Cappella Sansevero e le bellezze del Centro Storico di Napoli su Rai 2

Cappella-Sansevero-e-le-bellezze-del-Centro-Storico-di-Napoli-su-Rai-2.jpg

Sabato 6 febbraio 2016 alle ore 17:10 la trasmissione Tv Sereno Variabile di Rai due ci condurrà alla scoperta delle “grandi bellezze” del centro storico di Napoli, Patrimonio Mondiale dell’Umanità e iscritto dal 1995 alla World Heritage List dell’UNESCO.

Venti secoli di storia che saranno percorsi da Osvaldo Bevilacqua e dalla sua troupe alla scoperta dei posti più belli del centro antico di Napoli tra opere inusuali, splendidi lavori in marmo e antiche leggende. La puntata di sabato di Sereno Variabile, la seguitissima trasmissione di Rai due che ci porta nei luoghi più belli e insoliti d’Italia, stavolta si addentra nella storia e nelle meraviglie del quartiere San Lorenzo di Napoli.

Le telecamere di Sereno Variabile entreranno nella splendida Cappella Sansevero dove si potrà ammirare il “Cristo Velato” il capolavoro della scultura  di Giuseppe Sanmartino. L’intervista a Fabrizio Masucci ci consentirà poi di scoprire tantissimi altri capolavori che rendono la “Cappella Sanseverouno dei monumenti più belli e conosciuti di Napoli.

E che dire del Pio Monte della Misericordia di via dei Tribunali con il capolavoro del Caravaggio “ le sette opere della misericordia . Anche li le telecamere di Sereno Variabile ci faranno conoscere i particolari di un posto bellissimo e particolare dove, da qualche tempo, si svolgono delle interessanti visite teatralizzate organizzate da NarteA l’associazione che dieci anni fa ha ideato vari Format originali per far conoscere le bellezze della città ai napoletani e ai turisti. Il prossimo spettacolo itinerante “Merisi – Le verità dal buio si svolgerà al Pio Monte il 5 marzo 2016.

Osvaldo Bevilacqua e la sua troupe di Sereno Variabile continueranno poi a parlare della grande bellezza di Napoli attraverso la particolare arte Presepiale con un focus sugli oggetti e personaggi di credenza popolare (come i corni portafortuna e l’incensaro).

A Napoli poi non poteva mancare un riferimento all’arte culinaria con un’intervista a Gino Sorbillo per la “pizza”, prodotto made in Naples famoso in tutto il mondo ed ai dolci tipici napoletani.

E che dire di quello che c’è “sotto” il quartiere. Dagli scavi della Stazione Duomo della Metro (ancora chiusa) è stato ritrovato l’ingresso del Gymnasium un imponente edificio pubblico di età augustea realizzato sicuramente in occasione dei giochi Isolimpici organizzati nel 2 d.C. da Augusto che scelse Neapolis città più “grecizzata”.

Non vogliamo raccontarvela tutta ma ci saranno altri posti e cose bellissime da vedere nella puntata di  Sabato 6 febbraio 2016 alle ore 17:10 della trasmissione Sereno Variabile di Rai due dedicata al Centro storico di Napoli. Da non perdere o da rivedere su una Smart Tv da Domenica 7.

[ad name=”Napoli-end”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top

Send this to a friend