5 visite guidate a Napoli: weekend 5-6 marzo 2016

Visite-guidate-a-Napoli-weekend-5-6-marzo-2016.jpg

Anche questa settimana abbiamo scelto cinque interessanti visite guidate tra le tante che ci pervengono dalle varie associazioni che organizzano belle visite, a prezzi accettabilissimi, nei luoghi più belli della Campania. Posti stupendi che potremo conoscere assieme a brave guide e storici dell’arte che ci presentano questi posti eccezionali della nostra terra.

Questa settimana a Napoli il famoso Ospedale delle bambole, in via San Biagio dei librai, una storica bottega che da quattro generazioni si occupa della cura dei giocattoli. Poi il Plart, il museo della plastica che ospita una delle collezioni di plastiche storiche più importanti al mondo e la Real Casa della Santissima Annunziata secolare istituzione che accoglieva nel nome della Madonna tutti quei figli nati dalla miseria o dalla colpa e designati con il termine di “esposti”. Domenica la Certosa di San Martino per uno splendido viaggio in uno dei monumenti simbolo di Napoli per la sua storia e la sua magnificenza ed il Museo Provinciale Campano di Capua il più significativo della civiltà italica della Campania e la stupefacente collezione, unica al mondo, di Matres Matutae.

Vi ricordiamo che sono riprese fino a marzo le visite gratuite nel weekend, ma su prenotazione, per i sotterranei del Rione Terra di Pozzuoli e che ci sono altri appuntamenti di cui vi abbiamo già parlato come la simpatica visita guidata nel Museo del Sottosuolo di Napoli con la guida de “’O Munaciello” o alla Sanità, all’ampio e ben conservato tratto dell’Acquedotto Augusteocostruito nel 10 dC.

Chiedete sempre informazioni e prenotate ai numeri di telefono indicati delle associazioni per avere maggiori dettagli su quanto da loro proposto. Buon fine settimana a tutti.

Sabato 5 marzo  – L’Ospedale delle bambole di Napoli

Ospedale delle bambole di Napoli

Contributo 5 euro. Con Econote. La storia dell’Ospedale delle bambole va indietro fino agli ultimi anni dell’800, Luigi Grassi accoglieva le “mamme” delle bambole e le riparava facendole tornare alle cure delle bimbe che aspettavano ansiose a casa. Oggi a continuare le premurose cure c’è Tiziana, le cui mani sono un autentico patrimonio del vero made in Italy. Tanti turisti arrivano dall’altro lato del mondo per vedere l’Ospedale delle bambole, tanti VIP portano qui i loro pezzi di storia perché Tiziana glieli restituisca così come erano nei loro ricordi di bambini. Entrare nella bottega significa respirare la storia delle quattro generazioni che si occupano di prendersi cura dei giocattoli, di contrastare l’imperativo al consumo e far tornare tutti un po’ bambini.

Appuntamento – ore 10 in via San Biagio dei librai 81 Napoli. Ore 11.00 ingresso del gruppo al laboratorio storico. Quota di partecipazione 5 euro Prenotazione obbligatoria Econote 3936098130.

Sabato 5 marzo – Plart, il museo della plastica e Piazza Amedeo

plart napoli

Contributo 12 euro. Con Assodipendenti. Una visita alla scoperta di uno dei musei più originali ed interessanti di Napoli: il Plartmuseo della plastica e centro di ricerca e restauro dei polimeri, nato grazie all’impegno della collezionista e direttrice dell’istituto Maria Pia Incutti. Il museo ospita una delle collezioni di plastiche storiche più importanti al mondo, che documentano la storia di questo particolare settore della storia dell’arte. La collezione è composta di oltre 1500 pezzi, raccolti in trenta anni, e si presenta come una selezione curiosa e raffinata di opere d’arte e di design, realizzate a partire dalla metà dell’Ottocento fino agli anni Sessanta del Novecento. La visita al museo sarà preceduta da una passeggiata a piazza Amedeo e dintorni, in particolare alla scoperta delle sue architetture in stile liberty. La zona alla fine del XIX secolo si popolerà di numerose nuove famiglie aristocratiche, che commissioneranno ad abili architetti dell’epoca numerosi palazzi e ville.

Appuntamento: Ore 10: piazza Amedeo ingresso della metropolitana. Ore 10,30: inizio visita guidata – Contributo associativo (comprensivo del biglietto di ingresso del Plart) – Euro 10 soci, euro 12 non associati. Prenotazione obbligatoria e informazioni Assodipendenti  081.6140920 dopo le 17,30 – 3386702541

Sabato 5 marzo – La Real Casa della Santissima Annunziata

Real Casa della Santissima Annunziata

Contributo   6 euro. con Locus Iste. Storie di donne e di figli d’ ‘a Madonna E’ questo il titolo della visita guidata sulla Real Casa della Santissima Annunziata una delle più importanti istituzioni assistenziali del Regno di Napoli. Una location di straordinaria suggestione che, con l’attigua omonima chiesa, nel corso dei secoli ha saputo assolvere a molteplici funzioni. Quella di brefotrofio, di ospedale, di banco di sostegno per bisognosi, di casa per ragazze madri o vedove rimaste incinte.  Sin dal Trecento compito primario della Real Casa della Santissima Annunziata era stato quello di accogliere nel nome della Madonna tutti quei figli nati dalla miseria o dalla colpa e designati con il termine di “esposti”. La visita narrerà di loro, della sofferenza e dell’animo lacerato di quelle tante madri costrette loro malgrado a rinunciare per necessità ai propri figli, e ad affidarli alle cure della Madonna. Ma si parlerà anche di quei tanti figli che hanno sempre sperato di potersi ricongiungere, un giorno, alle proprie madri e che il 25 marzo di ogni anno, in occasione della festività della Madonna Annunziata, si ritrovano in chiesa per rendere omaggio alla loro Madre celeste.

Appuntamento: ore 10,15 ingresso della Basilica dell’Annunziata, Via Annunziata 34  Durata: 120 min  circa Contributo organizzativo: 6 euro, Gruppo minino: 10 persone Per info e prenotazione obbligatoria: locus iste +39  3472374210

Domenica 6 Marzo – la Certosa di San Martino

certosa di san martino

Contributo 10 euro. Con Megaride Un viaggio in uno dei monumenti simbolo di Napoli per la sua storia e la sua magnificenza. Una storia ed una magnificenza che parlano  di frati certosini, committenze e artisti operanti a livello internazionale. Un viaggio che inizia dagli Angioini e termina ai giorni nostri. La Certosa di San Martino, nata come complesso gotico, diventerà nei secoli incunabolo del linguaggio barocco e tardo-barocco, attraverso la sua committenza religiosa.

Appuntamento ore 9.00, bar a fianco a biglietteria Certosa. Ingresso museo gratuito. Costo soci 8 euro non soci 10 euro Inizio attività: ore 9.15, massimo ore 9.30. Si raccomanda estrema puntualità data l’affluenza prevista per la prima domenica del mese con ingresso gratuito ai siti statali Prenotazione obbligatoria e informazioni: Megaride 3481149647  – 08119465025

Domenica 6 Marzo – Le splendide madri di Capua

Museo Provinciale di Capua

Contributo 7 euro. Con Sirecoop. Una interessante visita al Museo Provinciale di Capua con la sua incredibile collezione di matres matutae.  Una mattinata per scoprire l’affascinante storia di Capua, una delle città più importanti dell’antichità. Nata dopo la distruzione dell’antica Capua, saccheggiata dai Saraceni, su un’ansa del fiume Volturno, sul luogo dove aveva sede il porto fluviale romano di Casilinum, la città ebbe enorme importanza fino all’avvento del Vicereame spagnolo. Passeggiando nel centro storico, ricco di monumenti ed edifici storici principalmente di epoca medievale, ci si soffermerà al Museo Provinciale Campano il più significativo della civiltà italica della Campania, ospitato nello storico palazzo Antignano, che racchiude al suo interno, diviso tra sezione archeologica e sezione medievale, la stupefacente collezione, unica al mondo, di Matres Matutae, eccezionale testimonianza di un particolare culto indigeno preromano, dedicato alla fertilità, alla protezione della madre e della sua prole.

Appuntamento: 10:30 all’ingresso del Museo Campano, Via Roma, Capua (CE). Contributo organizzativo adulti: euro 7,00 – Soci euro 6,00 – minori 14 anni gratuito.  Prenotazione obbligatoria e informazioni Sirecoop 392/2863436

 [ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top
Send this to a friend