu costruita e rifatta completamente nel 1880 grazie al Risanamento di Napoli. La storica via attraversa gli antichi decumani cittadini, confermandosi sempre più un microcosmo eccezionale per comprendere le bellezze artistiche e le peculiarità della città.

Nella versione che conosciamo oggi via Duomo è lunga 1200 metri, parte da via Foria e termina in via Marina, attraversando trasversalmente la città. Taglia prima Corso Umberto I e poi piazza Nicola Amore, conosciuta dai napoletani con il nomignolo di Piazza Quattro Palazzi.

Nell’antichità via Duomo era solo un vicolo, simile a tanti altri, chiamato dal popolo vico del Tarì, vico Gurgite o vico del pozzo bianco. Oggi è una delle strade a più alta densità di musei del mondo. 

Via Duomo, la via dei Musei

La sala principale del Museo Filangieri di Napoli

Lungo l’antica via ci sono musei e luoghi d’interesse storico, che raccontano e ripercorrono gli insediamenti artistici a Napoli e le sue tradizioni: dall’archeologia all’arte sacra, dal Barocco al Contemporaneo.

Questi straordinari luoghi sono il Museo Filangieri, la Chiesa San Severo al Pendino, il Pio Monte della Misericordia – Caravaggio, il Madre – museo d’arte contemporanea Donnaregina, il Cartastorie – Museo dell’Archivio storico del Banco di Napoli, il Complesso Monumentale Donnaregina – Museo Diocesano di Napoli, il Complesso monumentale dei Girolamini e il Museo del Tesoro di San Gennaro.

Il programma della Notte dei Musei di Via Duomo

La corona di san gennaro per la Notte dei Musei 2018

Gli 8 musei saranno visitabili gratis la sera del 9 Novembre. La Notte dei Musei inizierà alle 19:00 con il concerto dell’ensemble vocale e strumentale di Niccolò Jommelli nella chiesa di Santa Maria della Colonna.

Dopo il concerto, dalle 20:00 fino alle 24:00, ci saranno visite guidate gratuite ogni 30 minuti negli otto musei coinvolti, con prenotazione obbligatoria. L’ultimo ingresso è previsto per le 23:30

Per maggiori informazioni e prenotazioni: Pagina Facebook

Da tener presente che la Notte dei Musei di via Duomo è solo il primo appuntamento di una serie di iniziative che mirano a trasformare questa strada in un modello di turismo smart. Presto nascerà un itinerario pedonale tra gli otto musei con info-point turistici digitali. Saranno inoltre potenziati trasporti da e per via Duomo con navette dedicate, specialmente in previsione dell’apertura al pubblico della fermata Duomo.

Sito ufficiale

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top