Fotografie della Napoli degli anni ’50 e ’60 in mostra all’Aeroporto di Capodichino

Fotografie-della-Napoli-degli-anni-50-e-60-in-mostra-allAeroporto-di-Capodichino.jpg

Foto storiche di Riccardo Carbone in mostra all’aeroporto di Capodichino 

 

 

Molte foto di Riccardo Carbone (1897-1973), pioniere del fotogiornalismo a Napoli, sono esposte all’Aeroporto di Capodichino e fanno sorridere i tanti viaggiatori dello scalo partenopeo.

Un vero viaggio nel tempo attraverso gli scatti recuperati di Riccardo Carbone dove si vede un giovane Antonio Juliano, capitano del Napoli, tra i tifosi e poi Jose Altafini che scende dall’aereo atteso da centinaia di tifosi, oppure l’arrivo nel 1962 del presidente americano Lindon Jhonson e poi gli Harlem Globe Trotter, Frank Sinatra, Renato Carosone e tanti altri personaggi che sbarcano a Capodichino.

E dagli scatti dell’epoca si vede anche il grande cambiamento che ha subito l’aeroporto che, nel 1955 con Frank Sinatra in posa all’ingresso, sembrava una stazione ferroviaria.

Le belle foto di Carbone che ci mostrano i tanti personaggi famosi giunti, o tornati in città, come il Generale Eisenower nel 1952, Renato Carosone nel 1957, Aurelio Fierro nel 1960, Gigliola Cinquetti nel 1966 che addirittura ci girò il film “Dio come ti amo”.

Tutte immagini recuperate grazie all’impegno dell’Associazione Riccardo Carbone ONLUS ed al contributo dell’Aeroporto Internazionale di Napoliper ritrovare questi 80 servizi fotografici di Riccardo Carbone che ora sono esposti per tutta l’estate e che mostrano lo scalo napoletano nel tempo assieme ai vari personaggi che negli anni ci sono passati. Belle immagino come quelle di cui vi parlammo nel 2016 e nel 2017 con le due mostre organizzate presso la Gioielleria vomerese dei fratelli Vitagliano che si sono impegnati per primi per promuovere il progetto dell’Associazione Riccardo Carbone ONLUS. Di Riccardo Carbone ci sono circa 500.000 immagini che compongono l’intero fondo e che mostrano la storia della città di Napoli attraverso gli anni.

 Maggiori informazioni sito ufficiale   

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top