Palazzo Serra di Cassano a Pizzofalcone: visite straordinarie

Palazzo-Serra-di-Cassano-a-Pizzo-Falcone.jpg

 

Dopo l’avvio delle visite guidate a Palazzo Salerno, in Piazza del Plebiscito, a Napoli un nuovo palazzo storico sarà visitabile periodicamente nei weekend. Parliamo di uno dei più prestigiosi edifici  storici del 700 napoletano, il Palazzo Serra di Cassano a Pizzofalcone, dove si sono svolge gloriose pagina della storia di Napoli ed attuale sede del prestigioso Istituto Italiano per gli Studi Filosofici.

 

Anche queste viste, come quelle a Palazzo Salerno, sono organizzate dagli stessi gestori della Galleria Borbonica, il prestigioso percorso sotterraneo di Napoli e ci consentono di scoprire uno dei più bei palazzi nobiliari cittadini. La visita guidata ci consentirà di entrare in alcune delle sale della prestigiosa dimora napoletana. Si potrà infatti visitare il vestibolo d’ingresso al quale si accede direttamente dallo scalone realizzato da Ferdinando Sanfelice tra il 1718 e il 1719, anni di costruzione del palazzo. La visita ci porterà poi alla Sala dei paesaggi poi chiamata Sala della Filarmonica, alla sala dei capitoli dove si potranno ammirare i sovrapporta con episodi della “Vita di Scipione”,  opera di Giacinto Diano ed alla galleria neoclassica e alla Sala delle Quattro stagioni o detta anche di “Mattia Preti”, per la bellissima tela del famoso pittore calabrese. Un bel giro all’interno del piano Nobile del Palazzo, che attualmente ospita l’Istituto Italiano per gli Studi filosofici.

Il Palazzo Serra di Cassano

Il palazzo era di proprietà dei duca Serra di Cassano, una famiglia nobiliare che fece costruire questa loro bellissima dimora sulla collina di Pizzofalcone all’architetto Ferdinando Sanfelice tra il 1718 e il 1719. Il Sanfelice era molto noto a Napoli in quel periodo per aver realizzato all’interno del quartiere sanità palazzi nobiliari con scaloni monumentali d’accesso quali il palazzo dello Spagnolo e lo stesso vicino  palazzo Sanfelice. La storia di Napoli è passata per questo grande palazzo in quanto il portone storico del palazzo che apre su via Egiziaca a Pizzofalcone fu chiuso dal 1799, in segno di lutto e di protesta dal principe Serra di Cassano in quanto il figlio Gennaro Serra di Cassano fu giustiziato assieme ad Eleonora Pimentel Fonseca per aver partecipato alla Repubblica napoletana del 1799. Dopo la chiusura dell’ingresso principale che dà sul palazzo reale di Napoli, l’accesso al palazzo avviene sulla parte posteriore dello stesso, su via Monte di Dio.

La visita guidata a Palazzo Serra di Cassano

Il percorso di visita ci porta dunque nei luoghi dove si è svolta la grande storia di Napoli e ci consente di ammirare anche varie sale dell’appartamento ducale passando per gli ambienti più significativi.Si potranno vedere alcune grandi sale con prestigiosi dipinti di Mattia Preti, di Giuseppe e Gioacchino Magri, ma anche antiche librerie appartenute a Gioacchino Murat nelle quali sono conservati i volumi della collezione dell’Avv. Gerardo Marotta, ex presidente dell’Istituto Italiano per gli studi filosofici. Un percorso pieno di fascino, che farà rivivere al visitatore gli splendori dell’illuminismo Settecentesco napoletano, e che si concluderà nel sottosuolo per visitare le antiche grotte per l’estrazione del tufo usato per costruire il grande Palazzo dei Serra di Cassano e che furono utilizzate  come rifugio antiaereo durante i bombardamenti che colpirono la città nella seconda guerra mondiale.

Visita a Palazzo Serra di Cassano: prezzi, orari e date

  • Quando: dal Lunedì al venerdì solo la mattina
  • Dove: Palazzo Serra di Cassano Via Monte di Dio, 14 Napoli
  • Prezzo biglietto: 12 euro
  • Contatti e informazioni: Prenotazione obbligatoria e informazioni al num. 366 248 4151  mail@galleriaborbonica.com – Numero minimo dei partecipanti: 15 persone – Mese di Agosto Chiusi.

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top